La miomectomia multipla laparoscopica di Lucia


Lucia abita a Perugia e si è appena sottoposta ad un intervento in laparotomia per la rimozione di 4 fibromi. Adesso è in convalescenza e ed è in preda ad una serie di dubbi relativi all’intervento subito.

Gen.ma, ho effettuato una miomectomia multipla laparoscopica venerdi. Da domenica pomeriggio sono a casa,convalescente.

Un intervento chirurgico programmato, mi hanno asportato 4 fibromi di cui uno grande come un mandarino. Non mi avevano mai dato problemi, se non qualche sporadica perdita urinaria e un lieve senso di pressione. Pensavo me ne asportassero due perché uno era piccolo….e invece….la cosa più difficili da sopportare ancora e in tutto ció è la mancanza di informazioni.

Un dottore mi disse” facciamo due ptaglietti e mettiamo lo strip”…ma poi sono stata operata da un’altra dottoressa, ora mi ritrovo 4Buchi con punti di sutura.

Nessuno che ti dice come è andato, cosa devi fare, quanto attendere peR un ritorno normale alla vita…. la mia ginecologa, che mi aveva consigliato l’intervento, é scomparsa. Ho il controllo tra un mese. I PUNTI dovrebbero essere autoassorbenti ma tra quanto potrò guidare? tra quanto fare sport? Tra quanto avere un attività sessuale normale? ho 32 anni nessun figlio, un compagno.

Ma sono tornata a casa dei miei, perché mio padre é in pensione e mia madre lavora solo di mattina e almeno possono assistermi, mentre il mio compagno rientrerebbe solo la sera dal lavoro.

Ho richiesto la cartella clinica per sapere almeno come è stato fatto l’intervento e cosa hanno tolto, quello che so e ho scritto all’inizio l’ho letto sbirciando…e ho letto anche della morcellizzazione che mi spaventa un casino. Ma se non mi fossi mai operata e fra qualche anno avessi avuto figlio….credi davvero mi avrebbero dato problemi? Non c é nemmeno una predisposizione genetica nella mia famiglia ai miomi….grazie per avermi ascoltata e per quello che hai scelto di fare.

Io le ho risposto che a mio avviso ha fatto bene a togliere i suoi fibromi ora, in vista di una futura gravidanza. E’ infatti molto probabile che sarebbero cresciuti ancora e che avrebbero ostacolato la gravidanza o peggio la crescita del bambino.
Mi spiace molto per la mancanza di informazioni che Lucia ha dovuto subire. Anzi la cosa mi fa rabbia.

Le ho dato qualche indicazione relativa ai tempi di attesa per riprendere le varie attività che lei cita ma senz’altro Lucia dovrebbe chiedere al suo ginecologo. Abbiamo deciso di pubblicare qui la sua storiaa in modo che possiate tutte risponderle in base alla vostra esperienza.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.