Elena grazie al dr. Camanni non dovrà rinunciare al suo utero


Elena abita a Torino (come me!) ha quasi 42 anni, non ha figli e soffre di fibromi da quando ero ragazzina.

Ha iniziato a 14 anni ad avere un ciclo dolorosissimo. Durante le prime visite, effettuate presso il consultorio, le avevano diagnosticato delle cisti ovariche, poi sparite con la pillola anticoncenzionale. Negli anni Elena ha cambaito diverse ginecologhe, tutte donne, a pagamento presso studi privati, ma nessuna è mai riuscita a capire come mai Elena aveva dei dolori così forti.

Una di queste ginecologhe, la dott.ssa Ziarati, durante un’ecografia riscontra un'”ombra” nell’utero. Elena cambia ancora ginecologa e incontra la  dott.ssa Laura Zagami, che le sembra molto umana e molto preparata. La dott.ssa zagamialla prima eco trasvaginale diagnostica i fibromi. Elena si tiene sotto controllo per anni ma poi nel 2010 è costretta a subire un intervento in laparatomia durante il quale la dott.ssa Zagami le asporta ben 4 miomi di 4, 7, 2 ed 1,6 cm. Dopo l’intervento Elena è rimasta  per un mese a casa, ma poi si è ripresa benissimo.

A giugno dell’anno scorso però Elena, durante una normale visita di controllo, scopre di nuovo la presenza dei maledetti fibromi: ben 6!, tutti di diverse dimensioni. Ciò che però preoccupa maggiormente Elena è che la sua ginecologa sostiene che lei sia destinata a produrne sempre e consiglia, visto che Elena non tollera la terapia con pillola anticoncenzionale, l’asportazione di una parte di utero con conservazione delle ovaie per “pulire” il tutto ed evitare che Elena abbia ancora problemi.

Ovviamente Elena non aveva una gran voglia di rinunciare così al suo utero, e mi ha chiesto consiglio, e io l’ho mandata dal dr. Camanni.

Ecco cosa mi scrive Elena (non potrei trovare parole migliori delle sue).

 

Ciao Eleonora!

Ci tengo a ringraziarti per avermi fatto conoscere il Dott. Camanni.
Oggi sono andata alla visita e dopo una vita passata a sentirmi “malata” per fibromi di pochi millimetri assolutamente asintomatici, mi si e’ aperto uno scenario completamente diverso: non sono da operare! Non solo, ma con molta probabilita’ l’intervento con taglio cesareo fatto con la mia ex ginecologa ( ormai ex, non ci andrò piu’! ) nel 2011 era EVITABILE!!!
Sono delusa, arrabbiata e nello stesso tempo felice che possano esistere ancora medici come il dott. Camanni .
Nello stesso tempo vorrei evitare che altre donne come me si affidino a medici senza scrupoli ed interventisti a tutti i costi…
Durante l’ultima visita la ginecologa mi aveva prospettato un’asportazione parziale dell’utero e io non ne capivo i motivi ed ero terrorizzata!
Ecco, vorrei tu condividessi la mia esperienza con le altre donne…io oggi sono RINATA!
Grazie di cuore Eleonora…non ti conosco di persona , ma ti sarò sempre grata.
Con affetto e stima,
Elena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...