Perchè vengono i fibromi?


Non lo sa nessuno.

L’ho chiesto a tutti i ginecologi che ho incontrato ma la risposta è stata sempre la stessa: “Non si sa”, “La causa non è chiara, possono esserci predisposizioni genetiche” e altre risposte simili.

Cerco sul web.

L’origine di questa lesione è sconosciuta, è ormonodipendente e tende a diminuire all’arrivo della menopausa“. (Pianetamamma.it)

.. un fibroma può andare incontro ad un rapido accrescimento e ciò è dipendente dall’azione esercitata da molti ormoni a livello del tessuto dell’utero, tant’è che, a parte i fattori predisponesti, ad esempio, l’ereditarietà, partecipa alla formazione di fibromi anche l’assunzione della pillola contracettiva a base di estrogeni e la stessa gravidanza.” (Salute.pourfemme.it)

Le cause dei fibromi vengono oggi poste in relazione alla predisposizione genetica e alla stimolazione ormonale.” (Uterusmyome.de)

Qualche informazione più interessante su Farmacoecura.it

I medici non hanno ancora individuato la causa dei fibromi uterini, ma le ricerche e l’esperienza clinica sembrerebbero suggerire diversi fattori:

  • Mutazioni genetiche. In molti fibromi i geni che codificano le cellule muscolari uterine risultano alterati.
  • Cause ormonali. L’estrogeno e il progesterone, i due ormoni che stimolano lo sviluppo delle mucose uterine in preparazione alla gravidanza, sembrano favorire la crescita dei fibromi. I fibromi contengono più recettori dell’estrogeno e del progesterone rispetto alle normali cellule muscolari delle pareti uterine.
  • Altri fattori chimici. Le sostanze che aiutano l’organismo a mantenere in efficienza i tessuti, ad esempio il fattore di crescita insulino-simile, possono favorire lo sviluppo dei fibromi.

Nelle stessa pagina leggo anche i fattori di rischio dei fibromi, individuati nella familiarità (l’ereditarietà genetica quindi) e la razza (lo sapevo già, le donne nere presentano un’incidenza dei fibromi maggiore).

Altri rischi potenziali elencati sono

  • obesità;
  • contraccettivi orali (la pillola sembrerebbe ridurre le probabilità che crescano dei fibromi .. e questa teoria mi trova pienamente d’accordo .. anzi ci ho riflettuto speso, sul filo di vari ragionamenti che prima o poi espliciterò);
  • gravidanza e parto (qui i pareri sono avversi .. c’è chi dice che la gravidanza rinnova l’utero e lo “ripulisce” da tutto e chi sostiene che le forti quantità di ormoni prodotte in gravidanza siano terreno fertile per i fibromi).

Da nessuna parte trovo una correlazione tra insorgenze dei maledetti fibromi e stress.

E’ questa però una “pista” che intendo seguire. Sia perchè nei periodi di forte stress, ansia e preoccupazione i sintomi del mio fibroma si sono fatti sempre più evidenti e la durata del ciclo si è prolungata, sia perchè durante i colloqui che precedono i trattamenti shiatsu ho provato ad individuare, assieme a Sonia, le potenziali cause dell’insorgenza del mio fibroma e mi è parso che un certo fatto particolarmente stressante ed emotivamente difficile da superare (infatti l’ho trascinato per anni) potesse essere identificato come causa scatenante, almeno per la corrispondenza temporale con i primi sintomi.

Insomma, credo che a questo punto (anche in vista di un ennesimo intervento chirurgico) sia proprio necessario “venirne a capo“. Per me, e per tutte voi che leggete.

Ci proviamo insieme? Qualcuna di voi si è fatta un’idea, anche vaga o appena abbozzata, delle cause scatenanti (o aggravanti) dei maledetti?

 

 


22 thoughts on “Perchè vengono i fibromi?

    1. Io ho un fibroma ho molti dolori addominale spesso mi sento gonfia e avvolte sto tutto il mese col ciclo mal di schiena mi sento sempre stanca e debole la dottoressa non mi ha dato nessuna cura dovrei preoccuparmi

  1. Anche se non ci sono prove scientifiche io credo che un minimo di relazione tra lo stress e la crescita o la nascita dei fibromi possa esserci…parlo almeno per esperienza personale..sono sempre riuscita a tenere la situazione sotto controllo fino a quando ho subito un grandissimo stress personale e, non solo i fibromi sono cresciuti…ma se ne sono formati altri…non credo sia una casualità…

  2. maledetti ormoni…..penso che ci sono strette relazioni tra stress e ormoni che poi agiscono direttamente sulla crescita dei fibromi…..la mia situazione è peggiorata in seguito a periodi di particolare stress forse sarebbe meglio urlare un pò di più il nostro dolore invece di tenere tutto dentro e psicosomatizzare

  3. Ciao, ho appena trovato e letto in questo sito internet:
    http://www.dottorperuginibilli.it/patologie/429-fibromi-dellutero-e-medicine-non-convenzionali

    Fibromi e stress
    Lo stress produce un eccesso di cortisolo che inibisce la produzione di progesterone ovarico. Sulle lunghe questo porta ad un aumento relativo degli estrogeni. Quando gli estrogeni dominano, allora i fibromi possono aumentare di dimensione.

    Questo potrebbe essere interessante e rispondere ad alcune nostre perplessità.
    E tutto questo potrebbe nuovamente spiegare a me il perché dei miei cinque maledetti.
    Io e lo stress, come io e l’ansia e gli attacchi di panico, non andiamo per niente d’accordo.
    Ogni volta il mio corpo si fa sentire con qualche strano malessere….ed ecco, forse, anche spiegato la loro presenza…

    Un abbraccio a tutte, Sonia.

  4. io vi dico quello che penso secondo la mia esperienza diretta: secondo me i miei fibromi sono cresciuti nel momento in cui ho smesso di prendere la pillola anticoncezionale per passare al cerotto evra; l’ho usato per almeno 3 anni e appena smesso perché non lo trovavo pratico e non mi sentivo bene, subito dopo 1 anno ecco comparire i fibromi, un caso? potrebbe essere…se non fosse che una mia collega smette di prendere la pillola inizia con cerotto e dopo alcuni anni lo interrompe per forti malditesta e guarda caso…ha 2 fibromi…
    un caso? una strana coincidenza? eppure la mia convinzione resta.

  5. Ciao a tutte! Eccomi tornata, dopo il mio intervento! Sono a casa… Anche a me è parso che i fibromi siano aumentati nel momento in cui smisi la pillola, ma mi pare di leggere dall’articolo che la stessa pillola li può far venire o sbaglio?

    1. Cara Maddalena,
      nel 2006 facendo una visita ginecologica mi sono state diagnosticate le ovaie policistiche, quindi la presenza di tante piccole cisti in entrambe le ovaie.
      Avevo 25 anni, non avevo intenzione di avere un figlio e quindi il medico ha iniziato a darmi la pillola anticoncezionale yasmine per “far riposare le mie ovaie”. Ho fatto il controllo l’anno successivo e le cisti erano sparite ma, sotto indicazione del medico, sarebbe stato meglio continuare con la pillola fino a che non avrei voluto un figlio.
      Poi, tra un problema e un altro, ho rifatto il controllo nel 2013, l’anno scorso, e qui la brutta sorpresa: tre fibromi. Continuo con la pillola e quest’anno mi ritrovo con i tre fibromi ingrossati e altri due nuovi.
      Vengo inoltre a scoprire che la pillola che ho assunto in tutti questi anni è ricca di estrogeni…estrogeni che fanno da cibo ai fibromi.
      Quindi mi capita spesso di pensare che forse se non avessi mai preso la pillola questi cinque maledetti non mi sarebbero mai usciti, o forse no. Non si può sapere….
      Ora ho cambiato la pillola, meno ricca di estrogeni e a giugno farò il controllo perlomeno per vedere se è riuscita in qualche modo ad arrestarne la crescita.
      Speriamo in bene….
      Un abbraccio, Sonia.

  6. Ciao a Tutte! E bentornata Maddalena!
    Mi è capitato in un determinato periodo di stress fisico intenso e con un’alimentazione disordinata che i fibromi erano in continua crescita…finchè in un periodo di calma e dieta la situazione si è quasi stabilizzata.
    Mi stavo interessando, senza però ancora aver approfondito, alla medicina olistica che tiene conto dello stato psicologico dell’individuo oltre che di quello fisiologico, delle sue condizioni sociali e ambientali in grado di svelare cause dell’insorgere della malattie.
    Ho trovato un sito dove la medicina olistica viene estesa nel campo della ginecologia e mi è parso interessante:
    http://www.studionoro.net/index.php/ginecologia

  7. Concordo.
    Anch’io posso testimoniare che il mio primissimo fibroma si è palesato in un momento contrassegnato da forte stress e che i disturbi conseguenti sono sempre emersi in modo particolare in periodi similari.
    Nel mio caso, l’assunzione della pillola (benché presa dopo accurati dosaggi ormonali e sotto stretto controllo medico) ha peggiorato notevolmente la mia condizione, raddoppiando le dimensioni del fibroma in soli tre mesi.
    Un successivo trattamento ormonale (sempre dopo ulteriori esami) ha avuto conseguenze ancora più devastanti a livello generale e mi ha lasciato, in aggiunta ai fibromi, una mastopatia fibrocistica dolorosissima.
    Ho letto l’articolo postato da Maddy e, senza entrare nel merito sulla medicina olistica, sono sempre più convinta che il modo migliore per curarsi in modo rispettoso della propria integrità sia quello di smetterla di trattare gli organi a compartamenti stagni, ignorando o sottostimando certi effetti collaterali e le possibili concause, come purtroppo fanno molti degli specialisti che ho incontrato.

  8. Anche io ho iniziato ad avere questo problema dopo un periodo di forte stress e dopo aver subito mobbing nel mio precedente posto di lavoro.. Mi è sempre stato detto che in parte è dovuto da stress e in parte da fattore genetico..

  9. Quando ho scoperto i miei fibromi effettivamente anch’io uscivo da un periodo particolarmente stressante, durato circa due anni e mezzo, ma non avendo un’ecografia immediatamente precedente a quel periodo non potrei escludere che i fibromi ci fossero gia’ prima e siano cresciuti piano piano in un tempo molto piu’ lungo.

    D’altra parte io non ho mai preso pillole, ne’ fatto cure ormonali di nessun genere, non ho familiarita’ per questo problema, non ho avuto gravidanze, non ho mai avuto problemi di peso.

    Anch’io propendo per la tesi che vede lo stress interferire con gli ormoni che regolano il ciclo e favorire l’iperestrogenismo, anche se probabilmente il mondo e’ pieno di donne stressate che ignorano cosa sia un fibroma…

  10. I miei primi fibromi mi vengono alcuni anni dopo la morte di mia madre( causa: glioblastoma, tumore maligno al cervello). Avevo 33 anni quando e-mail morta, 2 anni dopo arrivano ” i maledetti”. Ho amato alla follia mia madre, e’ stato un distacco lancinante…..In quel periodo, al Gemelli, ho visto tanta altra gente soffrire ” e sono morta dentro ” anche io…….Non riuscivo a capire, mi chiedevo xche’…..Implorato un BASTA x tutti…..
    Poi a 44 altro momento della mia vita frenetico che mi priva di forze ed energie, questa volta e’ mio padre( causa: Parkinson, ha 90 insieme a mio fratello decidiamo di assisterlo, non e’ semplice, non e’ facile.Abbiamo avuto 5 badanti che non ci hanno aiutato un granche’, lui voleva noi, i suoi figli.Atmosfera ultrastressante, sempre nervosa e di corsa……..Mio padre muore e a me ricompaiono subito le emoraggia………Vado dal ginecologo: 3 fibromi si sono formati.
    E’ indubbio che lo stress, nel mio caso, ha avuto la sua parte da protagonista…….
    Non potevo non assistere i miei genitori, x me era impensabile……. Avrei avuto crisi di coscienza, rimorsi, mi sarei sentita sbagliata, cattiva, ingrata…… Soprattutto con mia mamma a cui avrei dato il cielo, il mare, il sole, TUTTO! Quanto l’ ho amata, gli anni della malattia ancora di più…..Era diventata la mia bambina, si erano invertiti i ruoli, ero io che l’ accudivo e mi prendevo cura di lei……..E l’ ho fatto con un bene immenso!
    Lei mi ha dato cosi’ tanto amore che me lo sento ancora addosso e so che mi bastera’ per tutti i giorni che avro’ davanti.
    Lei mi ha insegnato a credere nella forza della famiglia.
    Se mi ripenso in quei giorni……Vorrei abbracciarmi, ero sola, spaventata, disperata…….Ma davanti alla mia mamma cercavo di farmi forte, forte…..Facevo finta che tutto andasse bene, che poteva guarire.
    Mi e’ costato fatica farlo, xche’ non sono mai stata forte, xche’ ho avuto sempre paura di ” essere scoperta” da una mamma troppo intelligente che il tumore ha colpito nella sua parte piu’ bella: il cervello…..La mia mamma aveva un gran cervello……Mi manca terribilmente……A luglio compio 46 anni e cerco ancora la mia mamma!

  11. Salve ragazze,
    Chiedo a voi,’magari potreste schiarirmi le idee!Come puó una pillola a base di estrogeno e progestinico a ridurre la crescita di un fibroma se sono gli stessi ormoni a nutrirli?Ho un fibroma intramurale di 4,5cm e ho girato diversi ginecologi..l’ultimo (quello in cui confidavo di più)nonostante le mie perplessità sostiene che l’assunzione della pillola possa arginare la crescita del maledetto!Ma non capisco il principio secondo cui agirebbe la pillola!

  12. Ecco è proprio l’articolo che cercavo!!! Mi hanno scoperto 3 grandi fibromi – 2 da 7 cm ed uno da 3 – che dovrò operare con urgenza.
    Mi domandavo, e grazie a questo articolo ho le idee più chiare, perché vengono? Venerdì 29 avrò la visita con il chirurgo e gli chiederò perché vengono ?

  13. X Silvia
    Magari saperlo! Scoperta la causa sarebbe facile trovare la cura! E la prevenzione x eventuali recedive.
    L’ alimentazione non influisce, io ne sono la prova. Pur non mangiando carne mi sono venuti lo stesso.
    Esmya è un’ illusione….Nessuno mi aveva promesso nulla, ma io avevo disperatamente bisogno di affidarmi a questa speranza: una pasticchetta e via…..Spariti i fibromi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...