Una settimana di Matteo


Eccomi ragazze!

Gli ultimi giorni sono stati così intensi e così pieni di emozioni che non so da che parte iniziare per raccontarvi!

Matteoè nato come da programmi il 6 dicembre 2018, dopo circa un’ora di intervento (chiamiamolo così). Il parto cesareo è stato un po’ lungo perchè i medici hanno lavorato pian pianino, con cautela, per preservare il mio utero.

Sono entrata in sala verso le 9.45 e alle 10.57 ho sentito il primo urletto del mio bambino. Inutile descrivervi l’emeozione. Suonava questa canzone, per me speciale perchè mi ricorda un bellissimo viaggio fatto con mio marito. Dal 6 dicembre e per sempre Take me Home, Country Roads sarà legata alla nascita del mio cucciolo.

(Ovviamente sono entrata in sala operatoria ascoltando Moonlight Shadow!)

Matteo ha compiuto ieri una settimana di vita e a me ancora non par vero. Io inizio a sentirmi meglio e a godermi pienamente solo il bello di questa nuova meravigliosa avventura.

Inizio col dirvi che è andato tutto bene, anzi alla grande, e che alla fine sono stata felice di aver scelto l’ospedale Maria Vittoria per il parto. Ho incontrato medici, ostetriche e infermiere capaci e gentili (soprattutto le ostetriche e le pediatre del Nido) e sono stata “accompagnata” ed accudita nel migliore dei modi possibili.

Ho avuto la mia famiglia sempre accanto, in primis mio marito e la mia mamma, e davvero non avrei potuto, nonostante i dolori che non vi nego, vivere esperienza migliore. E’ il quarto taglio sul mio pancino e la cosa si fa sentire .. ho avuto bisogno di molti antidolorifici sia in ospedale che a casa ma ce l’ho messa tutta e il giorno dopo il parto ero in piedi, super motivata a dimostrare a tutti e soprattutto a me stessa che stavo benone e potevo occuparmi del mio piccolo in autonomia e tornare a casa quanto prima .. e infatti ho trascorso solo tre (lunghissime) notti in ospedale!

Per fortuna con le compagne di stanza c’è stata subito sintonia e ci siamo supportate e incoraggiate a vicenda. In camera c’era un bel clima e questo ha senz’altro contribuito a facilitare il tutto.

Ho intenzione di raccontarvi nel dettaglio come si svolge un parto cesareo, fase per fase, ma non in questo post. Oggi voglio soltanto dirvi che sono infinitamente felice e che il mio bimbo è un angelo. Ho la fortuna di vivere questo primo periodo con Matteo con mio marito sempre accanto perchè può rimanere a casa con me e le nostre giornate fatte di poppate e ritmi lenti (sono a casa da domenica) sono bellissime.

A dirla tutta ho anche una gran voglia di uscire e visto che mi sento meglio conto di andare presto a fare una bella passeggiata con il mio pupetto, anche per iniziare a raccontargli un po’ di questo mondo.

Nei prossimi giorni mi metterò al lavoro per rispondere a tutte le vostre mail arretrate, che sono tipo trenta .. Nell’ultima settimana mi avete scritto proprio in tante, preoccupate per i vostri fibromi .. Arrivo!! Ho anche un po’ di articoli in arretrato con le vostre esperienze da pubblicare. Lo farò al più presto .. Devo solo un po’ ripendere il ritmo perchè non è che qua di notte si dorma molto!!


6 risposte a "Una settimana di Matteo"

  1. Augurissimiiiiiiiiii ❤️Benvenuto Matteo. Spero di poter diventare anch’io mamma…per via dei miei fibromi ho un po’ di paura! Ma a Gennaio andrò a fare una visita dal Dott. Napoli e,mi auguro che sarà il mio”salvatore”

  2. Eleonora ho le lacrime nel leggere il tuo post.. Attendevo con impazienza notizie!! Sono felicissima per voi!!! Un abbraccio grande grande come la tua forza!! Infinita!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.