Attenzione: Esmya potrebbe causare danni al fegato


Ho appena scoperto che sul sito dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) c’è una comunicazione relativa ad Esmya piuttosto inquietante.

Secondo quanto dichiarato, l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha avviato una revisione del medicinale Esmya (ulipristal acetato) utilizzato per il trattamento di fibromi uterini (tumori non cancerosi dell’utero).

Ci sono state quattro segnalazioni da parte di pazienti trattate con Esmya relative a gravi danni al fegato causati proprio da questo farmaco, tre delle quali si sono concluse con un trapianto di fegato.

Il Comitato di valutazione dei rischi per la Farmcovigilanza (PRAC) dell’EMA ha effettuato una prima valutazione dei casi di danno epatico e ha ritenuto che Esmya potesse esserne la causa. (fonte http://www.aifa.gov.it/content/comunicazione-ema-su-esmya-ulipristal-acetato)

Sembra che la correlazione tra l’utilizzo di Esmya e il danno al fegato sia stretta e proprio per questo verrà effettuata una revisione approfondita da parte del PRAC. Le valutazioni del PRAC sono state trasmesse al Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP), che si occupa dele questioni riguardanti i medicinali per uso umano.

L’opinione del CHMP sarà trasmessa alla Commissione Europea alla quale spetterà poi la decisione finale, legalmente vincolante e applicabile a tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea.

Nel frattempo, l’AIFA consiglia a tutte le donne che stanno prendendo Esmya di contattare il proprio medico per qualsiasi domanda o dubbio sul loro trattamento.

Tra l’altro l’Ulipristal acetato è anche il principio attivo di un altro medicinale autorizzato per la contraccezione d’emergenza, ellaOne. Per quel che riguarda ellaOne non sono stati però segnalati casi di grave danno epatico.

Ragazze se state prendendo Esmya non esitate a chiedere informazioni al vostro ginecologo (anche se in realtà dubito sia a conoscenza di tutto ciò), e comunque state attente a qualsiasi effetto collaterale “strano” riscontrato.

Io ho chiesto chiarimenti al Marketing Director della Gedeon Richter ma non credo di poter aver tempestive informazioni da loro.

Se avete aggiornamenti o volete segnalarmi qualche situazione particolare potete farlo qui nei commenti.

 


16 risposte a "Attenzione: Esmya potrebbe causare danni al fegato"

  1. Il mio dottore mi ha informato proprio oggi, che sono andata da lui per un controllo, di questa notizia su Esmya. Mi sembra strano che i medici non ne siano a conoscenza, il mio aveva già contattato le pazienti in cura. Io ho fatto due cicli lo scorso anno, sospeso il secondo in anticipo perché ho avuto svariati problemi allo stomaco e non l’avrei comunque ripresa, però mi è stata data lo stesso informativa in merito.

  2. Sono stata contattata ieri mi hanno fatto sospendere il d’Arco immediatamente e prescritto un sacco di esami di controllo al fegato…. Ho avuto problemi col farmaco, nausea giuramento di testa e campate di calore, mi è sempre stato detto era normale … Ora sono un Po preoccupata . Speriamo in un esito negativo degli esami fatti stamattina

  3. Buongiorno.Sono in trattamento come da protocollo con Esmya.Ho eseguito un ciclo di 3 mesi.Dovendo rinnovare la ricetta mi sono recata al consultorio questa mattina.Il medico che mi ha visto mi ha letto l’ultima nota su Esmya dell’inizio di febbraio dove, specificamente, indicano di non prescrivere il farmaco se non a seguito di stretto controllo sul fegato.MI ha quindi prescritto esami specifici che domani cado a fare, e, sperando che vada tutto bene, ogni mese comunuqe vi è l’obbligo di eseguire i medesimi esami.Mi sento male all’idea di dover sospendere la cura, che dovrei fare per un anno, dato che in questi tre mesi il fibroma più grande di 11 cm è sceso ad 8 e tutti gli altri pure si sono ridotti.Vi terrò aggironate

  4. Salve..da 20 giorni sono in cura con “esmya”…proprio oggi la ginecologa che me l’ha prescritta mi ha telefonato chiedendomi di interrompere l’assunzione e mi ha fissato un appartamento per un prelievo di sangue….com’è possibile….sono preoccupata ,anche se lei mi ha detto che è quasi improbabile aver riscontrato qualcosa

    1. Stai tranquilla Eudochia. I casi noti di complicanze al fegato per ora sono rarissimi e fortunatamente tu hai preso Esmya solo per 20 giorni. Sono certa che non risconterai nulla di anomalo dalle analisi. In ogni caso stiamo cercando di raccogliere informazioni su questa situazione per fare un po’ di chiarezza. Al momento ci sono poche notizie in merito.

  5. Ciao, io sono al terzo ciclo di esmya. Anche il mio ginecologo mi ha detto di controllare la funzionalità epatica ogni 20 30 giorni. L’informativa dell EMA é del 9 febbraio e lui mi ha chiamata subito. Staremo a vedere.
    Daniela

  6. Eccomi.I miei esami al fegato, dopo il primo ciclo di Esmya di 3 mesi,sono perfetti.Con quelli in mano stamattina ho fatto un salto al consultorio dove mi avevano compilato il primo piano terapeutico.bene,brava bis..ma la direzione sanitaria ha indicato di NON prescrivere ASSOLUTAMENTE il farmaco sino alla totale REVISIONE che si concludera’ indicativamente a maggio.Ovviamente se prima dovessero “sistemare”le cose si tornerà a prescrivere il farmaco ma con controlli mensili al fegato.
    Mi sono fatta ben spiegare che è successo: su 750.000 donne in cura per uno o piàù cicli col farmaco 3, dello stesso Centro di riferimento, in Francia hanno avuto l’epatite fulminante ed hanno dovuto sottoporsi a trapianto di fegato.Non sono note le cause, se da malattie pregresse..o da cosa.La situazione è comunque degna di attenzione e in via precauzionale..via dal commercio.
    Ovviamente rimanere a piedi mi ha mandato in panico.Ho chiamato la mia Ginecologa e sono andata da lei fra una paziente e l’altra..nulla sapeva!!le ho lasciato io la nota dell’EMA .MI ha riprescritto claira e mi ha suggerito la spirale..ma questa è una altrastoria.Rivolgetevi al vostro ginecologo e fatevi prescrivere gli esami.in bocca al lupo.Claudia

  7. Il mio ginecologo mi ha avvisata immediatamente evidentemente non tutti i medici sono uguali quando scrivii di dubitare che il medico sia informato di questa notizia.

  8. Buongiorno, sono Beatrice e ho 50 anni. Ho finito 2 settimane fa, 4 cicli di esmya. Tengo a precisare che ho fatto questa cura per imbrogliare il ciclo e avvicinarmi alla menopausa senza intervento. Al inizio della cura avevo più fibromi il più grande 6 cm, hemoragie, anemia e depressione. Dopo due cicli i fibrom sono rimasti alla metà il più grande era di 3cm. Adesso sono in atessa di un controllo per valutare la situazione. Nel mio caso la cura non è stata pesante alcuni disturbi ma niente da non soportare. Inseguito ho fatto anche gli esami del fegato e sono nella norma. Quindi per me esmya e stato un aiuto nel mio percorso verso la menopausa. Spero di essere stata di aiuto a qualcuno è vi auguro tanta salute!!!!

  9. Buongiorno a tutti! Io ho fatto tre cicli con Esmya, dal 2016 al 2017, e mi sono sempre trovata benissimo, nessun effetto collaterale, nessuna lamentela. Se potessi, andrei avanti con Esmya, fino alla menopausa! Ma non me la prescrivono più per i motivi di cui sopra nel forum. Comunque fra un po’ farò analisi del sangue, vediamo se è tutto a posto…

  10. Ciao a tutte. Grazie a questo farmaco ho ridotto un fibrona da 5.2 cm a 2.8 cm e sono stata molto contenta. Ho fatto due cicli di tre mesi ciascuno. Ora il mio ciclo mestruale è normale ed indolore. La mia gicelocoga mi ha avvisato di questo problema con Esmya dicendomi che se dovessi averne bisogno ancora per ora non è prescrivibile. Ho 49 anni e l’idea era quella di arrivare alla menopausa evitando un intervento chirurgico. Spero davvero che risolvano il problema e la rimettano in commercio. La mia esperienza di effetti colleterali si è limitata a piccoli e sopportabilissimi effetti collaterali, il beneficio invece è stato tanto, ve lo dice una persona che da più di trent’anni lotta con i fibromi, che ha subito due interventi in laparoscopia ed una ablazione uterina.

  11. Ciao a tutte. anch io ho fatto due cicli di esmya, procedeva bene, ma il mio medico mi ha fatto smettere dopo queste notizie. Ho 49 anni e spero anch io di andare in menopausa per non operarmi. Adesso sto provando con un altro farmaco, che il ginecologo mi ha detto che esisteva anche prima di esmya e fa lo stesso effetto, sono punture, speriamo bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...