Nadia che combatte un mioma ed una cisti ovarica.


Nadia ha 24 anni, abita a Foggia e combatte un piccolo mioma scoperto circa un anno fa.

Il ginecologo che glielo diagnosticale consiglia di aspettare 6 mesi e poi di sottoporsi ad un nuovo controllo per verificare un eventuale crescita del fibroma. Tornata al controllo Nadia scopre però che quel piccolo mioma era cresciuto fino a misurare ben 7 cm .. ed inizia il suo calvario.

Il ginecologo le consiglia di procedere subito con l’intervento chirurgico in laparotomia ma lei, titubante, decide di sentire il parere di un altro medico. La seconda ginecologa che la visita le propone il trattamento con Esmya. Questa terapia si rivela però per Nadia un incubo: nausee, capogiri, vampate di calore, dolori addominali, ecc.

Con tanta pazienza e impegno Nadia riesce ad arrivare alla fine dei 3 mesi previsti.

Si sottopone quindi alla visita di controllo e scopre che il suo mioma si era ridotto di un solo cm. La sua ginecologa le consiglia di continuare con un altro ciclo di Esmya ma Nadia non vuole.

Dopo due mesi dalla fine della terapia con Esmya le torna il ciclo e, purtroppo, si sviluppa anche una cisti di 6 cm nell’ovaio sinistro. Quindi ora Nadia deve curare sia la cisti che il fibroma.

Nadia tieni duro, perchè chi la dura la vince! Aspetto di ricevere tuoi aggiornamenti e spero tu possa presto comunicarti che la situazione volge per il meglio. Siamo tutte con te!

7 thoughts on “Nadia che combatte un mioma ed una cisti ovarica.

  1. ciao, mi chiamo Claudia, ho 49 anni. A settembre 2014 ho avuto un ciclo abbondante, con coaguli….idem a ottobre e a novembre…all’inizio non ci ho dato peso perchè stavo assumendo un fluidificante del sangue per far riassorbire un brutto ematoma che avevo a causa di una caduta. Tra gli effetti collaterali del farmaco c’era proprio “ciclo mestruale abbondante”… mi sono detta “passerà”…A fine novembre faccio una visita ginecologica e mi trovano un fibroma di 8/9 cm. Sorvolo sulla sensibilità ed il tatto dei dottori, nel mio caso una donna oltretutto!!! Piombo nel panico e nella depressione, l’unico lato positivo è l’età, potrei essere vicina alla menopausa (mia mamma 52 anni) e tenere sotto controllo i sintomi fino ad allora. Vado da un altro dottore e la storia è la stessa: “togliamo tutto?” mi chiede con noncuranza. Però alle mie obiezioni vedo che cambia atteggiamento, mi capisce, mi viene incontro……ad un ulteriore controllo mi propone esmya, io nel frattempo stavo prendendo cerazette che mi aveva diminuito notevolmente il ciclo, ma mi aveva anche dato un’irregolarità tremenda ed uno spotting continuo….il ciclo mi veniva in anticipo e continuava per dieci, dodici giorni anche se scarso, io ero anemica e la cosa non poteva continuare così. Faccio quindi il piano terapeutico ed inizio a prendere esmya, sentendomi un pò “cavia” ed impaurita dagli effetti collaterali. I primi giorni ho avuto di tutto, complice anche lo stato psicologico nel quale mi trovavo. Poi sono stata BENISSIMO! Niente ciclo (alleluia), niente vampate, nessun capogiro…niente di niente! Nel frattempo sto curando molto l’alimentazione (ho eliminato latticini, carne rossa e glutine) e sono parecchio dimagrita. Assumo un cucchiaio di olio di lino (omega3) e del magnesio. Il mio dott. mi ha voluto vedere dopo due mesi e poi mi rivedrà alla fine della terapia (mancano 14 pasticche). Alla fine dei due mesi il mio fibroma è 5 cm, io sono felicissima del risultato e il mio dott idem!!! Lui vuole farmi fare un secondo ciclo di cura, dopo aver avuto almeno due mestruazioni e così spero di arrivare alla benedetta menopausa senza ulteriori problemi. Non so se anche l’alimentazione e il dimagrimento (non ero in sovrappeso, mangiavo male e in maniera disordinata) può avere influito sul risultato….Alla fine del secondo ciclo ho intenzione di rivolgermi ad una ginecologa omeopata per una cura che mi aiuti a mantenere stabili i risultati. Vorrei sapere se tra voi ragazzuole c’è qualcuna che ha finito la cura e mi può dire qualcosa del dopo: i risultati si mantengono nel tempo? Ho letto che durano per 6/9 mesi….Avete ottenuto buoni risultati anche dal secondo ciclo? Un bacio a tutte

    1. Ciao Claudia.. Mi dispiace non posso darti queste informazioni perché ho terminato il primo ciclo di cura e, se trovo il coraggio, dovrei iniziare il secondo….

      1. Grazie per la risposta! A me mancano tre pasticche per finire la terapia……questi tre mesi sono volati! Se ripenso ai mille timori che ho avuto i primi giorni….adesso invece ho paura del “dopo”. In questo periodo sono stata bene, è stata una pausa di positività in mezzo a tutte le batoste subite ultimamente. Con me esmya ha funzionato e anche io dovrei fare un secondo ciclo di cura. A te è già tornato il ciclo?

      2. Di nulla Claudia… La mia esperienza invece è stata l’opposto.. Il mio periodo migliore sono stati questi 2 mesi di pausa..
        Si il ciclo mi è tornato dopo circa 40 giorni… Il meno doloroso della mia vita

  2. ragazze conoscete un bravo ginecologo a milano che prescrive esmya? Il mio seppur bravissimo è un po’ vecchio stampo e non conosce questi nuovi farmaci.. resto in attesa ciao a tutte e buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...