Alessia che sogna di avere un bambino

Alessia è siciliana, ha 31 anni ed è sposata da qualche mese. Ha letto le storie delle “mie” Fibroma Fighters pubblicate sul blog e ha deciso di scrivermi.

Il suo sogno è quello di avere un bambino e di rendere la sua nuova famiglia ancora più speciale.

Il suo incubo è iniziato 5 anni fa, quando aveva 25 anni. Appena Alessia si è accorta che le sue mestruazioni non erano “normali” e  duravano 15 giorni ha capito la gravità della situazione.

Ha preonotato una visita ginecologica durante la quale le è stato diagnosticato un fibroma sottomucoso di circa 3 cm e, data la posizione in cui si trovava, i medici le hanno consigliato di rimuoverlo per non rischiare un’anemia. I periodi pre e post operatorio sono stati bruttissimi per Alessia e lei si è chiesta tante volte “perchè proprio a me?! perchè devo avere questi problemi?” (eh eh, una domanda che conosco bene!)

Alessia non aveva mai sentito parlare di fibromi e di colpo si è trovata a sopportare sofferenze fisiche e morali, angosce e pianti.

Il suo Maledetto Fibroma è stato asportato sei anni fà per via endoscopica. Il problema però è stato solo temporaneamente risolto. Oggi, nonostante i continui controlli ecografici e una terapia farmacologica con la pillola Yasmine, l’utero di Alessia versa in una situazione, a detta dei medici, disastrosa: “il tuo utero è da buttare”, “proviamo a salvare il salvabile”.

A Alessia sono stati diagnosticati 20 fibromi, quasi tutti a salienza sottomucosa, e in tali condizioni una gravidanza è impossibile. Alessia deve nuovamente essere operata (le hanno consigliato il prof. Mazzon Ivano a Roma, Nuova Villa Claudia), senza però alcuna garanzia di riuscita.

Alessia è disperata e angosciata e stà cercando una soluzione alternativa all’intervento. Sul mio blog ha scoperto l’esistenza di Esmya – nessuno dei medici che ha incontrato gliel’ha proposta (non preoccuparti, è tutto normale!) – e vorrebbe tentare questa strada. Alessia sente che Esmya potrebbe essere per lei la soluzione, visto che i suoi fibromi sono tutti piccoli, il più grande misura 3 cm! Magari grazie ad Esmya potrebbero ridursi ed Alessia si eviterebbe un doloroso intervento.

Alessia ha paura ed io la capisco benissimo. Mi scrive che si sente sola e io voglio dirle, con tutto il cuore, che da oggi ci sono le sue nuove amiche del blog. Non è più sola, perchè noi combattiamo tutte insieme.

Alessia non arrenderti! Hai diritto alla famiglia che sogni. Hai diritto a diventare mamma. Devi solo capire qual è la strada giusta per te.