Gloria terrorizzata dalla laparotomia cui dovrà sottoporsi

Gloria ha 36 anni, abita a Roma e a breve dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico in laparotomia per la rimozione di alcuni fibromi, il più grosso dei quali di 5cm. E’ molto spaventata all’idea dell’intervento e ha bisogno di tutto il nostro supporto!

Ciao!

Ti Scrivo perché sono terrorizzata dall’intervento che dovrò fare tra un mese per rimuovere il fibroma di oltre 5 cm e gli i diversi altri presenti.
Il dottore mi ha detto che non potrà farmi la laparoscopia appunto per la quantità degli stessi.
Non sono mai stata operata, e ho molta..tanta paura.
Mi chiedevo poi, se un domani avrò un figlio..dovrò necessariamente effettuare il cesareo?
A partire dall’anestesia.. ho il terrore. Help me!

Ho scritto a Gloria che è normale avere paura! Siamo umane, dobbiamo affrontare situazioni che non conosciamo … è davvero “giusto” avere paura! Quello che però Gloria può fare è “prepararsi” a questo intervento sapendo bene a cosa va incontro e come si svolgerà il tutto.

Per quel che riguarda il discorso del parto dopo la laparotomia ho risposto a Gloria che non è detto che debba essere per forza cesareo .. dipende un po’ dalla situazione dell’utero, da quanto tempo passerà e dal parere del suo ginecolo. Diciamo che c’è un’altra probabilità ma non è detto. Esiste poi tutta una scuola di pensiero sul parto naturale dopo un cesareo (o dopo un intervento), perciò il mio consiglio è senz’altro di pensare una cosa alla volta .. al parto potrà pensare dopo!

Qualcuna ha esperienza di parto naturale dopo un intervento in laparotomia?