Dopo mille peripezie Antonella festeggia l’arrivo di Sara, la sua bimba


E’ con grande piacere che vi annuncio l’arrivo di Sara, la bimba di Antonella.  Antonella segue Maledetto Fibroma dal 2014 e pochi giorni fa mi ha annunciato di essere incinta al settimo mese!!

La battaglia di Antonella, come quella di molte di voi, non è stata facile, ma finalmente anche lei ha avuto il suo lieto fine. Devo dire che, nonostante le sue traversie, Antonella è stata positiva e fiduciosa. Dopo la terapia con Esmya, che non è risultata risolutiva (una volta terminata la cura il suo fibroma ha ricominciato a crescere, più velocemente di prima), Anotnella è stata operata di miomectomia laparoscopica dal prof. Zullo a Catanzaro. L’intervento, avvenuto nel dicembre 2015, è perfettamente riuscito, nonostante la lenta ripresa. A giugno del 2016 Anotnella si è sposata ed ora è in attesa della sua piccola Sara.

Se dovessi ripassare dall’inferno per avere questa gioia, credimi, lo rifarei!! Mi scrive Antonella.
Nel frattempo durante l’estate del 2015 Antonella ha avuto vari problemi gastrici ed intestinali, e dopo varie visite ha scelto si essere seguita dal prof. Zagari, noto gastroenterologo a Bologna. Alla fine di tutti gli esami fatti è emersa una gluten sensibility, un’intolleranza al lattosio ed un’intolleranza al fruttosio! In più nel frattempo Antonella ha sviluppato anche un’intolleranza al ferro in qualsiasi forma esterna. Può assumerlo solo attraverso la dieta! Nessun medico le ha spiegato se le intolleranze sono strettamente collegate alla comparsa di fibromi, ma in base alle ricerche che lei ha fatto ritiene che la risposta sia affermativa (e io ovviamente le ho chiesto tutti i dettagli, visto che mi sono rimpromessa di intraprendere la stessa ricerca).
Nel frattempo però Antonella si sente tranquilla riguardo la scomparsa del fibroma e l’integrità del suo utero. Ovviamente non potrà partorire in modo naturale e dovrà subire il taglio cesareo, ma sa per certo che supererà questa nuova avventura senza problemi.
E io cara Antonella non posso confermarti che sarà così! Anche io, dopo il mio primo intervento in laparatomia ero terrorizzata all’idea del cesareo e avrei fatto carte false pur di partorire naturalmente (anche quando il mio cesareo era già stato fissato io ho continuato a sperare che per qualche ragione Giorgia decidesse di nascere prima e che in qualche modo si dovesse poi procedere con un parto naturale .. ), però posso confermarti che subire un taglio per far nascere la tua bambina è lontano anni luce, sotto tutti i puni di vista, dal sottoporsi al medesimo intervento per la rimozione di un fibroma!
Prima di tutto sarai sveglia, felice e super motivata. Sarai eccitata, seppur spaventata, e non vedrai l’ora di stringere la tua piccola tra le braccia. Pensarai solo a quello e a nient’altro, vedrai, e l’emozione sarà così forte che cancellerà tutto il resto (ma questo probabilmente te l’avranno già detto!).
Non hai bisogno di altri incoraggiamenti cara Antonella, perchè hai entuasiasmo da vendere, quindi in bocca al lupo e aggiornaci presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...