Flavia cerca un ginecologo di fiducia a Palermo


Flavia non vuole arrendersi all’isterectomia, soluzione che per ora le hanno prospettato. Abita a Palermo e stà cercando un ginecologo cui affidarsi nella sua città. Stà valutando anche l’embolizzazione, ma non è sicura di voler percorrere questa strada.

Qualcuna ha un buon consiglio per lei?

Salve, mi chiamo Flavia e sono di Palermo.


Ho 52 anni e un fibroma di 9 cm. E’ stato ad 8 cm fermo per due anni. Quest’anno, secondo me anche per tutta sta situazione continua stressante, ha deciso di crescere. Ho usato solo omeopatia e fitoterapia, niente farmaci. Più o meno mi è cresciuto 1 cm l’anno, secondo me da quando ho interrotto una storia d’amore senza fine che non andava bene.

Credo che l’aspetto psicologico nelle malattie sia molto importante. Ho girato vari ginecologi e come sempre la risposta è stata di togliere l’utero. Io non credo che siamo stati creati con dei pezzi in più. E quindi me lo tengo.

Ho avuto emorragie anni fa quando era più piccolo. Ora non ne ho più. Prendo la tormentilla quando ho le mestruazioni. Da due mesi inizio ad avere dolori strani che non avevo, all’inguine, e giù o sù di lì, ma nessuna diagnosi mi è stata fatta.

Ho letto i due nomi da te segnalati in Sicilia, e in più ho trovato a Palermo questo articolo. Avendo avuto esperienze di medici davvero molto deludenti, mi piacerebbe avere dei contatti con donne siciliane che li hanno “provati”. Io non so ancora se mi sottoporrò all’embolizzazione. Vorrei vedere come vanno questi dolori strani.

Sicuramente ho bisogno di un punto di riferimento ginecologico UMANO. Grazie per il libro che hai scritto, spero arrivi al più presto.

Flavia


4 risposte a "Flavia cerca un ginecologo di fiducia a Palermo"

  1. Se un uomo avesse un problema ai suoi genitali, pensi che gli proporrebbero l’asportazione così facilmente?! Io non credo!
    L’utero è una parte di noi, serve a sentirci complete, ad essere quello che siamo. Non è un pezzo in più di cui possiamo fare a meno.
    Mi hanno asportato 20 fibromi, il più grosso di 14 cm. Ho ancora l’utero, grazie a Dio, e mi ha permesso di avere un bambino.
    Ho incontrato medici che mi avevano paventato la possibilità di perdere l’utero e per fortuna sono andata altrove.
    Cerca un medico che non consideri l’ipotesi dell’isterectomia, questa orribile parola. Se non lo trovi a Palermo, vai altrove.
    In bocca al lupo!

    1. Scusami Anto! Per sbaglio ho cliccato sul dito in giù, ma non era proprio mia intenzione… anzi, tutto il contrario! La tua è una storia stupenda!
      Anch’io due anni fa sono stata operata in laparotomia per l’asportazione di 5 fibromi… adesso sono in attesa si coronare il mio sogno più grande… e la tua storia mi ha dato speranza e coraggio!

  2. Io ho embolizzato un fibroma di 9 cm a 47 anni. Solo un radiologo può dire se puoi embolizzarti quali sono i rischi e quali i benefici. A Catania hai il prof. Basile e il dottore Valenza a Cefalù.

  3. Ciao
    A me sono stati tolti ben 4 fibromi in laparoscopia
    Ti consiglio di metterti in contatto con il dr Ghezzi ospedale Del Ponte varese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.