La gravidanza di Francesca nonostante i fibromi


Che bella la storia di Francesca! Anche se mi ha fatto venire rabbia per quello che le hanno detto i medici mi ha davvero riempito il cuore di gioia e di speranza.

Leggete leggete!

 

Ciao sono Francesca, avevo già scritto per consigliare una tranquilla ricerca di gravidanza nonostante una precedente miomectomia a una vostra forumina. Io per prima l’ho fatto, dopo una isteroscopia e una miomectomia laparotomica. Vi volevo intanto aggiornare sulla mia gravidanza INSENSATA secondo i dottori. Sì perché mi hanno dato dell’incoscente, dell’egoista, della sprovveduta.. uno addirittura mi ha detto “con un utero così non capisco come ha fatto a rimanere incinta”! Premetto che ho fibromi in utero.. Di nuovo.
Ebbene al momento ho superato il primo trimestre, e sono arrivata al quinto mese 🙂 la bimba sta benissimo e… I fibromi HANNO SMESSO DI CRESCERE SI SONO FERMATI ALLA MISURA CHE AVEVANO AL SECONDO MESE FI GRAVIDANZA!!!!! Ora il rischio è l’aumentare delle contrazioni perché essendo intramurali, se faccio sforzi potrebbero innescarle. Ma io sono a riposo, tranquilla e aiutata. Faccio cose leggere non sollevo pesi non cucino non passeggio (soprattutto!) E.. Sto benissimo! Anzi stiamo benissimo. La bimba cresce, nuota ed è sanissima. Quindi ragazze non temete di provare ad avere figli. Certo ci vogliono più attenzione e più precauzioni, ma SI PUÒ. UN BACIO A TUTTE.
PS. il mio ormai ex ginecologo mi ha proposto isterectomia durante il cesareo per il rischio di sanguinamento per il fatto che ho l’utero più spesso e meno elastico degli altri! Io gli ho ribattuto che i dottori che mi hanno operata in passato piuttosto che togliermi l’utero hanno valutato eventuali trasfusioni, VISTA LA MIA ETÀ (34 anni). Mi ha risposto “ma tanto un figlio c’è lo avrebbe già!” Gli avrei tirato un pugno in faccia.
NON FATEVI FREGARE E NON ANDATE SOTTO I FERRI PRIMA DI AVER SENTITO ALTRI PARERI.
Vi segnalo l’ospedale in questione: ospedale di Carpi (mo) e Mirandola (mo). Perché bisogna sapere dove andare ma anche dove NON ANDARE!

Francesca mi ha scritto ancora dopo avermi mandato questa mail, per aggiornarmi. Ha scoperto che la sua bimba in realtà è un maschietto e che i fibromi più grossi sono vicini al collo dell’utero (5 e 4 cm) ma non ne compromettono la perfetta chiusura e non sono in crescita. La placenta è saldata sull’unica parete sgombra da fibromi e il piccolo stà benissimo ed è già ben formato.

I medici le hanno confermato qualche futura contrazione in più ed il parto cesareo programmato qualche settimana prima del termine (a 37 settimane), le hanno consigliato di fare attenzione a non stancarsie di fare qualche movimento utile a migliorare la circolazione nelle gambe per evitare i trombi, ma senza mai strafare.
I fibromi in zona cervice-collo dell’utero impediranno al bimbo di girarsi e incanalarsi ma non è un problema dal momento che Francesca partorirà con taglio cesareo.
La gravidanza di Francesca rimane a rischio, ma sembra che il suo bimbo ce la stia facendo alla grande!
I dottori quindi sembrano ottimisti e le hanno anche confermato che potrà rimuovere sucessivamente al parto in isteroscopia.

Un gigantesco in bocca al lupo a Francesca, che conclude la sua mail scrivendonomi: “Un bacio a tutte voi ragazze è mai arrendetevi che volere è potere!“.


17 thoughts on “La gravidanza di Francesca nonostante i fibromi

  1. Anche a me è stato detto “Con questo fibroma non porterà mai a termine una gravidanza”. Il bimbo è nato a 36+6 con cesareo perché il fibroma ostruiva il collo dell’utero e tutto è andato, per fortuna, bene. Un grosso abbraccio!

    1. ciao Ilaria posso sapere quanti fibromi avevi e quanti erano grossi? è bello sapere che è andato tutto bene nonostante i dottori non ti hanno incoraggiata

      1. Certo Cinzia! I fibromi non erano grandi né tantissimi ma in brutta posizione: precisamente tre e il maggiore era (ed è )sottomucoso di circa tre cm. Aggredito in vari modi (isteroscopia, menopausa, Esmya) ha sempre resistito e il ginecologo non ha mai ritenuto di dover procedere ad un intervento più invasivo. Durante un altro consulto mi fu detto invece che mi avrebbe impedito la buona riuscita di una gravidanza. Considera che venivo già da due aborti (per altra causa). Io ci ho provato lo stesso, complici anche i miei 38 anni. La gravidanza è stata considerata difficile ma è andata bene, nonostante i fibromi siano diventati di 9, 8 e 6 cm.
        Un grande in bocca a lupo…sono a disposizione per altre informazioni se ne hai bisogno!

  2. Che bello leggere questa storia piena di speranza è di vita!
    Francesca, tienici aggiornate…..Sei un bellissimo esempio di forza, coraggio, determinazione ed amore x tante ” future mammine”!!!!!!!!!☺

  3. Grazie Francesca per la tua testimonianza! Dai speranza a tutte noi che cerchiamo figli nonostante fibromi e interventi!!
    In bocca al lupo e tienici informata dopo il parto!

  4. Ciao ragazze! Mini aggiornamento:)
    Arrivata alla 28 esima settimana, il bimbo è un tortellino, al novantesimo percentile (cioè misura al limite massimo) in ogni dimensione, continua a stare benissimo e anche il mio stato di gravidanza continua ad andare meravigliosamente bene! Mai una contrazione finora! Me le aspetto prima o poi, Perché sono normali nel terzo trimestre 😉
    Al momento sono cmq a riposo, la pancia è molto grossa come fossi a 35 settimane, ecco perché in genere coi fibromi si partorisce pretermine, e quindi i movimenti mi pesano e mi stanco subito a fare ogni cosa.
    Cosa curiosa: i Maledetti non solo non sono cresciuti, ma quello previo che sta davanti al collo uterino ostruendolo mi sta aiutando! :-0 infatti pare assorba lui il peso del bimbo proteggendo la mia cervice che così rimane bella chiusa e salda! ALMENO ALLORA A QUALCOSA SERVONO I FIBROMI !

  5. Ah, per il parto cesareo ho già accordi con un ospedale di Milano, dove in passato fui operata proprio di fibromi. Confermo sulla mia pelle l’ottima tecnica anche di ricucitura delle pareti uterine che avevano usato su di me nel 2015 quando feci la laparotomia: ad oggi tutti i punti tengono benissimo e anzi non hanno mai interferito.
    Qui hanno terapia neonatale di prim’ordine e mi salveranno l’utero senza toccare alcun fibroma così che non risulterò operata due volte alla fine 🙂 .mi han detto ” avrai un cesareo non tradizionale, taglieremo in zona sgombra da fibromi, ovunque sia 😀

  6. Il ” tortellino” ha una mamma eccezionale…..Non sarà una gravidanza ” tradizionale” Francesca….E non xche’ hai i fibromi XCHE’ TU SEI SPECIALE! Sei piena di vita e di speranza e con determinazione hai portato avanti il tuo desiderio di diventare mamma….E guarda poi cosa succede…. C’è anche un fibroma che è diventato ” collaborativo” e ti protegge! Xche’ tu sei fuori dall’ordinario, sei speciale…..Un bellissimo esempio di amore….”Amore di mamma” che non si arrende xche’ dentro ha una forza enorme.
    La forza che ti dà il tuo ” tortellino”! 👼

  7. Ciao ragazze! Lunedì 6 novembre (cioè fra 4 giorni) sarò operata in miomectomia laparotomica per asportazione di un grosso fibroma di 15 cm sottosieroso sx e uno più piccolo 5 cm sottosieroso dx. Il medico che mi ha fatto isteroscopia diagnostica un mese fa ha detto che forse ce ne potrebbe essere un’altro dentro la cavità uterina, oppure potrebbe trattarsi del fibroma grande che deforma la cavità… Ha detto che lo scopriranno solamente aprendo la pancia. Sono molto preoccupata, perché ho 36 anni e mi sono sposata 5 mesi fa… Desideriamo tanto un figlio, ma sembra che io debba aspettare almeno un anno dall’operazione. Spero solo che vada tutto bene, e non ci siano danni… Spero solo che passi questo momento, e che aspettando il tempo che ci vorrà potrò comunque diventare mamma. Qualcuna ha testimonianze simili? Grazie. In bocca al lupo a tutte le ragazze che lottano come me contro i maledetti fibromi.

    1. Ciao Daniela, capisco bene come ti senti. Anche io in passato ho subito una miomectomia (anzi due). La prima volta sono stata operata a fine gennaio, a maggio mi sono sposata e a giugno ero incinta. Mi avevano spiegato che con l’utero “ripulito” dopo un intervento è molto più facile rimanere subito incinta, perciò non temere. Ora pensa a quello che devi affrontare, e poi penserai alla gravidanza, un passo alla volta. Di dove sei? Dove sarai operata? Se hai bisogno di supporto, di un consiglio, o anche solo di sfogarti, noi siamo qui!

      1. Grazie Ele! Che bello leggere le tue parole… Mi rincuorano molto. Quindi tu dopo pochi mesi eri incinta? Anche la tua era laparotomia? Il medico ha detto che mi dirà dopo l’intervento le tempistiche probabili per programmare una gravidanza. Comunque sì hai ragione… Adesso devo pensare solo a togliermi questo “peso” enorme… Dopo starò meglio. Io sono di Rimini e mi opero all’ospedale Infermi di Rimini. Te di dove sei? Grazie mille, mi sento meno sola. Il web dovrebbe servire solo a queste cose positive: supporto e solidarietà.

      2. Daniela io abito a Torino e si, avevo subito una laparotomia. Qui sul blog trovi tante testimonianze relative alla laparotomia e sul mio libro (e anche sul blog, cercando un po’ a ritroso) tutta la mia esperienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...