Lettera di Elisa al suo fibroma uterino

Non avevo mai ricevuto una mail come quella di Elisa, che scrive rivolgendosi direttamente al suo maledetto fibroma. Elisa mi aveva già scritto due anni fa per raccontarmi la sua storia: già allora aveva già subito un intervento in laparoscopia per la rimozione di 7 fibromi e aveva appena scoperto di avere un nuovo fibroma di ben 10cm.

Purtroppo la battaglia di Elisa non è ancora finita. Domani verrà operata e io spero tanto che tutto vada per il meglio, che lei possa conservare utero e tube e che la sua lotta sia davvero definitivamente conclusa.

 

“Mancano due settimane al giorno X…finalmente lascerai questo corpo dove in poco tempo sei cresciuto talmente tanto da essere paragonato dai medici ad un feto al 4° mese di gestazione. Finalmente mi libererò di te, per un anno non ti ho dato ascolto perché per problemi a casa, cambio lavoro, non era mai il momento giusto per toglierti di mezzo…
Ma ora ho deciso… ho deciso di riappropriarmi della mia vita, del mio corpo, che tu hai davvero messo a dura prova…a denti stretti sono andata avanti … rinunciando allo sport perché era impossibile correre con Te addosso, limitando gli incontri con mio marito perché spesso dovevo mentire per finire presto quello che per me era più una dolorosa tortura che un atto d’amore. …
Ho detto basta! Ho una paura terribile.. .perché mi hanno già prospettato che potrebbero togliere molto di più… perché Sei molto grande…e di tipi come te me ne hanno già tolti 5…. spero di risvegliarmi e riprendere un mano la mia vita .. perché io voglio vivere! Perché c’è una bimba a casa che mi aspetta e che sa che per colpa tua non potrà avere una sorellina ….
Vattene…. così come sei arrivato…. senza farmi troppo male….”

In bocca al lupo cara Elisa, siamo tutte con te!