Inesorabilmente e irrimediabilmente stanca :-(


Ragazzeeeee!! Datemi un consiglio!! Alla fine non ce l’ho fatta e sono esplosa.. o implosa.. a seconda dei punti di vista.

Lo sentivo di essere sempre più stanca e a volte il mio corpo non rispondeva nemmeno ai miei “comandi” di movimento.
Un impegno dopo l’altro, tra i bimbi, la ripresa del lavoro, il lancio di nuovi progetti, la casa, il blog, e la mia incontenibile voglia di uscire, fare cose, incontrare amici, accettare inviti, organizzare, ecc.
Girogia non ha perso un corso, una festa di compleanno, un pomeriggio ai giardini. Matteo vuole la tetta spesso anche ogni due ore. Il mio lavoro mi piace e ho colto al volo le nuove opportunità.
Poi io e il Bighi abbiamo appena lanciato il progetto dell’Alvearechedicesi nel nostro quartiere (andate a vedere il sito! Il nostro è il Mangiabà!), che ha richiesto altre energie.

Si è trattato di cose tutte belle (a parte le faccende domestiche!) e questo mi ha spinta ad andare avanti e basta, noncurante del mal di schiena (sappiate che Matteo pesa quasi 7 kg e che, a 4 mesi, indossa a malapena a tutine taglia 6 mesi).

E alla fine venerdì notte sono stata malissimo, tra diarrea, brividi, e dolori in tutto il corpo. Non credo sia stata influenza intestinale perché non ho avuto febbre, comunque ho passato il week end a letto (anzi tra letto e bagno), senza forze e con la testa che girava.
L’altra questione, alla quale per ora non ho dato peso, è che a volte improvvisamente mi batte forte forte il cuore, come un attacco di tachicardia. Ma non succede quando magari sono affannata. Succede in momenti qualsiasi. Forse quando penso “ora faccio quello, poi quell’altro, nel frattempo quell’altro cosa ancora” e inizia a venirmi una specie di ansia di non fare tutto, o di non farlo per tempo, anche se magari non ho una vera scadenza.
Poi passa, non so nemmeno come. Ma poi a volte ritorna.

Avrei dovuto fare le analisi per la tiroide 10 giorni dopo il parto .. sono passati quasi 4 mesi e ancora non le ho fatte. Che davvero io debba continuare con l’Eutirox?

Vorrei darmi delle regole e imparare a fare meno ma mi viene davvero difficile. Non riesco ad ammettere a me stessa di non poter fare qualcosa per un limite mio.
Mi capite?

Però mi rendo conto che così non va bene.

Venerdì scorso sono andata con Matteo a fare un corso di danza in fascia (in realtà sono venuti anche Giorgia e Cicciobello). Il corso prevedeva una parte di respirazione e rilassamento, spiegazione sull’indosso della fascia e quindi la danza con i bimbi addosso. I bimbi presenti avevano diverse età quindi per ognuno di loro era indicata una diversa legatura della fascia ed anche una differente tipologia di fascia o marsupio. Quando l’insegnante parlava con me e mi spiegava come sistemare la mia fascia non capivo nulla. Non riuscivo a concentrarmi nemmeno su destra e sinistra. Poi Matteo ha fatto la cacca e ho dovuto sospendere per cambiarlo, prima che dentro la fascia il contenuto del pannolino si spiattellasse lungo la schiena. Poi aveva caldo perché l’avevo vestito troppo pesante .. io che di solito faccio sempre il contrario e ho sempre i figli più svestiti degli altri! E alla fine piangeva e non sono riuscita più a far nulla, se non annodare la fascia nell’unico modo che ormai conosco bene, e comunque con il supporto dell’insegnante!

Poi abbiamo visitato un pastificio per il progetto dell’Alveare e infine cena dai miei suoceri. Ci sono arrivata tipo zoombie ma che fai? Non chiacchieri allegramente e con un bel sorriso prima che qualcuno possa pensare che sei stata scontrosa o antipatica o chessó io? E poi finalmente torni a casa ma mica finisce lì! Cambia il nano, ultima poppata (cioè, ultima si fa per dire!), addormentalo, posizionalo, vai a nanna.. e dopo meno di tre ore ricomincia da capo!!

Ragazze non fraintendetemi. Amo la mia vita e tutte le cose che faccio, dalla prima all’ultima, perché con mio marito ci siamo impegnati per anni per eliminare tutto ciò che non ci piaceva e raggiungere quello che abbiamo (resta solo più cambiare casa!), però sono tanto tanto stanca e non so come trovare una quadra.

A cosa rinuncio?

PS Ovviamente stò scrivendo questo post mentre Matteo ciuccia e sono costretta a stare seduta..


12 risposte a "Inesorabilmente e irrimediabilmente stanca :-("

  1. Mia figlia adolescente mi disse un giorno:”Mamma, nemmeno tu sei wonder woman!” Dopo aver metabolizzato continuai a fare di tutto e di più con meno ansia perché le giornate sono troppo corte per noi donne.
    Coinvolgere di più i padri potrebbe essere d’aiuto alle madri.
    Una mia cara amica è appena diventata nonna ed è felice che sua nuora usando il tiralatte permetta a suo figlio di partecipare alle gioie e agli inconvenienti dell’allattamento. Sono sicura che tuo marito ti aiuta, ma, vedi, non si tratta di “aiutare” occorre che i padri dividano con le madri il lavoro domestico e la cura della prole. Diversamente imploderemo o esploderemo spesso e la nostra tiroide continuerà a darci problemi.
    A proposito, lo sai che al posto dell’Eutirox ( ormone di sintesi che non è innocuo come si crede) esistono rimedi naturali?
    Non ho letto sul forum alcun accenno né ai benefici delle barbabietole né al Floradix, elisir di piante che sostituisce i medicinali che assumiamo ( per via orale o intravenosa) per ovviare all’anemia, a cuor leggero senza sapere che dopo l’alcool il ferro è la prima causa di tumore del pancreas.
    Queste informazioni potrebbero aiutare molte donne ad evitare di finire in sala operatoria…o di dover ricorrere alla procreazione assistita, con relativa somministrazione di ormoni in dosi massicce, che la medicina ha rivelato essere rischiosissime.
    Mi viene il dubbio che tu non abbia letto il mio post o che non ti sia neppure arrivato.
    Non sarebbe più semplice che il forum fosse aperto? Ti risparmieresti il lavoro di filtrare gli interventi delle internaute. Lasciandoti più tempo per altre occupazioni.
    Mi raccomando non mollare e soprattutto abbiti cura: il futuro dei nostri figli dipende da una madre in buona salute. Non dimentichiamolo, che nessuno lo sottolinea mai abbastanza!

    1. Ciao Vanina, grazie per i tuoi consigli, e soprattutto per gl iaccenni ai sostituti naturali di Eutirox e di ferro .. se ti va di raccontare qualcosa di più, magari scrivendo un bell’articolo per il blog, sarà più che ben accetto!
      Maledetto Fibroma è un blog, perciò funziona con le logiche di un blog (e su piattaforma per blog) e non come un forum. I commenti sono soggetti ad approvazione solo la prima volta che un nuovo utente scrive, dopodichè vanno online in automatico (la prossima volta che scriverai il tuo commento sarà visibile da subito). Certo è che un minimo devo pur “moderare” sennò ogni tanto c’è qualche pasticcio .. diciamo così! 🙂
      Per fortuna mio marito è molto presente, sia con me che con i bimbi (anche se non può allattare!) e da giorni mi propone di tenersi Matteo tutta la notte e portarmelo solo per la pappa, ma io non voglio perchè poi lui la mattina si alza presto per portare Giorgia a scuola e per lavorare .. ma magari questo week end ne approfitto e glielo faccio fare!! 🙂
      Condivido in pieno il concetto del “partecipare” che è diverso da “aiutare” perchè non è che i papà debbano farci un favore ed aiutarci .. la responsabilità dovrebbe essere tanto delle mamme quanto loro .. e per fortuna a mio marito questo, più o meno, è chiaro!!

  2. Ele sei una grandissima,sei andata come un treno fino ad ora, se vuoi ridurre gli impegni riuscirai a farlo senza scontentare nessuno!
    detto ciò da ipotiroidea non resisto e ti dico che che palpitazioni e tachicardia potrebbero essere il segno che il dosaggio eutirox va corretto.

  3. Tesoro bello, sicuramente la tiroide va assolutamente controllata! E poi una piccola pausa non farebbe male! Mi raccomando non strapazzarti anche perché il piccolo nano e la piccola principessa hanno bisogno di te….dimenticavo anche il meraviglioso re della casa! Baciooooo

  4. Un abbraccio forte forte Eleonora cara. Quando la famiglia cresce noi donne cerchiamo di fare tutto ma poi i vari impegni ci portano via riposo e forze…..imparerai col tempo a rallentare i ritmi dove puoi…… venite a Matera che me lo spupazzo io Matteooooo…..

  5. Ele….devi fermarti…..controlla la tiroide e fai un controllo dal cardiologo. Non devi dimostrare niente a nessuno. Giorgia e Matteo non hanno bisogno di TUTTE le feste, tutte le presenze in palestra o il corso di danza mamma bimbo! A loro va bene una mamma che li adora come fai tu…..Rallenta…Elogio della lentezza….
    Ricorda inoltre che i nostri bimbi guardano i sorrisi, le carezze non le attività. E tu sei ricca di sorrisi abbracci e molto di più. La natura poi ci insegna che il compito delle mamme non é solo la cura dei cuccioli…ma anche la loro autonomia….Ogni 2 ore al seno non é un poco troppo? Pensaci….sicuramente un po di stop in questa giostra che é diventata la tua vita é la cura migliore 😙😙😙

    1. Hai ragione Eleonora .. mi stò dando qualche “regola di lentezza” e cerco di allungare il più possibile i tempi delle poppate, soprattutto di notte .. ce la farò!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.