L’embolizzazione dei fibromi uterini di Maddy


Maddy mi ha raccontato nel dettaglio l’iter del suo intervento di embolizzazione dei fibromi e, come già fatto riguardo il suo percorso medico, desidera condividere le sue vicende con tutte le lettrici drel blog. Ritengo che la sua esperienza sia utile se non decisiva per molte di noi, quindi mi appresto a riportarla con il maggio dettaglio possibile.

Chi desiderasse maggiori dettagli sulla sua situazione può trovare informazioni nel post Maddy e i suoi fibromi peduncolati.

Prima dell’intevento, avvenuto il 24 marzo a Roma, ad opera del Dr. Lupattelli e del Dr. Rossini, Maddy è stata sottoposta a diversi esami, molto scrupolosi.

Durante l’intervento, durato tra i 20 e i 30 minuti, Maddy non ha avuto dolori (e questa mi sembra un’informazione molto interessante!!) Le è stato inserito un tubicino all’inguine e lei li ora ha praticamente solo un puntino, come se si fosse punta il dito con un ago. Questo piccolo foro tra qualche giorno sarà completamente svanito.

I dolori Maddy li ha sentiti solo dopo l’intervento e sono stati controllati con degli antidolorifici.
Il ricovero è durato due notti e tre giorni.

Dopo la degenza in ospedale il dottor Rossini ha consigliato a Maddy di stare almeno due giorni a riposo a casa e di condurre per un mese una vita assolutamente normale,  escludendo però quelle attività che richiedono un certo impegno fisico. L’ha inoltre avvisata che nei giorni sucessivi all’intervento avrebbe potuto riscontrare febbre e perdite e che forse il suo prossimo ciclo mestruale tarderà a venire.

 

In effetti a Maddy, appena tornata a casa, è venuta la febbre e le è durata 4 giorni.
Al momento della dimissione, Maddy è stata mandata a casa con una scorta di farmaci per far fronte ad eventuali disturbi, in modo che lei non dovesse preoccuparsi di fare una tappa in farmacia.
Forse Maddy tornerà al lavoro proprio oggi e dovrò solo far attenzione ad evitare le occupazioni che comportano un certo sforzo fisico. Tra tre mesi farà l’ecografia con il dottor Rossini e tra un anno una Risonanza Magnetica con il dottor Lupattelli.
Maddy mi ha confermato che  sia il dottor Lupatelli che il dottor Rossini sono persone gentili e scrupolose e sono stati presenti, telefonicamente, anche quando lei è tornata a casa ed aveva la febbre.

 

Ora Maddy deve attendere di poter valutare i risultati del suo intervento. E’ tuttavia molto fiduciosa, anche perchè il dr. Rossini e il dr. Lupattelli hanno espresso molta fiducia in un ottimo esito dell’embolizzazione.

Maddy mi ha suggerito, per tutte voi, un link nel quale sono raccolte le esperienze di molte donne che hanno fatto l’embolizzazionedei fibromi uterini e raccontano il dopo intervento:

Grazie Maddy! Grazie per il tuo coraggio, per la tua preziosa esperienza e per la tua disponibilità alla condivisione.

19 thoughts on “L’embolizzazione dei fibromi uterini di Maddy

  1. Grazie mille Letizia! Mi fa piacere sentirti…..
    Desidero fare un saluto a Loredana, l’unica di questo blog che ha vinto i “maledetti” e che non ci ha mai mollato…grazie Loredana!

  2. grazie Maddy, sono contenta che è andato tutto bene, vedrai che tra un mesetto dirai: “perchè non l’ho fatto prima ?perchè non me l’hanno detto prima?”
    ci sono medici e medici per fortuna, basta avere la “fortuna” di incontrarli…
    facci sapere del tuo decorso, sono proprio curiosa.
    un bacio a te e a tutte

  3. un’altra cosa: il forum di lupattelli indicato da Ele e Maddy me lo sarò letto non so quante volte prima dell’intervento, lo sapevo a memoria…

  4. Lo credo bene che lo sai a memoria, le testimonianze di questo forum sono molto incoraggianti;
    so che nel post della tua storia lo avevi già indicato e mi sembrava giusto rievindeziarlo.
    Un Bacio!
    Ps. Vi aggiorno

  5. Care Amiche,
    ho fatto il mio primo controllo dall’intervento con il dottor Rossini a distanza di quattro mesi, anzichè di tre mesi ma per per un motivo o per un altro ho dovuto rimandare; i fibromi si sono ridotti o meglio si è fatto un confronto con l’ultima ecografia fatta da un’altro medico prima dell’intervento.
    Avendo tre fibromi:
    – uno di 9 cm, il più grande, si è ridotto di 2,5 cm;
    – uno di 8 cm si ridotto di (2 cm)
    – uno di 6 cm è rimasto invariato.
    Il dottor Rossini mi ha detto che ancora presto per vedere i risultati di riduzione (anche se ci sono già i segni da considerare positivi), il primo controllo è più che altro per vedere se ci sono complicazioni dopo l’intervento. Sta andando tutto ok, i fibromi stanno in fase di necrosi e via via si ridurranno ulteriormente.
    I risultati, quelli più importanti, si vedranno con la risonanza magnetica tra mesi (un anno dall’intervento).
    Nel frattempo ho constatato che il ciclo ha un flusso più leggero e meno gonfiore all’addome.

    Un Abbraccio.

  6. Ciao Amiche,
    rieccomi dopo più di un anno dall’embolizzazione…. ho fatto Rm e visita con il dottor Lupattelli.
    Il dottore mi ha visionato la RM e mi ha detto che sta andando tutto bene.
    I fibromi che dall’ultima visita del dottor Rossini (dopo quattro mesi dall’intervento) risultavano modestamente vascolarizzati, ora due sono completamente devascolarizzati con ulteriori riduzioni e uno è, in piccola parte, vascolarizzato. Il dottor Lupattelli mi ha detto che tra qualche tempo anche quest’ultimo si dovrebbe devascolarizzare completamente.
    Per il resto, fibromi poco rilevanti anch’essi devascolarizzati e l’utero più ridotto nelle sue dimensioni.
    Tra un anno farò di nuovo la RM per valutare quel fibroma ancora in parte vascolarizzato e sperando però di vederli tutti spariti.
    Come ho già commentato in vari post di questo blog, avendo un utero fibromatoso, l’embolizzazione è un intervento mininvasivo e interviene su tutti i fibromi indipendentemente dal numero.
    Mi ritengo soddisfatta di aver fatto questa scelta e anche se l’ho già ringraziato il dottor Lupattelli rinnovo i miei ringraziamenti….Grazie dottor Lupattelli!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...