Francesca, un intervento dopo l’altro


Francesca ha sempre avuto il ciclo ogni 21 giorni da quando aveva 18 anni. Inoltre riferisce che, quando tutti hanno freddo, lei suda in continuazione, pure in inverno, ed è costretta a cambiare spesso i calzini e comprare scarpe di pelle.

A febbraio 2015 ha iniziato ad avvertire un grosso dolore alla gamba destra. Dopo un’ecografia transvaginale che ha rilevato la presenza di un fibroma, è stata sottoposta ad una miomectomia all’ospedale di Piario il 5 maggio ed è stato rimosso un mioma da 6 cm. Tra l’altro in quel periodo è anche fallita l’azienda per cui lavorava ed è stata messa in mobilità…un periodo davvero nero!

Francesca dice che l’intervento non è stato complicato poiché le hanno fatto l’anestesia generale e non ha sentito assolutamente nulla. Il post operatorio non è stato invece una passeggiata: sentiva i punti interni tirare e addirittura il sangue che scorreva lungo la ferita, per non parlare del primo e del secondo mestruo dopo l’intervento… Francesca lo ha definito un vero incubo! Il tempo passa e lei si riprende e ad agosto…trova pure un nuovo posto di lavoro!!

A novembre inizia ad avere delle emorragie con coaguli di sangue. A dicembre 2015 addirittura un mese intero di mestruo, così torna in ospedale. Le fanno una flebo con il Tranex e glielo prescrivono in pastiglie anche per casa ma la situazione è spesso insostenibile. Il suo ginecologo, il dottor Algeri, le ha sempre detto di avere un utero fibromatoso e l’ha sempre informata della possibile crescita dei maledetti fibromi. Purtroppo l’ecografia rileva un’altra brutta sorpresa: ancora un fibroma, questa volta sottomucoso! Così il 5 aprile, dopo nemmeno un anno dal precedente intervento, Francesca viene operata di nuovo. L’intervento è riuscito bene anche questa volta, il dottore le fa pure vedere le foto del secondo maledetto ed anche il suo utero, ora praticamente nuovo!

Francesca dice che in famiglia, sua mamma e pure sua nonna, hanno lottato contro questi fibromi. Ora ha trentotto anni , è felicemente fidanzata, non eccessivamente desiderosa di avere un figlio ma mai dire mai… E’ soddisfatta del lavoro svolto dal suo ginecologo, il dott. Algeri, perchè per ben due volte le ha salvato l’utero. Nel post operatorio del secondo intervento Francesca, per i primi giorni, è rimasta a letto un po’ più dell’altra volta, dopo una settimana riusciva già a fare qualche piccolo lavoro domestico e a cucinare. Il dottore le ha prescritto una pillola combinata da prendere il primo giorno del ciclo.

Francesca spera di tornare presto la gazzella che è sempre stata e noi glielo auguriamo di tutto cuore. Rimettiti presto, Francesca, e dacci tue notizie quanto prima!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...