Gravidanza dopo una laparotomia: Anna cerca testimonianze

E’ così tanto tempo che non scrivo! Il blog mi è mancato tanto in questi mesi, ma davvero ho dovuto dare priorità ad una valangata di altre cose, come il lavoro e i bambini. E poi le volte in cui sono riuscita a ritagliarmi un po’ di tempo ho preferito dare rispondere alle vostre mail prima che magari trascorressero sei mesi da una vostra domanda ad una mia risposta (anche se in certi casi purtroppo è andata proprio così, ahimè).

Vorrei ricominciare a pubblicare le vostre email, anche se alcune di voi a quest’ora avranno, io mi auguro, già trovato risposta alle loro domande.

Anna cerca testimonianze riguardo esperienze di gravidanze dopo interventi in laparotomia. Io le ho raccontato la mia (tutti e due i miei bimbi sono nati dopo due interventi in laparotomia piuttosto invasivi). Chi ha voglia di condividere la propria e di incoraggiare la nostra amica?

Mi presento sono Anna, ho 38 anni e sto cercando da tempo una seconda gravidanza che non arriva, anzi si sono aggiunti durante la ricerca due aborti, in più mi accompagna in crescita un fibroma di 6 cm. Ho sentito vari ginecologi e ora mi sto affidando ad un ginecologo di Aosta che mi ha consigliato di toglierlo.
Un po’ di paura ed è per questo che scrivo qui per cercare confronto e il coraggio di farlo perchè forse è l’unica strada per tentare ancora e migliorare la mia salute. Dicono che la sua presenza di certo non aiuta una gravidanza e a lungo andare porta all’aumento della condizione di anemia.
Grazie intanto e leggo con piacere e conforto le vostre esperienze.
un saluto

Due mesi dopo..

Sono stata operata 15 giorni fa in laparotomia per togliere un mioma di 7 cm. Tanta paura per l’intervento ma a distanza di giorni ora sto un po’ meglio.. non è semplice come ogni intervento ma mi rendo conto che alla fine l’operazione era necessaria. Come potevo rimanere con  una bella pallina da tennis nell’utero? Come poteva non darmi noia? Oltre a flusso abbondanti, oltre all’anemia anche la probabilità che influenzasse la gravidanza!

Oggi sto meglio, certo è ancora presto ma mi sento contenta di aver affrontato la mia paura, anzi il mio terrore di fare un’operazione..spero che le cose possano risolversi e magari aiutarmi nella ricerca serena di un altro bimbo.

Qualcuno tra di voi ha avuto esperienze di gravidanze dopo l’intervento!?

Intanto ti ringrazio perché come avevo già detto ho trovato un confronto nel tuo sito e ho trovato informazioni che non avevo recepito da nessun altra parte.
Se anche la mia testimonianza può essere di aiuto ne sarei contenta.

Grandissima Anna che ha trovato il coraggio di affrontare le sue paure, cosa come sappiamo tutt’altro che banale. Un grosso augurio perchè il suo desiderio di diventare mamma per la seconda volta di avveri presto.