Esmya: settantesimo giorno


Ieri sera, tanto per non farmi mancare nulla, sono stata presa da una terribile crisi di prurito.

Un prurito insistente e fastidioso, diffuso su tutto il corpo, molto molto simile a quello che ho sopportato durante gli ultimi due mesi di gravidanza a causa della colestasi gravidica. E’ iniziato dopo cena ed è proseguito fino a notte fonda. Ho provato a sciacquarmi e bagnarmi ma non c’è stato verso di lenirlo.

Mi è sembrato di rivivere le ultime settimane di gravidanza .. quando in pieno inverno giravo nuda per casa grattandomi e ogni momento era l’occasione giusta per una doccia fresca. Difatti per avere un po’ di sollievo invece del mio pigiamone felpato ieri ho indossato una leggera camicia da notte in cotone. Quella grigia con la bimba davanti e tanti comodi bottoncini. La mia preferita quando allattavo Giorgia.

Una brutta influenza (con tanto di tosse e faringite)  mi ha costretta a prendere in quest’ultima settimana un bel po’ di medicine, quindi ho cercato le cause del mio prurito provando ad individuare nei vari bugiardini strane interazioni con Esmya.

Il cortisone del Bentelan non mi pare litighi con l’ulipristal acetato, il proncipio attivo di Esmya. E lo stesso pare valga per l’acido clavulanico dell’antibiotico. La questione è invece che il Clavulin, antibiotico che prendo da venerdì e che dovrei continuare a prendere fino a mercoledì, provoca in un caso su 100 forte prurito. Che fortuna!! E così mi sa che io sono proprio quello sfigatissimo caso su 100.

A parte questao fatto del prurito, che imputerò all’antibiotico e che spero di non dover più affrontare, la mia terapia con Esmya procede e tra un paio di settimane, anzi, quest’avventura sarà terminata.

Ormai mi sono abituata ai frequenti capogiri e anche alle vampate di calore, sopporto gonfiori e perdite e cerco come posso di tenere sotto controllo gli sbalzi di umore. Rido delle mie lacrimucce facili e cerco di razionalizzare quanto più possibile.

Presto sarà ora di tirare le somme .. Nutro una profonda, gigantesca, speranza nel buon esito di questa discussissima cura e ho una grande voglia di gioire per una buona notizia ..

Insomma spero davvero ne sia valsa la pena!


One thought on “Esmya: settantesimo giorno

  1. Hai già prenotato l’ecografia? La farai al termine dei 3 mesi, corretto? Dai che manca pocooooooooooooo. XXXXXXXXXXXX Incrociamo le dita (e le zampette) per te ! *ginevra*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...