Cristina che ha rinunciato all’embolizzazione con il dr Lupattelli


Pubblico la mail di Cristina, che ho ricevuto pochi giorni fa. Colgo anche l’occasione per premettere che a volte mi capita di dire a qualcuna di voi che pubblicherò la sua storia ma poi me ne dimentico, e magari mi ricordo improvvisamente solo secoli dopo. Così a volte pubblico con molto ritardo le vostre vicende per questa ragione. Scusatemi!!

Cristina mi ha scritto da poco, però ci tengo a mettere online la sua testimonianza perchè so che la questione le stà molto a cuore e anche perchè, come le ho scritto, il blog è nato per diffondere informazioni ed esperienze e non vi è censura alcuna.

Gentile Eleonora…
anch’io ho una storia simile a tante donne….ho un fibroma uterino di 8 cm intramurale che mi ha causato una grave anemia.
Non le sto a raccontare tutta la mia storia personale, volevo solo richiederle un’informazione…è possibile nel Suo blog parlare anche di esperienze non positive avute con medici, anche molto famosi, per informare altre donne che non è tutto oro ciò che luccica?
Io mi sarei dovuta embolizzare il 14 settembre da un famoso dottore..ma ho cambiato idea per il comportamento che questo medico ha avuto nei miei confronti e del quale sulla sua pagina facebook si leggono solo testimonianze positive..perché le altre, quelle negative, non sono permesse…vengono cancellate…

Si è proprio il dott. Lupattelli che ho contattato per poter risolvere il mio problema.
Purtroppo, seppur la mia testimonianza si riferisca ad un “semplice” scambio di mail, non posso in alcun modo confermare le opinioni positive lette sul web e sulla pagina facebook del dottore, inerenti il suo comportamento gentile, disponibile ed umano….io ho un’opinione del tutto opposta; vorrei quindi semplicemente ed educatamente aver la possibilità di poter esprimere il mio parere e fare in modo che questo non venga eliminato.
E questo mi è possibile farlo solo sul Suo blog, in quanto i commenti o post non graditi sulla pagina fb di Lupattelli vengono puntualmente eliminati.
Quale possibilità hanno quindi le pazienti per poter esprimere la loro opinione contraria o magari non del tutto positiva se non viene data una libertà di espressione in merito? Io spero con tutto il cuore che qualsiasi opinione possa trovare il giusto sfogo almeno nel Suo blog, creato appunto per le donne che, mi creda, non hanno alcun motivo per parlare male di un medico…
Qui non si tratta, infatti, di fare un processo ad un medico piuttosto che ad un altro…si tratta semplicemente di trasparenza…perché tutto non debba apparire obbligatoriamente così idilliaco…così artefatto e costruito…Vi sono delle realtà, che però vengono “soffocate”, non dette…e quindi lasciate nel dimenticatoio…ma dietro queste realtà vi sono delle anime, degli individui che soffrono… La prego, gentile Eleonora di dare voce a queste persone per poter raccontare la propria esperienza, non importa quale sia il nome del medico che verrà fuori….non ha importanza quanto successo o fama abbia il medico o quanto tempo stia a pubblicizzare il proprio operato sulla rete….ciò che importa è dare una risposta a tutte quelle persone che si sono ritrovate non solo a dover gestire un comportamento non proprio gentile e sensibile nei propri confronti… ma soprattutto a dover “sopravvivere” ad una problematica di salute….
Con questo vorrei concludere…nella speranza di veder pubblicata la mia mail…ma soprattutto di veder pubblicate le testimonianze di coloro che tanto attendono una risposta.

Io ho chiesto a Cristina maggiori dettagli riguardo quello che è successo con il dr. Lupattelli. Vorrei capire di preciso cosa è successo e, se Cristina me lo consentirà, chiedere anche al dr. Lupattelli.


104 risposte a "Cristina che ha rinunciato all’embolizzazione con il dr Lupattelli"

  1. Io sono stata una paziente del medico in questione , lo trovai sul web e sul web avevo trovato solo recensioni positive ma con me nel mio difficile e complicato postoperatorio non ha avuto nè gentilezza nè disponibilità . sulla sua pagina fb non sono ammesse recensioni se non quelle positive. Anch ‘io credo sia importante poter scrivere recensioni anche se si tratta di medici “famosi”, l’aiuto tra pazienti spesso è il solo modo che abbiamo per informarci e cercare di curarci.

    1. Stavo pensando di rivolgermi a lui, ma da quello che leggo e che credo in pieno perché sto vivendo una situazione anomala al San Camillo non so proprio a che struttura rivolgermi.

      1. Ciao Rosa, che succede? Al San Camillo con il dr Morucci? Si in realtà io ti sconsiglio di rivolgerti al dr Lupattelli, che purtroppo si è rivelato una persona diversa da quella che credevo, ahimè. 😦

      2. E’ da tanto che non scrivo…sono io la persona del “famoso” post….Io posso soltanto dire, con tutta sincerità, che sono felice di non essere stata operata da Lupattelli.
        Ci sono pazienti a cui è piaciuto molto…a me assolutamente no….mentre posso dire, a livello umano, che mi è piaciuto molto il dott. Morucci, con il quale ho avuto modo di comunicare telefonicamente.

      3. Ele non so se sto rispondendo nello spazio giusto, mi puoi dire perché hai nominato il dottore Morucci? In negativo o positivo?

      4. Non so scrivere in privato, scrivo a caso dove capita, ho bisogno di consigli. Oggi lo ho cercato in un medico e la sua risposta mi ha lasciata sconvolta. Mi ha risposto che nessun medico è tenuto a curare in mancanza di empatia o di altri motivi, soltanto in caso di possibile morte imminente. Ma è davvero così?

      5. Forse è meglo accertrarsi e capire come mai chi prima ha tanto elogiato un medico ora si affatichi tanto per denigrarlo. Qualcosa non torna. Ed è molto grave che si impedisca ad altre donne di stare bene.

    2. STAVO PENSANDO DI LASCIARE IL SAN CAMILLO PER QUESTO DOTTORE PUBBLICIZZATO. STO CERCANDO CHIAREZZA. REPARTO INTERVENTISTICA VASCOLARE. PATOLOGIA A SINISTRA OPERAZIONE IMMEDIATA, SINISTRA OK LIEVE A DESTRA EVITARE INTERVENTO. MA A CHI CREDO? CERCAVO UN’ALTRA STRUTTURA PER UNA TERZA OPINIINE

      1. Ciao Rosa..scusami se rispondo io…non ho capito…ma ti sei rivolta al dott. Morucci? io sul dott. Morucci ho letto solo belle testimonianze…Tu vorresti lasciare il San Camillo per chi? per quale altro dottore? non ho capito..

      2. Ma scusami…o sono io che non capisco o mi sembra tutto assurdo….in che senso non è tenuto a curare?…ascolta..vai su scrivici…in alto a destra del blog…clicca lì così Eleonora riceve subito la tua richiesta…

  2. Buongiorno, purtroppo anche io ho rinunciato a l’embolizzazione con il Dr Lupatelli, era marzo di quest’anno avevo trovato finalmente una soluzione alternativa tramite questo sito, tutte le testimonianze di donne embolizzate mi portavano a lui cosi ho preso appuntamento. Sicuramente lui è uno dei migliori nel suo settore, ma la mia impressione quando ho portato la risonanza a Bologna e ci siamo incontrati non fu positiva, avevo l’impressione che era troppo legato ai soldi più che ai problemi medici. Quindi ho deciso di rivolgermi ad altri medici.

  3. Non lo conosco xo’ è chiaramente molto moltissimo interessato all’ aspetto economico……Si sarebbe potuto appoggiare a delle cliniche private convenzionate ed avrebbe cmq guadagnato tanto.
    Cmq adesso l’ embolizzazione non è piu’ ” un retaggio di pochi” ed è diffusa anche negli ospedali pubblici, ho saputo che viene praticata anche a Siena.
    Io non ho potuto praticare l’ embolizzazione, ma trovo scandaloso che un dottore non assista nel decorso post operatorio ( tra l’ altro doloroso, se vieni embolizzazione x grandi fibromi) non ricevere alcun supporto come ha scritto Chiara. Chi ci opera deve prendersi cura di noi prima, durante e dopo l’ intervento….Deve ascoltarci, essere disponibile a chiarire i nostri dubbi, aiutarci a superare paure, ansie, malesseri fisici, disagi…..E visto che ” ogni paziente è un caso a sè, grattarci come persone non numeri.
    I dottori possono giustamente chiedere un compenso anche alto x una visita medica ( trovo più giusto e motivato il loro guadagno che quello di un calciatore che gioca con la palla).xo’ deve trattarsi sempre di cifre adeguate non esose…..Altrimenti diventa speculazione, ladrocinio sulla povera gente……Non ci si deve mai approfittare della sofferenza è questo deve essere il primo comandamento di un dottore…..Guadagnare sul ” male” non porterà mai ” bene”, ne sono più che sicura!!!

  4. beh ad esser esatti io ho ancora molti problemi.. sono stata embolizzata 14 mesi fa e da esattamente 14 mesi NON HO IL CICLO . oggi sono seguita da altri medici e la situazione non è rosea.

  5. Chiara, spero tanto che questi altri dottori a chi ti sei affidata siano umanamente e professionalmente validi.
    Speriamo che si risolva il tutto al più presto, ti auguro una pronta guarigione.
    Certe testimonianze, come la tua e quella di Cristina fanno riflettere….
    Io sono in lista d’attesa attesa x l’ isterectomia, proprio ieri ho fatto la preospedalizzazione…..Non ne posso più di tutta questa sofferenza.
    Sono terrorizzata x l’ intervento ( a me spaventa anche fare una semplice analisi del sangue, Ho paura degli aghi…..Figurati di tutto il resto).
    Ho lottato tanto ” per rimanere integra”, ma arrivata a questo punto non ho più alternative.
    Davanti mi si presenta solo quella strada…….
    Cerco di raccogliere le poche forze ( l’ emoglobina è a 9…..I globuli rossi sono piccoli…..Pensa, che ho avuto anche l’ emoglobina a 4! Ho rischiato tanto!).
    Voglio che questo incubo finisca al più presto: basta emorragie a non finire, dolori ” da parto” , minzione frequente ( cerco sempre un bagno), coliche intestinali…..Basta assorbenti…..Vado in giro con la borsa stracolma di assorbenti, dormo con le traverse nel letto, ho sempre paura di macchiarmi è tutto quel sangue ( anche a coauguli dolorosissimi) mi fa schifo e senso.
    Non è normale!
    Nessuna donna dovrebbe portare questi mostri in corpo.Nessuna!
    Nessuna donna si merita tutta questa sofferenza……
    Altro che Esmya, embolizzazione, laparoscopie, isteroscopia……Qui bisogna trovare ancora il modo per annientare questi maledetti mostri…..Bisogna darsi urgentemente da fare x trovare la soluzione definitiva x sempre…..X evitare che altre donne subiscano tutto quello che ho subito io e quello a cui andrò incontro…,E purtroppo, non solo io……
    Basta! Cari medici, trovare un modo x porre fine a queste torture, x evitare che nuovi fibromi si formino di nuovo ( dopo circa 5 anni l’ utero può ripopolare i di mostri) per evitare che crescano così rapidamente da danneggiare gli altri organi.
    E’ necessario fermare quelle forti contrazioni che ti paralizzano dal dolore, quelle emorragie che ti sfiniscono e ti tolgono vita.
    Basta……………..E poi trattateci bene! Aiutateci!…..Siamo corpi dilaniati dalle sofferenze…..Non aggiungete dolore ad altro dolore……Aiutateci!

  6. Ciao Laura….io ti capisco benissimo….ma le soluzioni esistono…io credo nell’embolizzazione, bisogna solo essere fortunate nel trovare un medico capace e comprensivo…ti prego di non fraintendere il mio post….bisogna credere nelle alternative mini invasive….si tratta soltanto di trovare il medico giusto, tutto qui….
    Forse qualche altra ragazza del blog, meglio di me, saprà darti dei consigli in merito prima di sottoporti all’intervento demolitivo….Per favore aspetta, forse qualcuno ti può aiutare…sono anch’io di nuovo alla ricerca….Non perdere la speranza. Cristina

  7. Eleonora, perdona i miei frequenti errori di digitazione, la correzione automatica cambia le parole ed io scrivo di getto senza rileggere.
    Cmq sono indignata quando leggo certe cose.
    Proprio oggi ho letto su Repubblica che 1 mamma italiana su 5 si è sentita insultata o maltrattata durante il parto !!!!!!!
    A quanto scritto malamente sopra voglio aggiungere altro…..
    Cari medici, il vostro lavoro è una vocazione. Dottori si nasce, non bastano conoscenze scientifiche e abilità tecniche, serve tanta UMANITÀ……Se non l’ avete, lasciate perdere!
    Non si possono chiedere diecimila euro per fare un intervento….E’ una vergogna!
    Ma non avete un’ etica professionale?
    Cosa vi ha spinto a fare questo lavoro?
    Cosa vi hanno insegnato a medicina?
    Io mi reputo fortunata nella mia sfortuna.
    Posso telefonare al mio ginecologo a tutte le ore e mi risponde sempre e all’ ultima visita che ho fatto non voleva neanche essere pagato! Mi ha trattato come una sorella, ci siamo confrontati più volte per scegliere la via più adatta al mio caso. Passo, passo mi ha sempre spiegato tutto . Mi conforta, rassicura, ascolta…..Mi ha mandato dai più bravi dottori…..Ha sempre una parola di conforto e incoraggiamento per me. Ha aiutato tante donne che non potevano avere figli a realizzare il loro desiderio di essere finalmente madri ed è felice x loro.
    Anche tu Eleonora, hai incontrato un bravo medico ed io anche se non lo conosco lo stimo tanto per come tu lo hai descritto e grazie ai video che hai realizzato.
    Io e te siamo la prova che esistono dei bravi ginecologi, ci sono !!!!!!!!
    Quindi, cercateli! E scappate a gambe levate quando ne incontrate uno sbagliato……E non dimenticate di passare qui sul blog di Ely per raccontare la brutta esperienza e fare il nome di chi vi ha fatto del male.
    Si chiama ” solidarietà femminile” ……E puo’ essere utile a tantissime donne….. Puo’ allontanarle da questi esseri meschini che rovinano le persone, invece di curarle.
    Non esitate a lasciare la vostra testimonianza……Non rileggo, pubblico e via! Chissà gli errori!

    1. Si è vero Laura, io ho incontrato il dr Camanni, ma non sai prima di lui quante ne ho passate! E’ proprio per questo che ho aperto il blog e che, ad un certo punto, ho deciso di indicare nome e cognome di ciascuno.

    2. Mi puoi dire per favore se il commento per pubblicarlo devo scriverlo in fondo alla pagina? Ho un problema, ancora non riesco ad elencarlo completamente, ma vorrei sapere se questo medico è affidabile. Mi serve un consulto fuori dal San Camillo

  8. Io sinceramente mi stupisco di cio che e’ stato scritto..io ho trovato nel dottor Lupattelli una persona corretta e umana. Ha risolto il mio problema e quello di altre ragazze che oramai erano date per spacciate… io non concordo assolutamente con quello che e’ stato scritto. E nelle recensioni negative sulla pagine facebook io ho visto che il dottore non cancella ma risponde… Sono felice che molte ragazze abbiano trovato ginecologi che non gli hanno consigliato la rimozione totale dell’utero…buon per voi..per me non e’ andata così!!!! Il fatto che l’embolizzazione adesso venga effettuata anche in ospedali pubblici e’ una cosa sicuramente positiva… fino a qualche anno fa non c’era questa possibilita’!! Io sono stata embolizzata un anno fa preciso a Bologna dove tra l’altro la struttura e’ per meta’ convenzionata con il ssn, a Catania la struttura e’ totalmente convenzionata,percui se qualcuna fosse interessata c’e’ possibilita’ di non pagare. Non concordo neppure al fatto che qualcuno a scritto che il dottore gli ha dato l’impressione di essere attaccato ai soldi..non e’ assolutamente vero. Questo lo rileva molte testimonianze di ragazze che sono andate da lui e la risposta e’ stata che se il fibroma non da fastidio non occorre per forza intervenire…
    Per quanto riguarda l’assistenza post embolizzazione io non ho da lamentarmi…il dottore mi ha sempre risposto. Personalmente se il problema dei miei fibromi mi si fosse presentato adesso io avrei ri-scelto il dottor Lupattelli…ha una casistica di embolizzazioni altissima e i suoi interventi sono sempre riusciti… ognuno ovviamente fa le sue scelte… per quanto riguarda la mia esperienza io sono PIENAMENTE SODDISFATTA dell’operato del dottor Lupattelli…

    1. Ciao io mi sono operata a Catania e si, la struttura è totalmente convenzionata ma non dimenticare di dire che il “dottore” chiede 2500 euro in nero in un bar… ovviamente non lo fa lui di persona ma tramite la sua segreteria!! Questo giusto per trasparenza oggettiva d’ informazione perché per quanto riguarda l’esperienza e l’opinione sullo specialista è soggettiva e nel mio caso è tutt’altro positiva, ma questa è un’altra storia 😉

    2. Salve,
      sono Serena da Prato. Anche io mi sono embolizzata con Lupattelli a Bologna giovedì scorso. Stamattina sto benissimo ma già da ieri abbastanza bene. Lupattelli ci ha messo 5 minuti a fare l’intervento in anestesia locale. Non ho avuto bisogno di ulteriori antidolorifici nella clinica. Ha risposto nel giro di poco tempo a qualsiasi mio dubbio ed è andato subito a tranquillizzare mio marito appena finito. Non mi sembra neanche così attaccato ai soldi perché va considerato che opera a Milano, Bologna, Roma e Catania e questi viaggi gli costeranno pur qualcosa. Lo stato per questi interventi non credo gli rimborsi come per chi usa il bisturi perciò se una Sua visita può sembrare cara in realtà nonlo è e poi a me la segretaria ha rilasciato regolare fattura che posso scaricare. Ha fatto esperienza a Londra, insomma è un luminare, anzi è il luminare di questa tecnica in Italia. Io adesso mi sento leggera come una piuma e lo ringrazio dal profondo del cuore. Serena

  9. Sono stata embolizzata dal dott Lupattelli due anni fa e non posso che parlarne bene. Come ha detto Angela opera in diverse cliniche, alcune convenzionate dal SSN e sono parecchie le donne che ha visto e consigliato di monitorare il fibroma e stop, senza intervenire. Io per prima quando sono andata da lui stavo facendo un secondo ciclo di Esmya e lui mi consigliò di finire, valutare con una risonanza le dimensioni ed, eventualmente, intervenire. Ho avuto rapporti con lui anche dopo e l’ho sempre trovato disponibilissimo. In campo medico si è spesso osannati ed “odiati”…il mio ex ginecologo, che vide una diminuzione dove non c’era e mi fece gridare al miracolo inutilmente, è ritenuto un grande medico da altre donne, per me è un incapace, tutto dipende dal proprio vissuto personale. In medicina c’è sempre il fattore rischio, ma Lupattelli ha la massima esperienza in questo campo, con un numero di interventi altissimo, ecco perchè un intervento che potrebbe durare un’ora (con il peso di una maggiore esposizione ai raggi x) con lui dura venti minuti.

    1. Concordo con Claudia! Sono stata embolizzata da dottor Lupatelli in settembre 2017 ,avevo un fibroma di 7 cm …Tutti ginecologi,perché ho consultato più di uno mi hanno detto che unica soluzione è asportare il utero. Adesso il mio fibroma e redotto a 3cm e il mio ginecologo mi ha fatto complimenti ,dicendo che ho fatto una bella scelta.Dottor Lupattelli si è comportato con cura e attenzione,prima e anche dopo l’intervento. Una grande persona e gli ringrazio di cuore….!

  10. Ciao Angela…nessuno vuole essere contro il dott. Lupattelli…io ho raccontato la mia esperienza personale, con me non è stato gentile….se non sei d’accordo è perché evidentemente con te è stato più comprensivo..
    E’ giusto che ognuna di noi esprima il proprio parere liberamente.
    Io non ho alcun motivo per dire un qualcosa di falso e mettere in cattiva luce il dottore….e, credimi, faccio anche fatica ad esprimere opinioni negative…ma io non posso in alcun modo confermare, per quanto mi riguarda, tutta quella dolcezza ed umanità che tanto si decanta….
    Per quanto riguarda l’aspetto economico, forse questa non è la sede più idonea per parlarne, comunque stiamo parlando sempre di un intervento convenzionato con il ssn, quindi dovrebbe essere offerta a tutte le donne la possibilità di operarsi a costo zero…
    Vorrei precisare che il mio post non vuole essere “contro Lupattelli”….ma se io mi sono trovata male con questo medico, se io tutta questa simpatia, umanità e dolcezza non l’ho percepita nemmeno durante la prima ed unica visita con Lupattelli, posso aver la libertà di espressione senza necessità di sentirmi in colpa per qualcosa che dichiaro di (assolutamente vero)? e se qualche ragazza nel post intervento non ha avuto la giusta assistenza perché non dirlo?
    Stiamo parlando di un essere umano, non di un angelo, come è stato definito….
    Nessuno nega che con alcune pazienti sia stato impeccabile….con me e probabilmente con altre, non ha però mostrato tutta questa umanità…
    Cristina.

    1. Cara Signora

      Se una paziente non segue le direttive del medico ma vuole imporgli le sue direttive non può essere operata. Almeno noi non possiamo accettarlo. E tantomeno i ginecologi con cui collaboro e che erano del mio stesso avviso. Non lo faccio nemmeno con le colleghe che si sottopongono all’embolizzazione, figuriamoci se posso accettare che una paziente ci imponga a quali esami sottoporsi o come essere operata. Lei per il nostro diniego ha stravolto completamente la realtà su questo blog andando addirittura anche ad insinuare che noi cancelleremo da Facebook i messaggi negativi. Cosa che non abbiamo mai fatto in tutta la nostra storia. Ci chiediamo come ha potuto mai permettersi di affermare una cosa del genere e con questa leggerezza. Lei ci sta accusando di modificare l’informazione a nostro vantaggio. E’ gravissimo.
      Io credo che lei dovrebbe semplicemente accettare che Lei da noi non sara’ mai operata. Può sollevare tutti i polveroni che vuole ma noi operiamo solo quando siamo messi nelle condizioni migliori per farlo. E questo principalmente nel suo interesse. Sono sicuro che , se sapra’ accettare le direttive dei medici che la terranno in cura accettando il percorso diagnostico e terapeutico che le verra’ proposto, potra’ probabilmente avere la possibilita’ di essere embolizzata da uno dei tanti colleghi che si stanno sempre più avvicinando a questa procedura.

      Le sue dichiarazioni di come si sono svolti i fatti tra noi tuttavia rimangono molto gravi.

      Cordialita’

      1. Dottore..mi faccia un grande favore…pubblichi qui le mie mail..così come sono…e saranno le persone a giudicare…grazie per la collaborazione. Cristina

      2. Dottore…le pubblico io? così ci mettiamo l’anima in pace….e cerchiamo di comunicare civilmente e pacificamente? lo faccio dottore? è d’accordo? mi faccia sapere. Cristina….

      3. “Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto…oppure anni…. e poi la vita risponde.”
        Alessandro Baricco

        Ringrazio la mia Vita per avermi dato tutte le risposte che cercavo….ho aspettato un po’ ma ne è valsa la pena…
        Mille pensieri hanno agitato la mia mente e molte notti insonni ho trascorso per trovare spiegazioni coerenti con il mio modo di essere…perché a tutti i costi volevo cercare il buono in ogni persona…ma la Vita mi faceva capire che dovevo imparare ad essere un po’ più razionale….
        Per molto tempo non ho voluto ascoltarne le ragioni…continuavo a credere e sperare che tutto si sarebbe potuto risolvere con un dialogo costruttivo….invece mi sbagliavo….
        Molte volte ho sbagliato….ho sbagliato tutte quelle volte che idealizzavo, tutte quelle volte che creavo immagini utopistiche….tutte quelle volte che riservavo ad un comune essere umano un piedistallo di cristallo, credendo fosse molto di più di un essere umano…
        Ma la mia Vita…ha voluto mostrare ai miei occhi un orizzonte diverso e oltre quell’orizzonte una visione realistica delle situazioni e persone che ho incontrato nel mio cammino…

        Ringrazio la mia Vita per avermi dato un’altra possibilità…la possibilità di conoscerla, apprezzarla, viverla e difenderla…..difendermi…
        difendermi da tutto ciò che mi ferisce….che ancora è troppo radicato nella memoria per poter trovare sollievo….
        La Vita….quando la comprendi davvero… ti fa capire con tutta se stessa che non è solo il futuro ad essere importante, ma è anche e soprattutto il presente…
        Vivo il presente e ne apprezzo ogni piccolo istante….mentre sogno il futuro…che non può che essere stupendo se Vivo la mia Vita intensamente e rispetto con altrettanta intensità la Vita degli altri…

        Cristina

      4. Mi spieghi perché anche se una patologia diversa da queste elencato qua ma descritta in modo preciso da questo dottore sul web nello stesso reparto ho sentito la stessa diagnosi ma con 4 parole uno mi ha detto di intervenire ed un altro no e non corrispondono neppure i lati, uno sinistro ed uno destro

    2. Chiedo scusa, ma leggo spesso commenti e giudizi basati sulla gentilezza sdei medici. Ma quando si va da un medico cosa si cerca? Che sia esasperatamente gentile o che risolva i nostri problemi? Io guarderei di più all’esperienza e alla bravura professionale che al fatto che sia un gentleman. In un medico a me basta la normale educazione, ma pretendo la bravura e la competenza.

      1. Io sono pronta a PUBBLICARE tutto, i miei referti , le mie risonanze magnetiche,Tutto!!
        e in molte via mail l hanno visti i miei referti!
        e certo di non si parla di gentilezza , se si vedono col contrasto ma di fatti!

  11. Io mi sono meblolizzata 15 mesi fa e ho una complicanza.La mia complicanza si chiama amenorrea permanente, ovviamente comporta sterilità.
    La mia complicanza , nella mia fascia d ‘età ( 40 anni) era meno del 4%.
    Ma quel 4% esiste e sono io.
    Mi rivolgo al mio radiologo interventista, che viene elogiato come un salvatore degli uteri ma ma questo è l’enorme difetto della sanità privata: non c’è un equipe, non c’è assistenza post intervento che vada oltre ” prenda l aspirina se ha la febbre”. Non ha nessuno da consigliarmi ( è evidente che mi serva un ginecologo) e sembra infastidito dalle mie domande.
    E’ facile essere un buon medico quando tutto fila liscio.
    Il bravo medico si vede col paziente con complicanze. Con me.
    Poteva dirmi che sono il 4 % , bella sfortuna ma capita.
    Lo avrei compreso.
    Non sono una bambina, so che ogni atto medico comporta un rischio seppur basso.
    Ma il suo ego lo fa sentire boh forse giudicato ( il tuo ego dottore? io non ho risolto ho alleviato i sintomi ma ora ne ho altri e dobbiamo preoccuparci di te?) e mi fa discorsi assurdi sul fatto che il fibroma era troppo grosso ( ma se lo hai visto prima dell intervento e mi hai dichiarata idonea, me lo dici solo ORA, 1 anno dopo..?).
    Di nuovo mi sento sola, abbandonata ai ginecologi che non sanno far altro che dirmi ” te la sei cercata , noi l’embolizzazione la sconsigliamo infatti” ” hai messo l ‘utero in mano ad un radiologo torna da lui”.L’endometrio pare sia incurabile in piu’ la diagnostica è inficiata dal volume del fibroma.
    Vado a fare un isteroscopia diagnostica perchè da rm ed ecografia il mio utero appare troppo sottile e l endometrio è ipotrofico (spessore 1 mm , del yutto anomalo e inferiore a quello di una donna in menopausa).
    Dalla istero appare ” cavità uterina occupata da materiale necrotico e muco denso come da colliquazione mioma” e di nuovo il ginecologo ( in buona fede credo) propone intervento d’urgenza: non ha mai visto un fibroma embolizzato e colliquato e il rischio di infezione gli appare altissimo, con possibile rischio non solo di perdere l’utero ma anche periculum vitae.
    Il mio radiologo NON dà mai il suo numero , solo una mail e il cell di una segretaria ( che non è un medico e quindi non può aiutarmi) , mi precipito a chiedere se è una condizione che ha già visto .. assenza totale e ha me hanno detto periculum vitae….dopo 15 giorni nessuna risposta da chi mi ha operato..
    Oggi mi faccio seguire da altri medici io sto bene non ho infezione ma il danno all’utero è irreversibile ..

    1. Purtroppo e a malincuore, sono costretto a sottolineare che cio’ che riferisce la paziente non corrisponde assolutamente alla realtà’.
      La paziente e’ stata seguita in tutto e per tutto. Le sono state organizzate visite con i nostri ginecologi e non posso dire di più’ sempre perché sono vincolati dal segreto professionale. Infine, abbiamo risposto alle sue e mail sempre entro 12 ore.
      Anche perché le 1400 pazienti embolizzate fino ad ora richiedono un controllo giornaliero e continuo delle e mail ragion per cui se la paziente ci contatta nelle e mail ufficiali ( e non su Facebook , Instagram ecc) rispondiamo sempre e a chiunque.
      Ma sappiamo tutti bene che c’e’ molto di più dietro a questa chat.

  12. Non hai mai pensato (o non ti è stato proposto) di rivolgerti alla ginecologa che affianca Lupattelli? Io feci il controllo da lui dopo tre mesi dall’embolizzazione ed era solo, ma adesso ha una ginecologa che lo affianca e che sicuramente è esperta della tecnica. Comunque non tutti i medici sconsigliano l’embolizzazione, anzi…il mio ginecologo di adesso si è dichiarato a favore e la consiglia. Detto questo, capisco benissimo la tua rabbia e la tua delusione

  13. certo che mi sono rivolta a lei!!!!!!come paziente di Lupattelli certo che ho fatto i controlli con lui e la sua ginecologa. ed è della loro mancata assistenza che mi lamento.

    1. Signora Chiara

      Io faccio parte dello staff del dottore e mi occupo di segnalare al dottore le urgenze oltre che a rispondere in prima battuta alle moltissime e mail che riceviamo nelle situazioni in cui il dottore non può rispondere perché impegnato in sala. Se ci ha scritto o ha avuto necessita’ di contattattarci le abbiamo risposto ( come poi ho potuto pienamente appurare rileggendo la corrispondenza e mail fra noi e lei).
      Mi spiace ma la inviterei a non riportare informazioni non corrette nel rispetto del nostro gruppo e del Dr Lupattelli che e’ scripolossissimo nel seguire tutte le sue pazienti.

  14. X Chiara
    Mi fa rabbia sapere che ti hanno lasciato sola ed abbandonata ! Non ho parole……E cmq chi pratica l’ embolizzazione deve lavorare in team, è fondamentale il supporto di un ginecologo ( del resto si dice ” ad ognuno il suo mestiere”….).
    Ogni intervento, come scrivi tu, comporta dei rischi e noi pazienti ne siamo consapevoli: nessuna si presenta a cuor leggero.
    Gravissimo e inqualificabile è stato il comportamento del radiologo e della ginecologa che non hanno saputo fronteggiare una situazione di emergenza a cui dovevano essere PREPARATI, perché conoscono meglio di noi i possibili effetti collaterali ed hanno delle responsabilità precise verso i pazienti.
    Che fanno? Si ritirano? Non ti seguono? ……Mi dispiace, ma chi si comporta in un certo modo non merita la minima fiducia!
    Facile fare i bravi con i casi riusciti, pubblicizzare gli interventi riusciti, fare i ” bellocci” e vantarsi…..E noooooo…….Non ci si comporta così.
    L’ errore umano, la sfortuna di puo’ essere ma il disinteresse totale non è ammissibile…….E fa perdere credibilità…..
    Sei giovane Chiara e ti auguro tutto il meglio dalla vita ( dopo questo inqualificabile e vergognoso episodio).
    Ripeto: NON CI SI COMPORTA COSÌ ! E’ UNA VERGOGNA! I pazienti non si abbandonano MAI MAI MAI !
    Al posto di Chiara potevo esserci anch’io e non è giusto quello che è stato fatto, è IMPERDONABILE!
    Un dottore ci mette sempre la faccia in quello che fa……E deve essere una faccia onesta, vera che non inganna…..Non abbandona…..Non ” se ne frega”……Poi se è bella o brutta, quella faccia, a noi non importa.
    Deve meritare ed essere degna della nostra fiducia

  15. Come avete potuto leggere voi stesse ci sono pareri tanto discordanti riguardo la medesima persona. Io mi chiedo come sia possibile e anche come io possa, in questa situazione, essere certa di fare un’informazione corretta. Proprio per questo aprirò a breve una nuove sezione del sito, che vuole un po’ dare risposta a questa necessità.
    Vi aggiorno presto!

    1. Ele mi puoi dare un parere del chirurgo che hai nominato? Ormai sono terrorizzata. È un intervento diverso ma sempre di radiologia interventistica. Ho due pareri contrastanti dello stesso settore. Problema a sinistra il primo medico ed operare, secondo medico sinistro sotto controllo e lieve a destra evitare l’intervento. Intanto ho il dolore anche se non capisco se a destra o sinistra

  16. Buonasera visto che sono stato chiamato in questione credo debba puntualizzare diverse cose.
    Ci sono pazienti in questa chat che sono state embolizzare partendo da situazioni disperate pazienti con uteri di dimensioni proibitive sono state seguite scrupolosamente e hanno salvato l’utero. Si sono anche rivolte ad altri radiologi che le hanno rribadito quanto fosse stato fatto ad arte l’intervento di embolizzazione. Nonostante tutto continuano a stravolgere la realtà perché purtroppo alcuni di noi evidentemente faticano molto ad accettare che i miracoli li fa solo Il Signore e che quando la situazione e’ disperata bisogna sapersi accontentare. Diversamente se qualcun altro pretende di essere embolizzata decidendo lei stessa le modalità’, gli esami diagnostici a cui volersi sottoporre, insomma pretende di decidere lei stessa cosa fare e cosa non fare come se fosse il medico più esperto della terra, bhe noi questo non possiamo accettarlo. E’ il medico che deve decidere. E se decide che la paziente non può essere embolizzata questo va accettato e rispettato senza riversare il proprio risentimento ovunque entrando addirittura nel personale. La signora riporta che abbiamo avuto un breve scambio via e mail. Non posso raccontare nulla di più perché sono vincolato dal segreto professionale. Dico solo che se decido di non embolizzare qualcuno lo faccio per il bene del
    Paziente visto che come qualcuno qui ha prontamente e poco elegantemente ribadito noi medici siamo pagati per eseguire l’intervento. E anche su quest’ultimo punto preferisco non andare avanti perché questi messaggi sembrano fatti ad arte per screditare il nostro gruppo. Anzi toglierei il condizionale perché credo di sapere bene chi e’ dietro a tutto ciò’ E so Anche benissimo chi sono le persone che in questa chat stanno stravolgendo la realtà delle cose. Se sono pazienti o se invece con le pazienti non hanno….nulla a che vedere…. E mi stupisco della signora Manfrini che ha appurato già quale fosse la verità’ in alcuni casi ma nonostante tutto ha candidamente deciso di dare libero sfogo a molte menzogne.
    Purtroppo vista la gravità delle accuse che in 17 anni non avevo mai ricevuto ( e’ stato pure detto che cancelleremmo i post negativi su Facebook e questo e’ gravissimo perché mai e poi mai abbiamo fatto una cosa del genere) saremo costretti a denunciare l’attivita’ di questo blog ( e speriamo che la Signora a Manfrini non cancelli lei stessa il nostro messaggio, sarebbe il colmo) e di alcune persone che si sono prestate a questa diffamazione. Mi fermo qui e ringrazio invece tutte le persone che in tutti questi anni ci hanno veramente aiutato e sostenuto nel combattere questa guerra per far affermare l’embolizzazione evitando a tante donne di perdere l’utero. E’ la prima volta che riceviamo in tanti anni un attacco dall’ interno. Fa infatti chiaramente riflettere che dopo 17 anni di elogi e ringraziamenti, improvvisamente saremmo diventati meschini, menefreghisti, avidi e pure incapaci. Ci siamo difesi da tanti tipi di attacchi ingiusti che provenivano dal mondo medico . Evidentemente ora e’ cambiata la strategia. Ma vinceremo anche questa. Come d’andata Ceva Giovanni Falcone” le menzogne si smentiscono da sole”

    Il team di embolizzazione.
    Comunque purtroppo saremo ora costretti a perseguire le vie legali sia contro questa pagina che si permette di riportare diffamazioni così gravi senza averne appurato minimamente la veridicità ( e anche quando sa chiaramente che sono false).

  17. Mi sento un po’ la responsabile di tutte queste polemiche…..io ho rilasciato una semplice testimonianza…vera, ci tengo a sottolinearlo…
    Cristina esiste, c’è…sono io e posso ribadire quanto ho già scritto: con me il dott. Lupattelli non è stato affatto cortese e gentile…ne sono testimonianza le mie mail…
    Seppur non iscritta a fb sono riuscita a leggere i commenti del dottore…mi pare di aver compreso, se non erro, che alla sottoscritta sia stata sconsigliata l’embolizzazione….ma se era stata fissata la data dell’intervento il 14 settembre!…..io non ho parole…il dottore mi ha scritto in privato dicendo che le mie insinuazioni e diffamazioni sono gravissime….e che ci vedremo in tribunale….per che cosa?
    Ho risposto di tenere tutte le mie mail e di salvare anche i miei commenti su questo blog…per mostrarli al suo avvocato….non vi è diffamazione….qui si che si rasenta il ridicolo….bisogna leggere bene prima di scagliarsi contro le persone inutilmente….io sono così trasparente che potrei anche far leggere a tutti le mie mail….e dico solo una cosa e lo dico con il cuore… io in ogni mio pensiero, in ogni mia azione quotidiana metto la mia coscienza prima di tutto…Per quanto riguarda i post cancellati…quando ero iscritta a fb io ho notato questa “stranezza” ,ho visto dei post sparire….un post può essere cancellato solo dall’amministratore della pagina oppure devo pensare che sia subentrato un virus sulla pagina facebook? tutto è possibile…..lasciamo aperta anche questa ipotesi….qui però siamo tutti adulti per riuscire a capire che comunicando in questo modo non si arriva davvero da nessuna parte….Cristina

    1. Ti capisco Cristina. Sull pagina del dottore si sono scatenate ingiurie contro di me e contro Maledetto Fibroma e non posso nemmeno rispondere nè difendermi perchè il dottore mi ha tolto il permesso di partecipare alla discussione (grande democrazia!). Perciò mi becco solo gli insulti e fine! Addirittura si stà scrivendo che io guadagnerei dalal sponsorizzazioni di Esmya (!!!) e che il dottore mi è solo servito per fare follower (???!!!). Follie e cattiveria gratuita. Quanta amarezza.
      E ovviamente ho il cellulare pieno di insulti del dottore e minacce “Ci vediamo in tribunale”.
      Questo è un professionista???

    2. Perdonami, fino a ieri ero al settimo cielo per quello che avevo letto in merito alle testimonianze delle pazienti (non solo su pagine FB). Non c’e molta chiarezza su questa faccenda, mail, ecc. Visto che come me ci saremmo altre persone che a questo punto si porranno 2000000 domande, saresti così gentile da indicarmi dove posso leggere queste mail. Perché francamente mi sembrano cose gravissime per chi come me in poche ore ha dovuto mettere in forse la gioia di aver forse trovato una soluzione in Lupattelli. Che sia gentile mi interessa il giusto, da un Dottore voglio che sia molto bravo o il migliore. Ti ringrazio per i chiarimenti che vorrai darmi.

      1. Cara Daniela, non so se Cristina vorrà risponderti e spiegarti nel dettaglio cosa è accaduto. Sul blog ho già scritto cosa è accaduto con il dr Lupattelli e ho già espresso la mia opinione su di lui. Benchè io abbia raccolto molte testimonianze di pazienti contente del sue operato e gli abbia anche chiesto di scrivere un pezzo per il mio libro mi sono dovuta ricredere sulla sua professionalità e sulla sua affidabilità. Non mi sento di consigliarti di rivolgerti a lui. Se vuoi maggiori dettagli, vuoi farmi domande specifiche o vuoi capire a chi potresti rivolgerti scrivimi in privato. Un abbraccio!

      2. Ciao Daniela,
        hai ragione, sono cose gravissime quelle che sono accadute su questa pagina web ed anch’io sarei curiosa di leggere queste mail di Cristina e le minacce ricevute sul “telefono di Eleonora”, che a quanto pare non è stata l’unica a riceverle! Sembra strano che un dottorino così amabile, bravo, e umano come viene descritto da molte sue pazienti, molte delle quali amiche/ci d’infanzia, collaboratrici, e compagne, possa aver aggredito molte pazienti in modo tanto violento ed aggressivo, MINACCIANDO AZIONI LEGALI a destra e a manca!!!!!
        Ha creato un putiferio e sparato sul mucchio nella sua CIECA GUERRA contro gli eretici dell’embolizzazione.
        Ha completamente stravolto e distorto il senso di quello che aveva letto e/o gli riferiva la sua burrosa segretaria di Sicilia, che ha creato casini e fraintendimenti con alcune PAZIENTI, Cristina inclusa.
        Ebbene, come dice un detto, non tutto quello che luccica è oro….anzi, direi che qui c’è poco oro e molto NERO! La bravura senza l’empatia nei confronti dei pazienti…..non va da nessuna parte! E il dottore segue solo l’ODORE dei SOLDI e della SUA CARRIERA, calcistica e medica, e forse come futuribile attore di fiction, visto che RECITARE è un vizio di famiglia!

      3. Alla fine tutti i nodi vengono al pettine e anche se ho dovuto subire minacce varie sono contenta di aver raccontanto quello che succedeva perchè in molte ora hanno avuto il coraggio di raccontare, sul blog o solo a me in privato, quello che avevano passato o stavano passando con questo medico. Spero che, sentendosi supportate, abbiano il coraggio di reagire, e soprattutto che il dottore la smetta con minacce e violenze a destra e manca.

  18. A questo punto sono talmente tante le menzogne che la mia risposta sarebbe infinita.
    Abbiamo fatto molto in questi anni per l’embolizzazione. E sono fatti. Le parole le lascio a chi al massimo può solo parlare.
    Fa veramente paura vedere quanto il risentimento e la cattiveria d qualcuno possa arrivare a tanto. E quanto veramente si possa arrivare a stravolgere la realtà.

  19. Dottore…mi perdoni….qui nessuno sta stravolgendo la realtà…visto che mi sento la responsabile di questi litigi, mi espongo in prima persona chiarendo che non è Eleonora ad avermi spinta a scrivere…sono stata io a voler rilasciare la mia opinione, quindi non se la prenda con lei…
    Le ho proposto di pubblicare le mie mail…lo può fare dottore, così possono tutti leggere … lei ancora non è riuscito a capire quello che volevo dirle….mi trovi, per favore, una diffamazione in tutto ciò che io le ho scritto sia in privato che in pubblico.
    Per quanto riguarda i post cancellati…allora dottore, mi scusi, cosa è accaduto? perché certi post non si sono più visualizzati? io sono pronta a comprenderne le ragioni….forse è stato un virus?….ma non prenda questo mio commento in maniera provocatoria…che non diventi ogni minimo commento un appiglio per litigare…
    Io voglio comunicare in modo pacifico….e non amo i litigi…Cristina

    1. Ci abbiamo provato in tutti i modi ma non si riesce cara Cristina. Un confronto pacifico e sincero rimane comunque, sempre, il mio sogno, e continuerò a perseguirlo! I post negativi purtroppo vengono censurati, avevo già più volte ricevuto questa stessa segnalazione. Pazienza. Tu sai che qui sarai sempre accolta a braccia aperte e puoi esprimerti in piena libertà. Stai serena!

  20. Signora Cristina..sono certa che se il dottore Lupattelli ha rinunciato ad intervenire nel suo caso ci sia stata sicuramente una valida ragione che lei da profana non ha compreso! Probabilmente il suo utero dopo aver visionato gli esami in modo approfondito non era idoneo per questo tipo di intervento. Se ne faccia una ragione.. Non può rifarsela con il medico… Vada da un’ altro radiologolo e basta!! Se ha risposto in modo non proprio gentile alle sue mail vuol dire che anche lei c’ ha messo del suo per farlo innervosire.. Poi vorrei dire alle altre donne che a voler dire loro” hanno tirato fuori le palle’ facendo il nome del dottor Lupattelli descrivendolo come una persona non comprensiva,che tirino fuori ancora un volta le palle dicendo anche i nomi dei ginecologi o dei radiologi che le hanno trattate male…non scherziamo ragazze: quando arriviamo dal Lupattelli siamo state schiaffeggiare e ferite nell’anima da dottori che vedendo i nostri uteri ci insultano e ci dicono che abbiamo tumori pericolosi per la nostra vita stessa.. Non prendiamoci in giro! Avete alzato questo inutile polverone per niente… Se iniziate a parlare abbiate la compiacenza di parlare fino in fondo… Calunniate chi se lo merita invece di riprendervela con professionisti che non ” operano” per forza per trarre guadagno al proprio portafoglio!!!

  21. Gentile Angela….io mi sarei dovuta embolizzare il 14 settembre,….se il dott. Lupattelli se la sente di dire ed esporre come sono andate le cose io sono qui….per essere più sicura ho solo chiesto di fare una RM, anziché solo l’ecografia….proprio per essere tranquilla ed escludere un eventuale sarcoma…tutto qui…questo è stato il mio errore….
    Dottore…..io sono qui…mi dica dove ho sbagliato…..Cristina

    1. Cristina..ti do del tu..spero di non offenderti!! Mi sembra pero’ che si sia esagerato un po la cosa. Se il dottore Lupattelli non voleva farle fare la RM si vede che era certo che il suo non fosse un sarcoma! In fin dei conti si era affidata ad uno dei radiologi più bravi che al momento praticano l’ embolizzazione.Quando ci si affida ad un professionista con i fiocchi (come nel caso di Lupattelli)dobbiamo fidarci… Il dottore e’ lui… Hai fatto poi ulteriori ricerche?? Era effettivamente un sarcoma?? Tendo a precisare che non ho nulla contro di te..questo e’ un semplice scambio di opinioni..pero’ credo visto il ” casino” che hai combinato almeno chiedere scusa per il polverone che hai alzato PER NIENTE!! Io quando soni arrivata da Lupattelli avevo il fibroma più grande di 12 centimetri più altri 4..la mia pancia era sformata,la mia vescica era schiacciata dal peso enorme dei miei fibromi che mi avevano fatto venire fuori anche le emorroidi..TUTTI i dottori mi avevano detto che per il mio utero non c’ era nulla da fare e che quella colliquazione non era niente di buono!! Ero disperata… E quando Lupattelli mi ha detto che il mio utero sarebbe rimasto li dov’ era e che quella colliquazione non era nulla di grave per me e’ stato un miracolo… Se mi avesse detto di fare una ecografia al dito anche se non c’ entrava nulla io l’ avrei fatta perche’ sono arrivata da lui veramente disperata e avrei fatto qualsiasi cosa.Probabilmente x te la situazione non era disperata come la mia e quella di altre ragazze altrimenti non l’ avresti fatta così lunga.Non voglio aprire una polemica,io non ti conosco e non conosco neppure la tua storia pero’ ti ripeto che stai alzando un polverone inutilmente rischiando di far compromettere la carriere e la reputazione di persone,in questo caso Eleonora e dottor Lupattelli che svolgono il loro lavoro o comunque la loro battaglia con il cuore… Mettiti una mano sulla coscienza!!!

      1. Grazie Angela. Ti assicuro però che il polverone l’ha alzato il dottore. Sennò cosa dobbiamo fare, tacere sempre per evitare che qualcuno se la prenda? Be’ allora non avrei aperto il blog!

  22. Ho provato in tutti i modi….ma non ci sono riuscita….non mi rimane che il silenzio….
    Non dimenticherò mai questa brutta esperienza….

  23. Spero di rispondere nello spazio giusto. È dal mese di agosto che vado al San Camillo, ho cambiato chirurgo ma nonostante i mezzi diagnostici non corrispondono le risposte. Non so a chi credere, senza dire che ho scartato il primo ed il secondo mi visita solo negli orari che non è di turno il suo collega. Su internet ho visto un intervista di questo dottore che parlate, mi è sembrato chiaro nella conoscenza del mio problema, di come riconoscerlo e trattarlo. Non ho avuto risposte nel perché il primo mi ha fatto una diagnosi al lato sinistro di cui già sono stata operata 10 anni fa con accesso transbranchiale e stava già programmando un nuovo intervento fissato dopo 8 giorni, cioè il 27 AGOSTO perché il giorno dopo partiva in vacanza all:estero. Il secondo che sarebbe il chirurgo che mi ha trattata 10 anni e seguita alla perfezione nel decorso ho dovuto insistere per farmi accettare da lui ed il risultato è che il lato da lui operato non rileva recidiva ma una lieve patologia a destra che secondo lui non è da operare. Risultato è che adesso a parte i dolori che vanno e vengono mi chiedo se mi operava il primo cosa trattava se il lato sinistro risulta ok? E se invece ha sbagliato il secondo. Una situazione ingarbugliata perché non posso raccontare tutto, per questo volevo un parere di un terzo ma bravo

  24. Rosa…se ti riferisci a Lupattelli dovresti chiedere a qualcuna che è stata operata da lui…qui quello che viene scritto è chiaro..i pareri sono discordanti: c’è chi si è trovata bene e chi invece si è trovata male…leggendo tu stessa tutti i commenti potrai capire la situazione…

    1. Grazie, I commenti mi hanno un po’ tolto la speranza di incontrare un medico con umanità, però a questo punto almeno che ci sia la professionalità. Essere trattate da numero e prendere tutto per la soluzione giusta solo se ci convincono e spiegano. 10 anni fa ho rifiutato l’isterictomia come unica alternativa, l’intuito non mi ha tradita, è bastato un piccolo intervento effettuato con il medico radiologo

  25. Rosa…scusami ma non capisco…tu hai problemi di fibromi uterini oppure un altro problema risolvibile con la radiologia interventistica?
    Per quanto riguarda la radiologia interventistica in generale..al Niguarda di Milano questa branca della medicina è eccellente….ho letto commenti molto positivi a riguardo e mi è stato confermato anche da una dottoressa di Milano.

    1. Sono finita per caso qui, guardavo le recensioni di questo radiologo che mi era apparso ottimo. Non ho fibromi, ad agosto tre minuscoli ma non rilevati da un ginecologo privato né con la RM. Ho un altro problema quasi sconosciuto da tutti i medici, anni fa ho vissuto un intero anno con forti dolori e nessuna diagnosi. Si serve un bravo medico radiologo, sono bravi al San Camillo, loro sono riusciti tempo indietro infine a togliermi questi dolori che nessuno comprendeva la natura. Su you tube ho visto il video di questo medico radiologo che si è espresso con grande conoscenza riguardo a questo problema ed il dolore che comporta. Mi dirai perché cambiare? Perché mesi fa un chirurgo interveniva sullo stesso lato trattato anni indietro, chiedo solo spiegazioni. Ho chiesto il parere di chi mi aveva operata e mi ha detto che è tutto ok dove ha trattato. Sono medici radiologi gi dello stesso reparto, vorrei un consulto esterno ed avevo trovato ma adesso le recensioni mi hanno un po’ scoraggiare ma penso che ci proverò ugualmente. Voglio una diagnosi chiara. Ho già effettuato eco, eco doppler e RM con contrasto, ci sono pareri opposti sui lati che mi procura il dolore. Uno mi ha detto a sinistra ed uno a destra

    1. Si Chiara, varicocele Pelvico o sindrome da congestione Pelvica, ho chiuso la vena oraria sinistra dopo un anno di ricerche con forti dolori non riconosciuti, era diventata una vena serbatoio ma la RM magnetica elencava il rigonfiamento come una probabile ansa intestinale. Dopo 10 anni lo stesso dolore ad agosto, quindi vado diretta in radiologia interventistica, visitata con mezzi diagnosi risultava il lato sinistro ed intervento dopo 8 giorni. Perché il sinistro se ho già chiuso con una spirale la vena oraria? 10 anni per una recidiva sono tanti, nessuna risposta. Ricerco chi mi ha trattata precedentemente, risultato lato sinistro da lui chiuso sotto controllo, presenza di varicosita’periuterine a destra. Dov’è il problema? Non mi è stata data risposta su questa discordanza né è convinto a seguirmi per evitare screzi con l’altro collega. ED io?

      1. Ciao Rosa..ho capito….non so cosa dirti….ripeto il mio post è la conseguenza di un’esperienza personale….comunque ci sono radiologi interventisti bravi anche a Milano e con servizio sanitario nazionale….come ti dicevo sono molto bravi al Niguarda…però, purtroppo, non posso dirti di più….perché non sono stata ancora operata…

    2. E faccio presente nuovamente che anni fa per eliminarmi i dolori un chirurgo li ha attribuiti alla compressione dell’utero aumentato di volume sulla vescica, quindi unica soluzione toglierlo. Era invece un semplice varicocele all’ultimo grado che però porta dolori assurdi che durante il ciclo mi hanno stremata. I tre fibromi anche se piccoli dove per un attimo è stato nominato il termine embolizzare dove so finiti adesso, forse a quelli magari c’è una spiegazione, si saranno riassorbiti, ma sono tutte considerazioni che faccio da sola.

  26. non ne so molto in realtà, il mio è conseguenza dei fibromi ( l utero è troppo pesante) per ora ho dolori contenuti ma sto valutando l intervento

  27. beh la prima cosa ovviamemnte è sentire un terzo parere.. se uno dice a dx e l altro a sn uno per forza sbaglia..io sono stata da Morucci e con me credo sia stato impeccabile

  28. se vuoi cambiare ospedale c’è un radiologo interventista al Gemelli.. io non lo conosco vediamo se qualcuna qua lo conosce e ci fa una recensione..

    1. Chiara, sono stata trattata 10 anni fa al San Camillo dopo quasi un anno che giravo da un medico ALL’ALTRO senza trovare una soluzione ai miei dolori pelvici. Diagnosi immediata, trattamento interventistico ottimo e nessuna complicazione. Penso che sono tutti bravi non solo Morucci alla radiologia interventistica, ma vorrei scegliere io chi, ho un intervento precedente, mi sono trovata bene e vorrei lo stesso chirurgo ma sono sorti dei problemi che non posso raccontare. Forse ha ragione Morucci, forse l:altro. Ho pensato ad uno esterno senza raccontare nulla ed ho trovato Luparelli sul web e poi sono finita qua

  29. beh sull ultimo che hai nominato se leggi sopra io sono stata sua paziente , nei commenti ho scritto la mia esperienza e non mi sono trovata bene nè dal punto di vista umano e neppure da quello medico.. per quello che vale io senitirei il radiologo del Gemelli ..speriamo che salti fuori qaulcuna che lo conosce in questo blog

  30. Buongiorno, questa chat non fa altro che sottolineare come Lupattelli subisca le sorti dei grandi della storia: tanto discusso, quanto indiscutibile. Ha diffuso l’embolizzazione in Italia, ha eseguiti più interventi lui che tutti gli altri radiologi messi insieme. Io posso solo ringraziarlo in quanto mi ha salvato la vita. Chiunque mi consigliò di togliere l’utero (ho 35 anni), disperata andai da lui in quanto medico con la maggior esperienza in Italia ( provate a dimostrare il contrario). Mi tranquillizzò e mi disse che mi avrebbe salvata. Così è stato. Ora ho un figlio meraviglioso e tutto questo lo devo solo a lui. Non denigrate un professionista dal lato medico,ma SOPRATTUTTO dal lato umano solo per il gusto di farlo, perché fate del male alle donne che hanno seriamente bisogno di aiuto.

    1. Guarda Giada, caso mai siamo “noi”pazienti che abbiamo subito le sorti di un inqualificabile comportamento di un MEDICO, che abbandona le pazienti quando le cose vanno storte o si complica, ti sembra umano e professionale????? Questo si che passerà sicuramente alla STORIA………..

      1. Cara Barbara ( e non ti chiami Barbara ma so bene chi sei ) questa storia che Lupattelli abbandona le pazienti e’ presente solo su questo blog e stranamente da profili che cambiano nome e non hanno un identita’. E’ chiarissimo che Lupattelli sia scomodo e che qualcuno lasci messaggi per attaccarlo. Io che sono una vera dia Paziente, come tutte le sue pazienti so benissimo che persona a modo sia. E soprattutto quanto sia corretto e pacato. Screditarlo sul piano umano, visto che sul piano medico e’ inattaccabile, e’ un colpo basso quando invece siamo circondate da ginecologi che senza nemmeno guardarti ti cacciano fuori dallo studio se non vuoi toglierti l’utero. Lasciate fuori da qui la politica. Ha ragione Giada. Fate solo terrorismo verso chi sta cercando una soluzione al suo problema di salute.

      2. Cara Martina, su questo blog, posso assicurartelo, non esistono profili falsi (anche se ho dei dubbi sul tuo). Come ho già scritto ritengo vergognoso mettere in dubbio le parole di una donna che che stà soffrendo, soprattutto quando a farlo è un’altra donna che ha avuto a che fare con i fibromi (se davvero tale sei). Se su altre pagine o altri blog non sono riportate le testimonianze che citi è che (come però tu sai bene!!) è impossibile avere qualche critica sul dottore senza essere bannati, cancellati o, peggio, denunciati. Non prendiamoci in giro per favore.
        Poi mi piacerebbe che un giorno qualcuno mi spiegasse che interessi potrei mai avere io nello screditare un professionista di cui, ahimè, mi fidavo molto, che purtroppo ho conasigliato diverse volte.
        La politica non ho capito cosa c’entri .. l’avrai vista tu da qualche parte ..

      3. Cara Martina ( e so benissimo che non ti chiami Martina) smettila ti inventare storie inesistenti e di difendere il tuo datore di lavoro, che l’abbiamo capito tutte……ma di che politica parli? Sei tu che fai del terrorismo su altre donne che non c’entrano nulla e che parli senza sapere come sono andate veramente le cose….manco fossi tu a scrivere le mail al posto del dottore? vero?

  31. guarda che io sono una paziente VERA e ho tanto di referti che lo provano. tu chi sei x dire a me cosa ho passato e cosa sto passando? ma davvero ti senti in diritto di giudicarmi? davvero non ti rendi conto che sei solo stata piu’ fortunata? ringrazia il cielo e non offendere chi ha avuto meno ” fortuna”.la storia è solo in questo blog perchè nel suo di certo non saremmo pubblicate!
    fai che ti venga una complicanza e vedrai che disponibilità…

    1. Cara Chiara, è successo anche a me e quindi ti capisco benissimo quando dici che il dott, Lupattelli non è più disponibile quando insorgono complicanze……..e pensare che quando deve convincerti a farti operare da Lui è il primo che ti dice che gli altri colleghi non seguono le pazienti dopo l’intervento………mah……è proprio una personcina a modo, si, si….

      1. ma poi oltre al danno pure la beffa!!!! dobbiamo leggere che questo è l unico blog dove vengono pubblicate critiche,forse perchè l esimio minaccia insulta offende e urla?? qua ci sono donne che hanno ricevuto decine e dico DECINE di telefonate minacciose! ma quanto tempo libero da passare sul web invece di fare assistenza…

  32. A me personalmente non ha dovuto convincere con questi “mezzucci” dicendo che gli altri colleghi non seguono le pazienti dopo l’intervento (e avendo conosciuto la persona dubito che possa dirlo). A me ha convinto semplicemente il fatto che sia il maggior esperto di embolizzazione in Italia e non lo dico io, ma lo dicono le statistiche. A volte quando leggo i vostri commenti sembra che stiamo parlando di due persone diverse e dato che non credo che il dottore abbia 2 personalità, qualcuna di voi mente per rovinarlo, ma il motivo ancora non mi è chiaro. Lasciate perdere le guerre ai dottori che portano solo al male delle donne.

    1. Quali statistiche Giada? quelle autoreferenziali del dottore sul WEB? la mia ginecologa mi ha detto fino a ieri che non ci sono dati UFFICIALI né sull’embolizzazione in Italia, né sul primo della classe che la esegue……anzi, sembra che Lupattelli sia l’unico medico che vive sul e nel WEB, e che si faccia pubblicità gratuita grazie alle sue pazienti e “non solo”…….forse deve essersi veramente sdoppiato, oppure Lupattelli ha un fratello gemello, che è il suo esatto opposto…………comunque tu che lo “CONOSCI,” ma quante volte l’hai visto, sentito, incontrato per dire che noi mentiamo…..sai per conoscere una persona ci vuole del tempo e della vicinanza!!!!! Ti ricordo infine che la guerra ai medici ginecologi, l’ha iniziata proprio il dott. Lupattelli con i suoi video e sul suo gruppo o cerchio magico, quando ha aizzato le sue pazienti contro questo blog, dicendo che era contro l’embolizzazione….vai a farti un giro e poi dimmi se il dottore non è sdoppiato! Noi qui siamo tutte pacifiste convinte e soprattutto TIFIAMO per la VERITA’ e l’ONESTA’ non abbiamo interessi con case farmaceutiche………..

    2. Proprio perchè il motivo non ti è chiaro Giada chiediti perchè qualcuna dovrebbe spendere così tanto tempo per “rovinarlo”. Nessuno gli fa la guerra, te l’assicuro. A me in realtà non importa granchè di lui, e mi chiedo perchè non la smettiate e continuiate a tirare fuori questioni vecchie e a rimpire il mio blog di polemiche poco costruttive.

  33. Va bene. Ora se una si indigna per questa piccola e bella congiura orchestrata ad arte, o e’ la sua segretaria, o e’ pazza, o magari una paziente innamorata. Io veramente sono basita. Io vedo che qui c’e’ un astio ed un odio verso questi medico che e’ spropositato, nemmeno fosse un mostro. Siete state abbandonate!! nemmeno foste orfanelle lasciate davanti ad una chiesa. La verita sara’ sicuramente un altra. E non e’ difficile immaginarla.

      1. qua siamo al fanatismo..ci prende anche in giro , ci chiama orfanelle, che signora complimenti!!!..che dirle signora Martina? se avesse la metà dei sintomi che io io di certo avrebbe motivo x essere arrabiata ma visto che sta tanto bene perchè non si modera? sia lieta che è stata miracolata e ci lasci alle nostre sciagure! che boh dovremmo forse curarci da sole secondo loro visto che ci opera ha ogni diritto di disfarsi di noi e guai se ci lamentiamo di stare male…

    1. Congiura?? 😱😱 Odio? Oddio Martina mi pari un po’ fuori di strada.. e fuori di testa. Stavo aspettando di sapere perché dovrei farlo.. cosa ci guadagno?

      1. Ma come Eleonora, non hai letto l’immondizia che le ELEGANTI pazienti del dott. Lupattelli,che peraltro amministra l'”autorevole” gruppo embolizzazione, hanno scritto alle tue spalle?

      2. No cara, non mi interessa leggere i contenuti di una pagina in cui 4 gatti se la suonano e se la cantano da soli. Mi spiace però di sapere che gli argomenti sono sempre questi mentre si potrebbe parlare di temi molti più interessanti per chi legge e, soprattutto, legati davvero all’embolizzazione. E qua, ancora una volta, si denota la professionalità del personaggio..

    2. Martina, magari sei la sua “amante estiva”, scusa se non l’avevamo capito da subito!!!!!……..da un punto di vista deontologico poi, non esiste da nessuna parte che un medico se ne vada senza dare il nominativo di un sostituito….ecco perché è legittimo parlare di abbandono!!! Ma tu sei accecata dalla tua acritica dipendenza amorosa per capirlo…..spero per te che il dottorino non ti “abbandoni” alla prossima vacanza estiva…..saresti la numero 1400!!!! Ah, ah, ah….

  34. Mi sembra che stiamo arrivando alla follia, ma non vi vergognate??? Amante estiva.. io sono senza parole!!! Ma poi anche se fosse a te Barbara cosa ti interessa? Nessuno sta parlando della vita privata del dottore che sono anche affari suoi , noi stiamo parlando della professione. Io lo conosco da un punto di vista professionale per questo mi permetto di difenderlo dai vostri attacchi gratuiti e di una cattiveria infondata. Se lui si fa pubblicità sul Web a voi interessa qualcosa? Vi tange? Io non credo. Ognuno svolge la propria attività come meglio crede e anzi ringrazio il cielo che ci siano così tanti video e testimonianze di pazienti che sbugiardano persone come voi.

  35. Qui non si capisci più nulla. In tutte queste inutili botte e risposte non emergerà mai la verità. Solo il tempo darà ragione a chi deve averla. Per il momento è necessario mettere la parola fine perché monopolizzare questo luogo non è corretto. Ci sono altre donne che hanno veramente bisogno ed è doveroso non confonderle in questa fase delicata. Basta con le guerre di religione non è questo il luogo e non sono gradite.

    Vi invito a moderare i termini e mantenere un adeguato decoro nelle risposte che devono essere sempre costruttive e di supporto.

    1. Concordo Giuseppe e francamente visto che qua ci sono persone che hanno problemi di salute da affrontare e persone che cercano solo inutile polemica magari sarebbe il caso di chiudere i commenti . so che non è la filosofia di questo blog ma è l unico modo per evitare che venga monopolizzato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.