Pillole anticoncezionali e farmaci vari: mi aiutate?


Ragazze ho bisogno di voi!

Come già in omlte sapete stò ultimando il libro tratto da questo blog, con la mia storia e tutte le vostre esperienze. Nello specifico al momento stò inserendo le note accanto al nome delle pillole anticoncezionali e dei armaci che ho citato. Nelle note, più che indicare il principio attivo, o la posologia, o altre informazioni che si possono reperire facilmente sul foglietto illustrativo, vorrei scrivere quello che sapete ed avete riscontrato voi. Qualche informazione, insomma, generata ad esperienze personali, perchè è questo che interessa davvero chi legge.

Faccio un esempio, citando la pillola Diane potrei scrivere che è una delle più vecchie, e forti, pillole in commercio e che di solito viene prescritta per eliminare le cisti ovariche e regolarizzare il ciclo. Parlando di Klaira potrei dire che è indicata nel caso di ciclo molto abbondante, ma che a lungo andare può causare mal di testa. Ecc. ecc.
Mi aiutate scrivendomi ciò che sapete o che avete provato sulla vostra pelle?

Grazie!!

Ecco l’elenco delle pillole citate:

  • arianna
  • yasmine
  • diane
  • visanne
  • cerazette
  • klaira
  • novadien
  • loette
  • ginoden
  • zoely

Ed ecco gli altri farmaci che necessitano di note informative:

  • lutenyl
  • enantone
  • primolut
  • decapeptyl
  • toradol
  • infolic
  • prometrium

Scrivete pure nei commenti di questo post, così comunque le informazioni rimangono a disposizione per tutte. Grazie per l’aiuto!


12 thoughts on “Pillole anticoncezionali e farmaci vari: mi aiutate?

  1. ciao Eleonora, per mia esperienza personale ho sperimentato per 9 mesi l’enantone, prima di fare l’intervento..durante i mesi di soppressione del ciclo sono stata molto fortunata, perchè non ho avuto grandi effetti collaterali,tranne qualche vampata il primo mese che poi però sono passate spontaneamente e un leggero malumore..i problemi li ho avuti però una volta smessa la cura dopo l’intervento..ciclo che è tornato quasi subito, ma molto molto irregolare..c’è voluto molto tempo prima che la situazione tornasse abbastanza regolare…

  2. Ho preso Klaira per 6 mesi: prima di iniziare ad assumerla avevo avuto un ciclo sicuramente abbondantissimo (per via dei fibromi) ma di massimo 4-5 giorni di durata ogni 35-40 giorni, per cui non influiva poi così tanto nella mia vita; inoltre non avevo mai avuto perdite tra un ciclo e l’altro. Klaira ha scombussolato tutto ed è stato un disastro.
    Lo “spotting” si è manifestato sin dal primo mese di pillola ed è andato aumentando col tempo, fino a che potevo contare forse su 5-6 giorni al mese senza niente. Il ciclo vero e proprio i primi mesi era forse meno abbondante di prima, ma col tempo è tornato uguale fino a che, tra dicembre e gennaio, mi hanno dovuta ricoverare d’urgenza perchè era diventato fortemente emorragico e non si riusciva a bloccarlo neppure col Tranex.
    La mia ginecologa ha sempre escluso che Klaira c’entrasse qualcosa, invece in ospedale mi hanno suggerito di sostituirla immediatamente.
    Altri effetti collaterali son stati un po’ di brufoletti all’inizio.

    Per quanto riguarda Prometrium, l’ho preso per un mese, in concomitanza con Klaira. Pillole da 100mg da assumere 2 volte al giorno. Per tutto il mese ho continuato ad avere piccole perdite molto scure ma l’effetto collaterale peggiore era la sonnolenza: circa mezz’ora dopo aver ingerito la capsula, mi scendeva addosso una stanchezza mortale che poi durava per un’oretta, ed era talmente forte che faticavo a stare in piedi e a tenere gli occhi aperti. Insegnando a scuola, cercavo di assumerla mezz’ora prima che iniziasse la mia ora buca, ma era ugualmente un vero problema e certe volte ero davvero disperata. Meno male che mi sposto coi mezzi pubblici perché guidare sarebbe stato impossibile.

    Insomma, terribili esperienze con entrambi i medicinali.
    Solo Esmya non mi ha dato alcun problema (oltre ad avermi ridotto il fibroma di 4 cm).

  3. Ciao Eleonora. Io ho usato Loette, come anticoncezionale principalmente, per un paio di mesi, ma avevo il ciclo due volte al mese (prima era sempre stato regolare), poi sono passata a novadien, ma avevo spesso mal di testa e dopo 6 mesi l’ho sospeso perché si erano alzati troppo i trigliceridi.
    Visanne l’ho utilizzato per 3 confezioni perché l’endometrio era irregolare a detta della ginecologa; era fantastico non avere il ciclo, solo spotting il primo mese, ma anche lì ho avuto mal di testa, nonché sbalzi di umore e calo della libido.
    Toradol è la “mano santa”, quando i mal di testa non passano in nessun altro modo.
    Gracial non l’hai nominato, altrimenti ne avrei scritto “peste e corna”!

  4. Ciao Eleonora, a me hanno datto Klaira per il ciclo abbondante a causa di un fibroma l’ho presa per un anno con spooting quasi continuu. I primi mesi il ciclo mi è sembrato un po’ più meno abbondante. Dopo un anno il mio ginecologo mi ha prescritto cerazette che su di me non ha avuto nessun effetto benefico, infatti dopo tre mesi di ciclo continuo e qualche emorragia in mezzo a febbraio di quest’anno Dott .Camanni mi ha salvata grazie a te e al tuo blog.

  5. Dopo un intervento di miomectomia in laparotomia, non ho più fibromi per ora, ma ricresceranno sicuramente perché io ” ho l’utero fibromatoso”! Il dottore che mi ha operato mi ha prescritto Loette per ridurre il ciclo e i dolori. Sono al secondo mese ed effettivamente il ciclo si é ridotto e non ho grandi controindicazioni, forse solo un po’ l’umore altalenante. Comunque il tutto dovrebbe regolarizzarsi nei primi 3 mesi. Speriamo bene.

  6. Posso dirti qualcosa sul Primolut. Personalmente mi sono trovata bene, il mio ciclo adesso dura cinque giorni, di cui solo i primi due giorni sono abbondanti, il resto solo perdite. Questo è l’ultimo mese che lo prenderò, perché il 3 ottobre devo vedere il ginecologo e probabilmente cambierà cura. Però voglio dire che nonostante sia stata in cura per ben 6 mesi, la mia anemia non è migliorata di molto, ma forse perché recentemente ho scoperto di avere anche problemi alla tiroide, probabilmente dovrò prendere un farmaco per stimolare l’ormone tiroideo.

  7. Ciao Ele io ti posso parlare della Diane.
    Mia figlia l’ha presa x 10 anni consecutivi con un paio di volte di pausa x due mesi.
    Gliela avevano prescritta a 17 anni perché aveva una acne veramente importante. Oltre al viso anche sulla schiena e sul petto. Puoi immaginare una ragazza di quella età il suo disagio oltre al rischio di avere cicatrici ovunque.
    Se la smetteva ritornava l’acne immediatamente e nessuna altra pillola riusciva a sconfiggere questo problema.
    Però mi ricordo le gambe di mia figlia soprattutto in estate! La gamba non aveva forma, era un palo della luce dalla coscia alla caviglia. Sembrava la gamba di un’elefante ! Una ritenzione idrica pazzesca. ha smesso la pillola per avere la piccola Aurora che tu hai conosciuto e non l’ha più presa. L’acne è sparita e le sue gambe sono ritornate normali. Considera che mia figlia è alta 1.74 e pesa 48 kg.
    Un bacio

  8. Ciao Ele, nella mia storia c’è anche l’incontro con il Decapeptyl…i risultati non sono apprezzabili, a meno che non lo si utilizzi prima di un intervento. In caso contrario appena il ciclo torna, si è al punto di partenza. In più gli effetti collaterali sono molti e pesanti e lo dico io che normalmente non ne riscontro quando assumo farmaci (anche Esmya non mi ha dato alcun problema ). Con il Decapeptyl si hanno tutti i sintomi della menopausa: vampate, sudorazioni notturne abbondanti, unghie che si sfaldano, secchezza vaginale. L’effetto si protrae anche per un paio di mesi successivi al termine della cura.

  9. Ciao Eleonora! Io quando soffrivo di emorragie per il fibroma sottomucoso prendevo il tranex. 2 al giorno per i primi cinque giorni del ciclo (ciclo che mi durava 14 giorni) .Funzionava per ridurre un po’ i sanguinamenti in quanto almeno col tranex il ciclo durava sempre quei 14 giorni ma la consistenza delle perdite era di ciclo medio e non perdevo più tutti quei “blocchi” di roba.
    Invece per i dolori mia cognata era diventata insensibile a molti antidolorifici che usava in gran quantità durante i suoi cicli dolorosi. Poi un giorno finì in erboristeria e la commessa-dottotessa le consiglio’ gocce di RIBES NIGRUM macerato glicerico 40+40 al giorno. Da prendere mattino e sera per i dieci giorni prima dell’inizio del ciclo. Con lei ha funzionato! Io l’ho spudoratamente copiata per altri motivi di dolore uterino post-prandiale invasivo (isteroscopia diagnostica) , non avevo pace stavo piegata dai dolori da tre giorni e niente mi faceva effetto. Ho preso il RIBES NIGRUM 40+40 gocce e sin dalla prima dose..Dolori scomparsi! L’ho continuato per una settimana e i dolori sono scomparsi. E senza assumere medicine 😋

  10. Ah! PROMETRIUM lo sto prendendo ora per aiutare il buon proseguimento della gravidanza e anche per tenere un po’ più a bada i fibromi. Il ginecologo si è raccomandato di non assumerlo per bocca perché dà molto effetti collaterali tra cui sonnolenza e giramenti di testa. Mi ha detto di inserirlo per via vaginale tutte le sere prima di dormire. In effetti non mi ha dato alcun effetto collaterale in questo modo . Quindi mi sento di raccomandare per il PROMETRIUM, l’utilizzo per via vaginale. Sono le stesse pillole, e sulla scatola c’è scritto “per uso orale o vaginale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...