Daniela e il suo intervento in laparoscopia


Daniela abita a Torino ed ha scoperto il suo maledetto fibroma di 4 cm a luglio dell’anno scorso, durante una visita di prevenzione.

Il suo ginecologo le ha subito proposto di intervenire con un intervento chirurgico e Daniela, dopo lo shock iniziale, e trascorse le vacanze estive, si è messa in lista per l’intervento ed è stata chiamata il mese scorso dall’ospedale Cottolengo di Torino per una miomectomia laparoscopica.

L’intervento di Daniela è andato bene e durante l’operazione il medico ha scoperto che i fibromi erano in realtà 4! Due di 6 cm, uno di 2,5 cm ed un altro di 1,5 cm. Il chirurgo è stato tuttavia  molto in gamba ed è riuscito a togliere tutti i fibromi in laparoscopia. Per la posizione e le dimensioni dei fibromi, infatti, Daniela rischiava addirittura di doversi sottoporre ad isterectomia!

Daniela ha vissuto con molta serenità l’intervento grazie alla sua fede in Dio e alla presenza accanto a lei di persone positive, che l’hanno sostenuta tenendo alto il suo morale.

Pubblico nel dettaglio, e interamente, il racconto di Daniela relativo al suo intervento, perchè non vorrei cogliere nel suo racconto sfumature diverse rispetto al suo intento, e credo che la sua testimonianza possa essere fondamentale per chi deve sottoporsi ad in intervento in laparoscopia.

 

La testimonianza di Daniela

La mattina precedente l’intervento sono andata in ospedale a fare il prelievo e poi sono andata a lavoro tranquillamente, la mattina seguente, siccome ero la prima, sono andata lì in reparto alle sei e mezza con un’amica.

Mentre mi preparavano la mia amica faceva l’accettazione; ho dovuto indossare quelle fastidiosissime calze anti-trombo e un camice bruttarello datomi dall’infermiere. Poi altri due infermieri mi hanno portato, con il lettino, verso la sala operatoria. Sembrava la consegna dell’ordine presso un fast-food, mi hanno fatto passare da una finestra altezza lettino e messo su un altro lettino dall’altra parte della sala, poi mi hanno portato  nella saletta del mio intervento dove una simpatica anestesista ha iniziato a chiedermi altezza, peso ecc…da lì non ricordo più nulla.

Mi sono svegliata alle 11 (ero entrata in sala alle 7:30) e ricordo che frignavo per il freddo e per il bruciore alla pancia dove avevano fatto i taglietti.

Dopo essermi scaldata e dopo una buons dose di antidilorofici mi riportano in reparto, dove mi aspettava la mia amica pronta a consolarmi. Avevo tanto sonno per causa dell’anestesia quindi ho dormito la maggiorparte del tempo, nel frattempo c’era un’alternarsi di flebo e antidolorifici.

Nel tardo pomeriggio è passato il mio ginecologo che mi da la notizia che i fibromi in realtà erano 4 e non uno! Dall’ecografia se ne vedeva solo uno e di soli 4 cm, e si perchè gli altri due cm erano conficcati nel mio utero che si è beccato due punti interni!

Purtroppo dalle ecografie non sempre sti bastardi si vedono perchè si nascondono in posti strategici! Comunque il mio bravissimo medico è riuscito a toglierli senza dover fare tagli seri alla mia pancia e salvando tutto l’ambaradam!

La notte è trascorsa con un po’ di nausea ma tranquilla…ho rimesso solo l’acqua visto che non potevo ancora mangiare…le infermiere sono state molto premurose e professionali. La mattina mi hanno rimesso in sesto e fatto alzare dal letto e alle tre del pomeriggio me ne sono andata sulle mie gambine.

Grazie Daniela per aver condiviso la tua preziosa testimonianza, che sarà senz’altro molto utile a chi stà valutando un intervento in laparoscopia.

Buona ripresa e in bocca al lupo per il tuo futuro e, soprattutto, per il tuo desiderio di avere dei bambini.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...