Gravidanza dopo tre miomectomie laparotomiche


Giusi mi aveva già scritto nel 2019 per chiedere testimonianze riguardo la possibilità di una gravidanza dopo una laparotomia, anzi dopo aver subito due interventi per la rimozione di fibromi.

Qualche tempo fa mi ha riscritto perchè purtroppo dovrà subire un terzo intervento, ed ovviamente è molto preoccupata.

Salve! Ho effettuato a distanza di 3 anni 2 interventi di miomectomia laparotomica per fibromi intramurali e sottosierosi
Adesso sono in attesa di eseguire la fivet, (tube danneggiate)… ho 34 anni.

Sono molto preoccupata, ho già altri piccoli fibromi, il più grande di circa 2,7 cm… chi ha avuto una esperienza simile? Soprattuto…. Dopo due interventi in laparotomia potrei avere tanti rischi? Grazie

Io le ho raccontato di aver subito ben 4 interventi chirurgici. Due miomectomie per la rimozione di fibromi e due tagli cesarei per i parti dei miei bambini. Qualcuna di voi ha invece esperienza di gravidanza e parto dopo tre miomectomie?


2 risposte a "Gravidanza dopo tre miomectomie laparotomiche"

  1. Io ho avuto problemi di fibromi uterini dai 25 anni di età. Cause genetiche tutte le donne della mia famiglia ne han sofferto in maniera da doversi operare. A 34 ho avuto mio figlio poi per un problema di placenta percreta mi hanno rimosso l’utero e le tube durante il cesareo per farlo nascere. Io ero a cesareo programmato causa fibromi, con gravidanza a rischio fin da subito perché i fibromi mi erano cresciuti assieme al bimbo, ma i fibromi in utero rendono cmq possibile una gravidanza se sono piccoli anzi il mio bimbo si era attaccato così bene alla parete da sviluppare placenta che non si è staccata più e da arrivare cmq al nono mese. Prima della gravidanza mi sono operata tre volte anche io: prima con istetoscopia, poi due anni dopo in laparoscopia e infine come laparotomia. La gravidanza naturale è arrivata dopo consulto ginecologico. Sono stata sempre operata al Niguarda di Milano, dove è anche nato mio figlio.la rimozione dell’utero NON ERA PREVISTA NONOSTANTE LA DIAGNOSI DI FIBROMI . si è resa necessaria solo quando una volta partorito ci si è accorti che nel mio caso la placenta non si stava staccando.
    Questo per dirti che se ti affidi a dei medici e delle strutture davvero competenti in materia di fibromi, non solo avrai figli ma per prassi manterrai fino a prova contraria i tuoi organi dove sono 🙂
    La mia è stata un caso sfortunato e raro. Diciamo pure salvavita come ne vedono forse uno all’anno.
    Se il medico ti dice che sei adatta a tentare la gravidanza fallo senza pensarci troppo.
    P.s. il mio bimbo è nato sanissimo e senza alcun problema. Si era creato una sua culla diciamo . Sono stata seguita alla stregua di una gravidanza gemellare.

  2. Ciao Giusi, io ho subito una miomectomia laparotomica e una isteroscopia operativa, a distanza di 7 mesi, per la rimozione di 20 fibromi in totale. Sono rimasta incinta a 36 anni dopo un anno dal mio secondo intervento, per fortuna in modo naturale.
    Confesso che dopo gli interventi la paura di non riuscire a diventare mamma era forte ed era diventata grande fonte di stress e malumore. Comunque alla fine il miracolo della Vita è avvenuto…
    La gravidanza è stata delicata: avevo ancora piccoli fibromi, piccole perdite e un ricovero alla 32 settimana per rischio parto pretermine. Alla fine ho partorito con cesareo programmato alla 38esima settimana. Tutto è andato bene e il mio piccolo mi ha fatto dimenticare la paura e il dolore provati fino ad allora.
    Resta positiva e dai al tuo corpo il tempo di guarire…
    Ti auguro di superare tutto e di coronare il tuo sogno.
    Un grande in bocca al lupo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.