Ecografia morfologica all’Ospedale Valdese


Ragazze l’altro ieri sono stata a fare l’ecografia morfologica ed ho visto il mio piccolo calciatore, che non voleva farsi misurare la testolina!

Avevo prenotato l’ecografia morfolofica all’Ospedale Valdese di Torino (hanno fatto tutto dal consultorio) che è una struttura che ancora non conoscevo. Devo dire che ho trovato un bell’ambiente, piacevole e curato, e che sono stata accolta con simpatia e gentilezza sia alla reception che, soprattutto, dalla dottoressa Cassina che ha effettuato l’ecografia e dal persona che era nello studio con lei.

Non posso che riconfermare il mio ottimo giudizio della dottoressa Elisa Cassina, che ha svolto l’esame in maniera scrupolosa e delicata, rendendolo davvero piacevole. Come me c’erano il Bighi e anche Giorgia, che ha sentito il cuore del fratellino e seguito il tutto con molta attenzione. Ha addirittura risposto lei quando la ginecologa mi ha chiesto a che settimana di gravidanza ero!

Sinceramente sono davvero commossa dall’atteggiamento che ha nei confronti del fratellino in arrivo e da tutte le attenzioni che ha per me. Non c’è sera che non venga a darmi un grosso bacia sulla pancia, magari dopo avermi appoggiato per un po’ l’orecchio addosso per indovinare cosa fa il piccolo. E’ davvero tenerissima! Se la sua gravidanza era stata più emozionante sotto alcuni aspetti proprio perchè era la prima ed era tutto nuovo, condividere ora questo momento con lei, oltre che con il Bighi, è davvero meraviglioso!

Vi mostro il video girato per gioco mentre eravamo in sala d’attesa, perchè mi pare bello condividere con voi un momento che è stato per noi tanto intenso e tanto emozionante.

Il piccolo si muove un sacco, già da quando eravamo in vacanza, quindi direi quasi da un mesetto. Questo mi è parso strano perchè non mi sembrava di aver sentito Giorgia già al quinto mese. Mi hanno detto che i secondi figli si sentono di più perchè l’utero oppone meno resistenza, e che quindi è normale. Sarei curiosa di andare a vedere quanto misurava Giorgia all’ecografia morfologica ma ho portato in cantina tutti i documenti della prima gravidanza.  In ogni caso credo che questo cucciolotto sia molto più grosso, anche perchè è un maschietto..

Oggi ho anche ritirato gli esiti delle ultime analisi del sangue. Devo confessarvi che ero un po’ in pensiero perchè in Grecia mi sono un po’ .. come dire .. fatta “prendere la mano” e ho mangiato varie insalate di pomodori. Ho sempre spiegato la situazione e chiesto che le verdure venissero lavate con particolare attenzione però una volta a casa sono stata assolita dai sensi di colpa e ho cominciato a preoccuparmi. Per foruna niente toxoplasmosi!

Domani andrò al Sant’Anna per un altro prelievo perchè la dottoressa Cassina mi ha consigliato di effettuare l’esame per la spina bifida, che da quanto ho capito non viene diagnosticata dal test del DNA fetale. In realtà la morfologica ha rivelato una colonna vertebrale dritta e priva di anomalie, però per scrupolo ho deciso di fare comunque le analisi.

Dopo domani infine scoprirò quanti kili ho preso (la mia bilancia di casa non funziona) .. nella speranza di non deludere la dott.ssa Cassina che si è tanto raccomandata di seguire una dieta leggera. La questione è che è quasi certo che la colestasi gravidica, che ha reso pittusto complicati gli ultimi mesi della gravidanza di Giorgia, sopraggiunga anche per questa gravidanza, e con un po’ di “dieta” posso posticipare più possibile questo momento.

Sinceramente io in vacnaza ho mangiato anche vari fritture di calamari (oltre alle insalate!), un po’ di gelati e qualche pita, e qui mi sono già concessa qualche aperitivo fuori, dolcetti vari e piatti non proprio da considerarsi “lggeri” .. Speriamo di non aver preso troppi kili!  Incrociamo le dita .. vi faccio sapere!!

 


2 risposte a "Ecografia morfologica all’Ospedale Valdese"

  1. Che cosa hai fatto in Grecia? Dico proprio in Grecia….. Neanche a casa tua! Ely, Ely…..Questa volta “ti bacchetto”!
    Giorgia è tenerissima, un amore 💓.
    Ancora non lo sa e forse avrà 1000 gelosie alla nascita del fratellino.
    In realtà sono i primogeniti ad essere più coccolati, seguiti, viziati, amorevolmente cullati…..Con il secondo non si ha tempo e x ragioni di praticità si semplifica tutto. Non c’è + neanche il tempo x provare ansie e paure…..Quando ne hai 2 di figli corri, corri…..Corri tanto.
    I primogeniti sono sempre gelosi dei più piccoli e non sanno “quanti privilegi gode il primo”, xche’ “hai paura….Hai solo lui che occupa il tuo tempo…. Xche’ ancora non hai imparato a fare la mamma……Con il secondo vai spedita……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...