Giovanna che per il suo fibroma valuta embolizzazione e hifu


Giovanna ha 43 anni, abita nelle Marche e combatte un fibroma di 7cm.

Salve, mi chiamo Giovanna e ho 43 anni. Da diverso tempo ho scoperto un fibroma nel mio utero ( ora misura circa 7 cm ). Ho sempre avuto una mestruazione abbondante, così come mia madre e mia nonna, ma negli ultimi anni, il mio ciclo ha assunto le sembianze di una vera e propria emorragia invalidante e debilitante.

L’anno scorso sono dovuta ricorrere ad infusioni di ferro, tanto i valori erano scesi a livelli preoccupanti, con conseguenze a scapito del sistema immunitario e dell’intestino, protrattesi per oltre 6 mesi… Durante l’ultima visita la mia ginecologa mi ha consigliato di intervenire chirurgicamente per l’asportazione del fibroma.

Da anni seguo terapie olistiche, energetiche, fitoterapiche, ed alternative ad un intervento chirurgico invasivo, ma devo dire che, nonostante tutto, il mio problema emorragico non è mai retrocesso, anzi.
Quasi con le spalle al muro, mi sono arresa all’idea di operarmi, immergendomi così nella raccolta di informazioni in merito. Ho conosciuto recentemente una donna sottoposta ad un intervento di embolizzazione ad un fibroma di 11 cm, presso il Policlinico Gemelli di Roma. Mi ha detto che quell’intervento le ha cambiato la vita poiché lei, come me, era arrivata a perdere così tanto sangue durante il ciclo, da doversi sottoporre a trasfusioni. Fidandomi della sua esperienza positiva con l’equipe che l’aveva seguita 7 anni prima, mi sono fatta lasciare i numeri telefonici per richiedere una visita preventiva di valutazione ed idoneità a quel tipo di intervento ma i vari numeri telefonici che gentilmente mi ha passato, non corrispondono più e, dopo un’estenuante ricerca, con attese telefoniche interminabili per circa 10 gg senza riuscire a farmi fissare un appuntamento, ho deciso di valutare altri centri specializzati.
Leggendo un articolo sul vostro sito “Sara, il suo fibroma di 15 cm e l’embolizzazione al San Camillo di Roma” finalmente il cielo mi si è aperto.
Per favore potrei essere messa in contatto con quel medico così umano di cui parla Sara nel suo racconto?
Spero vivamente che possa offrire anche delle visite convenzionate col Servizio Sanitario Nazionale.
Sono Marchigiana, e vi ringrazio molto per l’ascolto.
Giovanna

Ho risposto a Giovanna che il meidico di cui parla Sara è il dr Morucci e le ho finto i suoi contatti. Nel frattempo Giovanna ha letto sul blog altre esperienze e ha trovato la storia di Giulia di 53 anni, trattata con Hifu allo Ieo di Milano. Mi ha quindi chiesto di entrare in contatto con lei.

Purtroppo al momento gli hifu allo Ieo sono bloccati perchè il macchinario è in riparazione all’estero. Giovanna comunque ha avuto modo di parlare con Giulia e stà facendo le sue considerazioni. In bocca al lupo cara Giovanna, aspettiamo tue news!


5 risposte a "Giovanna che per il suo fibroma valuta embolizzazione e hifu"

  1. Se si tratta di un fibroma sottomucoso può toglierlo in isteroscopia. Io ero nelle sue condizioni e volevano tutti togliermi l’utero. Poi lessi del Dott. Gubbini di Bologna. Mi ha operato in day hospital. Ero arrivata a fare un:iniezione di Enantone per bloccare l’emorragia

  2. Buongiorno Giovanna e a tutte le lettrici! io vorrei sottopormi a HIFU sono di Genova, nella mia regione non trovo nulla, il posto più vicino sembrerebbe IEO Milano…..ho diversi fibromi, uno di 6cm tolto 4 anni fa, oggi purtroppo la situazione e peggiorata, mi hanno prospettato isterectomia, esmya , sconsigliato la embolizzazione per il post operatorio, detto da due ginecologi…..leggo che a Milano e tutto fermo in questo momento, qualcuno sa consigliare altro centro per procedere con hifu in Liguria, Lombardia o Toscana? grazie e forza a tutte…..ne abbiamo bisogno

      1. ciao Tiziana, a Genova come saprai non c e nulla purtroppo…ho contattato Milano dove mi hanno confermato che il macchinario per l Hifu non e’ disponibile, non si sa quando sara pronto, e’ in riparazione….la sede per noi più vicina, se cosi si può dire, e’ Verona: rispondono sia via mail che al tel. io purtroppo ho un problema con il mio medico di base che non mi prescrive una risonanza necessaria per procedere con la visita, ma se tu non hai questo ostacolo potresti provare….al momento io devo migliorare situazione ferro ed emoglobina e quindi proverò con il farmaco nonostante non vorrei ….mi hanno confermato che se l emoglobina e’ troppo bassa, ad ogni modo, non si può procedere con l hifu…

  3. Sul Dr. Morucci al San Camillo a Roma puoi trovare vari articoli anche su internet.
    Guai a farsi togliere l’utero prima di aver sentito esperti in embolizzazione uterina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.