Il mio massaggio ai fiori di Bach


Riprendo il racconto del mio incontro con la dottoressa Eid..

Come sapete, i fiori di Bach costituiscono una medicina alternativa basata sul principio secondo cui, nella cura di una persona, devono essere prese in considerazione soltanto le sue emozioni e la sua personalità, le quali determinerebbero il sintomo manifesto nel fisico.

La dottoressa mi ha invitata a scegliere dal contenitore 5 flaconcini “a caso”.  Ha verificato le mie scelte e poi ha commentato le mie scelte dicendo che due non la convincevano, quindi mi ha invitata a sceglierne altri due tra quelli posti in un altro contenitore.

A suo avviso infatti (come poi mi ha anche spiegato) ho scelto dei fiori che avevano davvero un significato particolare per me. Uno di questi, ad esempio, riguardava il mio rapporto con il tempo (.. si, in effetti vado sempre di corsa e il tempo non è mai abbastanza!).  L’ultimo flaconcino che ho pescato si chiamava CK2 EMOZIONE e la dottoressa ha esclamato “Ah ecco .. così mi torna..“.

Quando le ho chiesto il significato di quel particolare fiore mi ha risposto: “Leggi tu stessa“:

 

back-emozioneCK2 EMOZIONE

E’ utile nelle difficoltà sentimentali, poiché rende più flessibili e aperti all’incontro e alla complicità con il partner.

Libera dagli impulsi viscerali associati al possesso, attaccamento, pretese.
Favorisce il rispetto nei rapporti affettivi, fondato sul farsi valere senza soffocare e sul non essere oppressi senza sopraffare.

 

Non so perchè ma a leggere queste parole mi sono – appunto – “emozionata”, e mi è venuto un po’ da piangere. La dottoressa è stata dolcissima! Mi ha detto: “Piangi perchè ti senti accolta” e mi ha informata che la sua collaboratrice mi avrebbe effettuato un massaggio con i fiori di Bach offerto da lei. Non mi sembrava vero!

(Poi pubblicherò un post di approfondimento sulle proprietà di un massaggio ai fiori di Bach).

Il massaggio è stato molto rilassante e la collaboratrice della dottoressa Eid, una ragazza ipovedente, mi ha davvero trasmesso molta tranquillità. Si è trattato davvero di una meravigliosa ed imprevista coccola che ha reso la mia giornata e il mio incontro con la dottoressa Eid, ancora più speciali.

Dopo il massaggio c’è stato ancora tempo per i saluti: mi sono sentita così bene, così a mio agio, così ben accolta, che mi è venuta voglia di abbracciare forte la dottoressa, che è stata così carina da ricambiare il mio slancio emotivo.

Sono tornata in stazione completamente appagata, piena di energia e rilassata al tempo stesso. Il treno per Torino è partito con un ritardo pazzesco, ma io quasi non me ne sono curata.

Grazie. Grazie davvero dottoressa Paola Eid.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...