Cercasi ginecologo specializzato in laparoscopia a Roma


Mary abita Roma e stà cercando una gravidanza. Chiede informazioni su un ginecologo di Roma specializzato in laparoscopia. Quacuna di voi può aiutarla?

Ciao
sono Mary e sono di Roma. Ho 39 anni e un fibroma di 5 cm che mi impedisce di vivere serena e di intraprendere una gravidanza.

Mi sento molto sola in questo percorso, anche un po’ confusa perché ho difficoltà a capire quale sia la strada migliore.

Qualche mese fa ho fatto una visita con un dottore della mia città per un intervento in laparascopia viste le numerose recensioni positive lette su web. Al contrario delle opinioni devo dire che il dottore mi ha fatto perdere un sacco di tempo per cercare di fare l’intervento tramite una certa assicurazione con cui alla fine né lui né nessuno del suo staff era convenzionato. Si è inoltre inventato di tutto per non mettermi in lista in ospedale dove potrei fare l’intervento in convenzione con il SSN.

Vi chiedo gentilmente una mano per indicarmi un bravo specialista in laparoscopia (serio e professionale); su Roma sarebbe preferibile ma va bene anche altrove. Se ovviamente oltre alla Laparoscopia potete suggerirmi altri percorsi validi e già collaudati ne sarei ben lieta.

Grazie di tutto, attendo vostre notizie
Mary


11 risposte a "Cercasi ginecologo specializzato in laparoscopia a Roma"

  1. Ciao! Ti suggerisco con il cuore il prof. Ivano Mazzon: visita e opera solo privatamente alla clinica pio xi e alla clinica nuova Villa claudia, entrambe a Roma. Nuova Villa Claudia è convenzionata con numerose assicurazioni e con il SSN.
    Mi ha operata ben 5 volte (2 in laparotomia): se ho ancora un utero lo devo solo a lui.

    1. ciao Camilla. volevo sapere se dopo i tuoi interventi in laparatomia sei riuscita ad avere gravidanze senza problemi. e quanto misuravano inizialmente i tuoi fibromi.
      grazie

      1. Ciao,
        ho avuto tre aborti spontanei precoci ma secondo i medici non sono stati causati dai fibromi: quando la gravidanza si interrompe prima delle 8 settimane molto spesso la causa è data dalle anomalie cromosomiche dell’embrione, una sorta di “selezione naturale”, per quanto orribile. Ora sono di nuovo incinta, sono alla fine del terzo mese. I miei miomi erano di dimensioni varie, il più grande credo misurasse circa 11 cm. Un’altra opzione che potresti vagliare è l’embolizzazione, ormai come tecnica è collaudata e, sembrerebbe, in molti casi risolutiva. Un saluto

  2. Anche io sono stata operata dall’equipe del dott. Mazzon nella Clinica Arbor Vitae presso Nuova Villa Claudia in via Flamina Nuova 280 (in isteroscopia in 2 tempi) e mi sono trovata benissimo. L’iter è stato questo: dopo la visita presso la mia ginecologa ho chiamato la Clinica Arbor Vitae e ho preso un appuntamento per la visita ginecologica (occorre impegnativa medico curante), sicuramente in quella sede ti faranno anche l’isteroscopia (120,00€) e poi ti dirannoo il da farsi e se necessario ti metteranno in lista d’attesa per l’intervento, puoi anche scegliere la via dell’intervento a pagamento per cui i tempi sono più ridotti (comunque io da giugno con convenzione SSN sono stata operata i primi di ottobre, ma c’era anche agosto di mezzo).
    L’appuntamento per la visita te lo danno entro il 12°/13° giorno del ciclo, quindi devi chiamare il primo giorno (se hai ciclo breve tipo me 26 giorni, fallo presente quando chiami). Per qualsiasi cosa comunque ti consiglio di chiamare direttamente la clinica, le segretarie sono gentili e preparate. Se posso darti qualsiasi altro consiglio sono a disposizione. In bocca al lupo!
    Dimenticavo, ora sono incinta 😉

  3. Buongiorno Mary, abitando a Roma sei vantaggiata per l’imbarazzo della scelta dei ginecologi che praticano laparotomia, miomectomia o l’isterectomia😐.
    Quello che te voglio dire è che a Roma ci sono anche dei ospedali che risolvono i problemi legati ai fibromi in Radiologia Interventistica da un chirurgo vascolare (non Ginecologia), l’ intervento si chiama l’embolizzazione uterina, è gratis in SSN, intervento senza tagli e cuciture… 3 giorni di ricovero e dopo una settimana io sono tornata a lavorare. Durante l’intervento, tramite un catetere inserito nell’arteria del braccio o dal femore si diminuisce il flusso del sangue che alimenta tutti i fibromi, questi piano piano rimpiccoliscono, non danno più problemi di sanguinamento…
    Dopo la laparotomia o miomectomia si possono riformare altri fibromi e, dopo qualche periodo si ritorna in sala operatoria😬.
    Se vuoi più info, io mi sono embolizzata a San Camillo di Roma con il Dr. Morucci, in Radiologia Interventistica, 3 anni fà, sto benissimo, contentissima di aver scelto questa opzione per la mia salute.
    In bocca al lupo. 🤗🤗🤗

  4. Ok l’embolizzazione, ma rispetto alla volontà di avere una gravidanza mi sembra di aver capito che c’è una percentuale di possibilità (il 4%? Non ricordo) che ci siano dei problemi.

  5. Ho fatto l’intervento di cui parli al Campus bio-medico. Il ginecologo è stato ,e te lo raccomando, il Dott. Carlo De Cicco Nardone, un uomo di una professionalità ed umanità disarmante .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.