La copertina del mio libro: aiutatemi a scegliere!

Amiche ho nuovamente bisogno di voi! Voglio conoscere la vostra opinione e ricevere il vostro consiglio.

Sabato ho fatto le fotografie per la copertina del libro e, dopo una difficile cernita tra i moltissimi scatti, ho selezionato 4 immagini. Una tra queste diventerà (o meglio, dovrebbe diventare, mi auguro, visto che la decisione finale sarà quella che prenderà l’editore) la copertina del “nostro” libro Maledetto Fibroma.

Forse ho una mezza preferenza, in testa, ma vorrei tanto sapere cosa ne pensate voi. Meglio che il volto si veda o meglio di no? Meglio in piedi o seduta? Quale fotografia vi trasmette un’emozione? Quale vi consente di immedesimarvi? Quale vi attirerebbe di più sulla copertina di un libro?

Qui trovate le foto ancora senza lavorazione, senza ritocchi grafici, quindi luci e colori potrebbero cambiare ancora un po’, ma la sostanza è questa.

E’ doveroso un super ringraziamento al bravissimo fotografo Davide Posenato, che mi ha sopportata per un intero pomeriggio e ha avuto la folle idea di farmi arrampicare sul tetto!

Aspetto con impazienza la vostra opinione!! Grazie!

eleonora manfrini

eleonora manfrini

eleonora manfrini

eleonora manfrini

Fibroma Fighters 2013-2014

Questo articolo è dedicato a tutte le ragazze che mi hanno scritto nel 2013 e nel 2014 per raccontarmi le loro disavventure con i maledetti fibromi.

Penso, e mi auguro, che la maggior parte di voi abbia già risolto i suoi problemi e che cicli emoraggici, dolori mestruali, gonfiori addominali e maledettissimi fibromi siano ormai ricordi lontani. Ipotizzo anche, di conseguenza, che non abbiate più letto i miei post e non siate più aggiornate su quello che accade sul mio blog (e va benissimo così!).

Qualcuna di voi mi ha ancora scritto in privato, o commentando qualche post, per aggiornarmi sull’esito della terapia con Esmya o di qualche intervento chirurgico. Di altre non ho saputo più nulla.

Ho bisogno ora di dire a tutte voi che Maledetto Fibroma diventa un libro! Conterrà la mia storia, l’esperienza con Esmya e i vari interventi chirurgici cui mi sono sottoposta, le interviste di medici e specialisti di vario genere, alcuni approfondimenti e, soprattutto, le vostre storie! Il libro sarà un estratto del blog, dall’inizio alla fine del 2014, e raccoglierà i contenuti che ho pubblicato online.

Ovviamente le vostre storie saranno pubblicate in forma anonima, e ci sentiremo privatamente per definirne i dettagli. A tutte quelle che che mi hanno scritto da gennaio 2015 in poi spero di poter promettere, chissà, una seconda edizione del libro, o magari un sequel! Sarebbe fantastico!

Intanto io ancora non ci credo … e non vedo l’ora di vedere il mio – anzi il nostro – libro sugli scaffali di qualche libreria.

Maledetto Fibroma diventa un libro!

Due anni fa oggi era domenica e io stavo tanto, tanto, tantissimo male. Stavo così male da pensare di non farcela. Così male da voler, semplicemente, scomparire nel nulla. Così male che ad un certo punto è stato chiaro a tutti che non ce l’avrei fatta. E soprattutto è stato chiaro al dr. Camanni, che nonostante fosse un giorno festivo ha radunato al volo una meravigliosa équipe che mi ha operata d’urgenza all’ospedale Gradenigo di Torino, restituendomi il dono più prezioso del mondo: la mia vita.

Due anni fa tutta la mia sofferenza non aveva senso alcuno. C’era solo rabbia, mentre sul blog scrivevo: “Quanto immensamente vorrei stare bene! Come vorrei anche io godermi questo lungo week-end con una bella gita. Infondo, credo di aver patito abbastanza … Perché devo stare ancora così tanto male??

Oggi il mio dolore ha trovato un perchè. Oggi tutto ha un significato diverso e mi è chiaro perchè sia capitato tutto ciò, e perchè a me.

Non potevo scegliere un giorno migliore per annunciarvi che il mio sogno diventa realtà: “Maledetto Fibroma” diventa un libro, che potrete trovare in libreria (nelle maggiori librerie italiane!) da febbraio 2017.  La mia storia, e le vostre, raggiungeranno così ancora altre 100 e poi 1.000 e poi, chissà, 10.000 amiche che hanno bisogno di me, e di voi.

Ho firmato il contratto con la casa editrice ed ora stò lavorando al libro, per sistemare alcune parti e dare un ordine alle mie e alle vostre disavventure con il maldetto. Il libro conterrà le interviste dei medici, gli approfondimenti, i nostri “rimedi”, le vostre battaglie e le frasi più belle chie mi avete scritto. Tutto ciò che in passato è stata la mia forza e che ancora oggi continua a guidarmi verso questa soprendente evoluzione del mio dolore.

La gioia più grande è sapere di aver aiutato molte di voi. Il sogno è quello che molte più donne (oggi siete circa 400 ogni giorno) non si sentano sole nella loro battaglia e, soprattutto,  siano informate riguardo le tecniche di intervento a nostra disposizione.

Vi racconterò come procede il mio lavoro di revisione dei contenuti e probabilmente vi chiederò qualche consiglio, perchè ci sono mille cose a cui pensare: la copertina del libro, il restro con la descrizione, la scheda riassuntiva e poi ancora la distribuzione, le presentazioni, ecc.

Che emozione! Restate con me!

 

A.A.A. Cercasi collaboratrici!

Ho bisogno di voi amiche!

Siete sempre in tante a scrivermi e a rendere disponibile la vostra testimonianza e le vostre esperienze per la pubblicazione sul blog. Mi raccontate come state, che problemi vi causano i maledetti fibromi, cosa vi dicono i medici e quali sono le terapie o gli intervento chirurgici che vi vengono proposti. Mi chiedete consiglio, volete entrare in contatto con altre amiche del blog oppure desiderate, semplicemente, sfogarvi e avere la comprensione e il supporto di chi il vostro cammino l’ha già percorso.

E io vorrei, anzi voglio, esserci. Sempre. Per tutte.

Però spesso vi rispondo in ritardo o non ho tempo di scrivere mail lunghe e dettagliate quante vorrei. E anche l’uscita  di nuovi articoli sul mio blog è sempre meno regolare, anzi piuttosto saltuaria. Non riesco a pubblicare per tempo le storie di tutte e non riesco a curare tutti gli approfondimenti (sull’alimentazione, sull’agopuntura, sulle cure omeopatiche, ecc.) che vorrei.

E sarà sempre peggio perchè presto anzi prestissimo dovrò dedicarmi con maggiore impegno al  libro sui fibromi (hi hi .. non vi anticipo nulla ma forse ci sono delle belle news .. incrociate per me tutte le dita che avete!)

Perciò chiedo il vostro aiuto! Chi vuole scrivere con me? Chi vuole partecipare ancora più attivamente al blog?

Ecco chi cerco:

  • Amiche “Redattrici”: il vostro compito sarà quello di trasformare in articoli le esperienze delle ragazze che mi scrivono (come faccio io di solito) o pubblicare integralmente, o quasi, le parole di chi mi scrive, in testimonianze scritte in prima persona.
  • Amiche “Consigliere”: vi chiederò di aiutarmi a rispondere alle mail che ricevo quando “rimango indietro” e non riesco a farlo per tempo, supportando e consigliando chi mi scrive (poi vi darò maggiori dettagli in merito). Mi piacerebbe che si proponessero per questo ruolo le amiche che hanno già avuto il loro Lieto Fine, quelle che hanno sconfitto il Maledetto Fibroma e hanno una gran voglia di trasmettere la loro positività ed i loro incoraggiamenti.

Potete candidarvi commentando questo posto o scrivendomi in privato (o su whatup se avete il mio numero).

Dai dai conto su di voi! Grazie ragazze!