Ilaria che non si arrende al parere dei medici e da alla luce la piccola Soraya


Ilaria ha 29 anni , vive a Torino e la sua mail mi ha fatta piangere. Ilaria ha scoperto il suo maledetto durante un ecografia nel 2011. All’epoca il fibroma era piccolo, meno di 2 cm, quindi la sua ginecologa le aveva consigliato di aspettare per vedere come si sarebbe evoluta la situazione

Nel 2014 Ilaria si ritrova in ospedale per dei dolori alle ovaie e scopre che il suo fibroma era cresciuto arrivando a misurare 4 cm. I medici le consigliano l’intervento in laparoscopia, ma Ilaria non ha cicli abbondanti nè altri sintomi evidenti, perciò decide di evitare l’intervento… anche perchè i medici le avevano detto che se durante l’intervento avessero imcontrato complicazioni avrebbero valutato anche l’isterectomia (Ma siamo pazzi??? Per un fibroma di 4cm?? Scusate ma io sono sempre più indignata .. quando leggo le vostre mail mi sale una rabbia pazzesca..).

Nel 2015 Ilaria durante un nuovo controllo scopre che il suo fibroma era ancora cresciuto, arrivando a 6cm. A quel punto arrivano anche i primi fastidi, come il ciclo abbondante. Ilaria si rassegna e si mette in lista per l’intervento. L’operazione viene fissata per il 31 maggio, ma una settimana prima, con sua grande gioia, Ilaria scopre di essere incinta.

Ovviamente, data la sua decisione di portare a termine la gravidanza nonostante il fibroma, il suo ginecologo le da dell’incosciente: “Signora con un fibroma così grande portare a termine una gravidanza è impossibile.. e se non avrà problemi oggi ne avrà in futuro.

Passano i giorni, e i mesi, e a 39 settimane nasce con parto cesareo la piccola Soraya! Come scrive Ilaria “uno schiaffo a tutti quei ginecologi .. compreso il mio, che mi dicevano che non ce l’avrei fatta..

Il fibroma di Ilaria oggi misura 9 cm e purtroppo non è più asintomatico. Ilaria è arrivata in pronto soccorso spaventata da una emorragia ed è stata pure derisa dal suo ginecologo, come se lei fosse una pazza fifona. Lei, con una bambina di 2 mesi, e dopo 9 mesi di preoccupazioni, non può certo allarmarsi per dei coaguli di sangue! Dopo una flebo di Tranex Ilaria viene rispedita a casa, dove inizia la terapia con Esmya.

Poi Ilaria inizia a cercare su internet, trova il mio blog, compra il libro Maledetto Fibroma e inizia a cercare una soluzione alternativa all’isterectomia, prospettata con insistenza dal suo ginecologo. Scopre l’embolizzazione e contatta il dr. Muratore dell’ospedale Molinette di Torino.

Adesso Ilaria è in lista per l’intervento di embolizzazione, che dovrebbe avvenire entro luglio. E’ stanca, spaventata e demoralizzata. Ha il terrore che le torni il ciclo (stai tranquilla Ilaria, con Esmya non accadrà).

Mi scrive:

Volevo ringraziarvi anticipatamente..perche le vostre esperienze mi hanno dato il coraggio di guardare oltre..di capire che non esiste solo la miectomia o la laparoscopia o l’isteroscopia per guarire dai fibromi..se non fosse stato per voi non avrei mai contattato il dott muratore e mi sarei sottoposta a l’ennesimo intervento senza utilità. La mia unica rabbia sta nel fatto di non averlo scoperto prima..di sicuro ora sarei felice e con un problema in meno..ma meglio tardi che mai..!! Volevo chiedere a voi del gruppo come sono stati i cicli dopo esmya..e cosa fate ogni giorno per combattere con il sorriso le emorragie..avete dei metodi naturali? Avete sperimentato qualcosa per diminuire il flusso e avere quindi una vita apparentemente normale? Avrei bisogno di consigli…ringrazio tutte voi..e spero che la mia storia sia una delle tante che leggo finire con “è vissero felici e contenti” vi aggiorno presto su km andrà l’embolizzazione. e vi ringrazio ancora di cuore per aiutare donne come noi..con le palle di affrontare ogni giorno questo problema con il sorriso e con la voglia si farcela sempre!!

 

Il dr. Muratore a Ilaria è sembrato gentile e disponibile però è ancora piena di dubbi. Soprattutto Ilaria è preoccupata perchè la degenza dopo l’operazione sarà all’ospedale San Anna, dove lavora il suo ginecologo, che non appoggia la sua decisione e che quindi, teme Ilaria, non la seguirà più di tanto durante la degenza.

Ti ringrazerei infinitamente se parlassi della mia esperienza sul tuo blog e su fb ..uno per capire se qualcuna ha avuto a che fare con Muratore se lo conoscono..o se per lo meno hanno fatto l’embolizzazione a Torino.. due..perchè credo che la mia esperienza di gravidanza possa dare conforto e fiducia a tutte quelle donne a cui viene detto che è impossibile avere un figlio con un fibroma.. spero che la mia testimonianza possa aiutare le altre donne come tu con il tuo libro hai aiutato me..a farmi forza in questi mesi difficili..a capire quale strada avrei potuto prendere..e a sapere che al mondo non siamo sole..!!

Grazie Ilaria! La tua storia per me è già nei lieti fine. Un augurio di cuore a te e alla tua piccola principessa Soraya.


2 thoughts on “Ilaria che non si arrende al parere dei medici e da alla luce la piccola Soraya

  1. Benvenuta Soraya!
    Queste sono le storie belle che mi piace leggere…
    Ilaria, cerca di stare tranquilla: con Esmya il ciclo scompare.
    Grazie alla tua determinazione e al tuo coraggio e’ nata la tua bambina….Ora raccogli tutte le tue forze x arrivare al lieto fine.Te lo auguro di cuore, x te e x la tua bambina……E ” alla faccia” ( x non dire altro) di quel ginecologo che voleva toglierti IL TUO MERAVIGLIOSO DESTINO DI MAMMA.

    E’ meravigliosa questa testimonianza Elettronica, grazie x averla riportata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...