Selfie e aperitivo con Francesca


francesca1La settimana scorsa (e solo ora ho tempo di raccontare!) ho conosciuto Francesca, che è venuta a Torino da Grosseto per sottoporsi ad alcuni esami pre operatori. Il 15 dicembre infatti il dr. Camanni le asporterà in isteroscopia parte del suo maledetto fibroma. L’intervento verrà effettuato all’ospedale San Giuseppe di Milano ma Francesca è comunque venuta a Torino ad effettuare le varie analisi.
francesca3Incontrarla è stato bellissimo perché lei è davvero una persona piena di vita e di argomenti, spontanea e dolcissima.

Ci siamo concesse un piacevolissimo aperitivo ed un po’ di chiacchiere, per fortuna non unicamente ad argomento fibroma!
Alla fine il maledetto mi ha dato e mi stá dando modo di conoscere tante ragazze meravigliose.

 

Caffè, aperitivi e, soprattutto, chiacchiere con voi compagne di sventura che, forse per il destino che ci accomuna, oppure perchè parlando dei maledetti e del loro impatto nelle nostre vite ci capiamo al volo, sembrate amiche di sempre.

Come ho raccontato a Francesca cerco da tempo di trovare un filo conduttore, il massimo comune denominatore che, per qualche verso, ci rende simili. Cosa abbiamo in comune tutte quante? Perché ci è venuto il maledetto? Perché proprio a noi?
Ma ancora non ne sono venuta a capo..
Età differenti; abitudini di vita diverse; professioni variegate, cultura e stili di vita eterogenei .. Allora che cos’è che ci accomuna?

Escludiamo per un momento la genetica .. Con Francesca abbiamo pensato ad una più spiccata sensibilità verso alcune tematiche, oppure una mancata o scarsa capacità di ascolto di noi stesse.. L’argomento è complesso ma merita senz’altro un approfondimento e sara mia cura occuparmene appena possibile (avevo giá iniziato a farlo con il post ‘Perchè vengono i fibromi?‘) anche riprendendo il discorso del dr. Iracà relativo alla sociosomatica e all’insorgenza dei fibromi spiegata da questa disciplina.
francesca2
Intanto grazie Francesca per il bel momento passato insieme, per la tua energia, per le chiacchiere e per avermi fatta riflettere su tutte le piacevoli (conseguenze) che stá comportando la presenza del maledetto.
In bocca al lupo per il tuo intervento. Non vedo l’ora di raccontare che anche tu hai detto addio al tuo maledetto, o almeno ad una parte di esso!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...