Un bagno di ottimismo


Due settimane di ciclo mestruale. 14 giorni oggi.

Certo, non abbondante – incontenibile – inarrestabile come i primi giorni, ma ancora invadente e doloroso.

Lo ignoro. Faccio come se non ci fosse. Prendo un antidolorifico, magari Oki o Numesulide, e poi subito me ne scordo. Resto in costume e faccio mille bagni, uno dopo l’altro.

Nuoto, felice, e penso che non fa niente, finchè potrò nuotare, camminare, correre, esplorare, ridere, giocare.

Duri quel che vuole, tanto non sono a letto.

mare

Fluttuo tra le onde e mi sembra di volare e ringrazio perchè non ho una malattia che mi impedisce di farlo. Se le mie gambe smettessero di muoversi o i miei occhi di vedere allora si, sarebbe un grosso, gigantesco, problema.

Ma così no. Ho solo un fibroma.

Certo, non averlo sarebbe meglio. Ma meglio il Maldetto che altro.

Del resto, è solo un fibroma.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...