Con il disgusto e con la tristezza nel cuore


Vi scrivo in un momento di grande demoralizzazione, cercando di pensare che ce ne sono stati altri e li ho superati, e che lo farò anche questa volta. Per voi e per me.

Quando ho aperto questo blog, 5 anni fa, non avevo la minima idea di quello che sarebbe diventato. Ho iniziato a raccontare la mia storia per “stare meglio”, per fare chiarezza fuori e dentro di me, per affrontare il mio problema di salute. Non sapevo che poi sareste arrivate voi, così tante (leggete i miei articoli in 30.000 ogni mese!) così vicine così felici di leggermi e così meravigliose.

Per anni ho cercato di indagare sulle migliore terapie e tecniche di intervento sui fibromi. Per anni ho raccolto testimonianze dei medici migliori, dei più affidabili, dei più disponibili, di quelli con maggiore esperienza.

Mi sono fidata di tutti e di tutte. Di voi che mi scrivevate, in primis, e dei medici che si mostravano gentili e disponibili, che rispondevano alle mie domande, che vi accoglievano volentieri quando vi consigliavo di rivolgervi a loro.

Ho lottato disperatamente contro chi ha cercato di farmi rinunciare al mio utero e contro chi ha provato a toglierlo a voi che leggete, e che spesso mi mandate email colme di disperazione. Ma non ho mai pensato che chi invece vi porgeva la mano, offrendovi soluzioni alternative, o chi si mostrava tanto gentile e sollecito con me, potesse avere dei secondi fini.

Man mano che vado avanti con il mio lavoro, invece, scopro un mondo riprovevole, che mi fa davvero schifo, al quale non appartengo e non voglio appartenere. E non so come difendere me stessa, ma voi soprattutto, da tutto questo. Mi sento inerme.

Penso di consigliarvi un bravo professionista, che possa e voglia davvero aiutarvi, e scopro di aver fatto il “giochetto” di qualcun’altro, scopro di aver letteralmente “consegnato” la vostra salute al portafogli, o alla sete di carriera, di qualcun’altro. E non so come preservarvi da questo.

E poi scopro che qualcuno fa come me, ma in maniera consapevole! Qualcuno consiglia, suggerisce, propone, per il proprio tornaconto! Io in questo momento sono veramente disgustata, e anche basita..

E poi mi sento dire (per fortuna da poche malpensanti istigate da altri) che senz’altro dietro Maledetto Fibroma si nascondono interessi economici e anche politici (??) e che è impossibile che io scriva, risponda e aiuti gratuitamente, senza guadagnarci nulla. Ma come impossibile?? Solo l’unica cretina a credere in tutto questo? A credere nel bene, nella solidarietà, nell’aiuto reciproco, nella forza della condivisione??

Ma è davvero così pazzesco che io lo faccia davvero con il cuore?

Maldetto Fibroma ha “salvato” molte di voi, e ha salvato me per prima, perchè se non avessi scritto, e non avessi incontrato voi, non avrei mai superato il mio dolore. Io farò di tutto perchè non venga “inquinato” da interessi altrui, guadagni, “giochetti” e schifezze varie.

Ma ho bisogno di sapere che voi ci credete quanto me.


24 risposte a "Con il disgusto e con la tristezza nel cuore"

    1. Ciao Eleonora io ci credo veramente in te e in tutto quello che fai ..ti lego sempre anche se non commento quasi mai.A me personalmente hai dato tanto se non fosse per te e per il tuo blog non avrei incontrato il Dott. Camanni che mi ha operata e mi ha risolto il mio problema. Non riuscirò mai a ringraziarti come meriti per quello che hai fatto per me. Grazie Claudia

  1. Io sì che ti credo. Credo anche che dietro le cose non ci siano solo i soldi, o interessi vari. E che gli altri credano ciò che vogliono… Noi sappiamo la verità. Grazie per tutto quello che fai con questo blog.

  2. Io ti credo. Hai tutto il mio sostegno. Non smetterò mai di ringraziarti per tutto ciò che questo blog ha fatto per me fino ad ora. Mi ha permesso di tornare a crederci, di trovare un medico che veramente mi ha aiutata. Tutto in maniera leale e chiara. Un abbraccio fortissimo.

  3. Cara Eleonora,
    non demoralizzarti, non hai bisogno dell’approvazione di nessuno per ciò che hai fatto e stai facendo. La verità spaventa perché spiazza tutti e, inconsapevolmente, rende noto a tutti che il re è nudo! Il problema non è chi dice la verità, il problema è chi è in malafede e dice bugie.
    Procedi pure così che va benissimo!

    1. Non lasciarti deprimere da gente invidiosa e avida. Continua ad indicare la strada a coloro che chiedono aiuto. Attraverso il tuo blog è stato possibile per me, come per tantissime altre, avere la conoscenza per fare la scelta giusta. Continua a credere in ciò che fai come noi crediamo in te.

  4. Cara Ele,anche io ti credo e spero un giorno di poterti abbracciare per ringraziarti di tutto quello che fai per me,per noi,affette dai maledetti che troviamo la forza di combattere e,si spera,di sconfiggere anche grazie al tuo lavoro di diffusione di informazioni e di supporto.

  5. Cara Eleonora,

    forza, sono assolutamente convinta che in tantissime crediamo alla tua buona fede e al tuo bisogno di aiutare chi ha condiviso e superato o sta cercando di uscire da questo “tunnel oscuro”. Ti abbraccio fortissimo, lascia scorrere via tutte le brutture che ti sono state dette, pensa alla tua bellissima famiglia che con grande gioia si sta allargando e non abbandonarci mai, contiamo su di te e sull’amore che spargi a piene mani.

  6. Eleonorocka!
    Ti voglio chiamare così perché sei Unica
    Hai salvato tante mamme e anche loro futuri bambini
    Le persone Forti vengono sempre attaccati da quelli che non combinano niente nella vita
    Siamo tutti con Te
    Un Grande Abbraccio!
    Elena e le tue Amiche del Cuore

  7. Purtroppo succede e succederà ancora. In ogni ambiente. Basta poco perché a qualcuno non stia bene quello che un altro fa. Perché disturba, perché non rientra nei canoni, perché diverso semplicemente ma soprattutto perché hanno loro la scienza infusa. Rimettersi in questione, in gioco, aprire la mente ad alternative, crescere, costruire sono spessissimo parole vane.
    Ele? Il mondo è bello perché vario. A volte ce lo facciamo scivolare di dosso, a volte ce le fa proprio girare. Ed ecco che arrivano le amiche alla riscossa per sdrammatizzare e farsi una bella risata. Non si dimentica perché si è sensibili ma almeno ci alleggeriamo un po’.

  8. Onestamente mi sembra che in questo forum si parli esclusivamente, oltre che delle preoccupazioni e delle esperienze personali, solo di due professionisti. Entrambi medici. Di uno si parla esclusivamente a favore e dell’altro, non solo si parla negativamente, ma si inducono le persone a non rivolgersi a lui. E lo si fa, tra l’altro, incitati dall’amministratrice che, mi pare, tempo fa abbia molto apprezzato il medico che adesso contrasta.
    Io non so come siano andati esattamente i fatti che, comunque siano andati, non sono chiari.
    Vorrei soltanto riportare per chi gestisce questo forum e chi partecipa commentando una breve chiosa giurica.
    ” Lesione della reputazione professionale
    La lesione della reputazione professionale (detta anche commerciale, economica o lavorativa) comporta
    una diminuzione della considerazione da parte dei consociati in genere o di settori o categorie
    di essi con le quali la persona interagisce nel proprio ambito lavorativo.
    Il diritto alla reputazione professionale deve essere tenuto distinto dal diritto alla reputazione personale,
    poiché nel primo caso la lesione provoca un discredito commerciale del soggetto esclusivamente
    nel settore lavorativo in cui opera, mentre nel secondo caso si ha una lesione della sua dignità e del
    prestigio di cui ogni persona gode indipendentemente dall’attività che svolge.
    Pertanto, il soggetto (professionista, imprenditore o lavoratore subordinato che sia) che ha subito
    una lesione della propria reputazione professionale (si pensi alla levata di un protesto illegittimo
    di un assegno bancario) ha diritto al risarcimento del danno conseguente alla lesione della sua
    reputazione professionale, a prescindere dall’accertamento di un reato, in quanto la violazione
    della dignità sociale e professionale della persona costituisce lesione di un valore costituzionalmente
    protetto”.

    1. Francesca non ho capito cosa c’entra il tuo commento qui.
      Detto questo, in questo blog sono stati citati tantissimi medici. Tantissimi casi. Alcuni con un bel lieto fine, e altri purtroppo non ancora..
      Qui facciamo informazione e condivisione, che possa piacere oppure dare fastidio.
      Qui non si comprano favori. Qui si ottengono meriti oggettivi.
      L’invito è quello di tornare a mettere al centro la paziente e non la carriera del consulente medico o ancor peggio il suo portafoglio a discapito delle assicurazioni sanitarie o dei possedimenti personali pagati in vari modi creativi.
      Perciò concentriamoci sulle donne che hanno bisogno di aiuto e tutto andrà come vogliamo perché la reputazione la si crea, non bisogna imporla.

    2. Mi scusi signora Francesca, ma non mi pare che Lei possa permettersi così elegantemente di venire a puntarci il dito contro, considerato che siamo venuti a conoscenza che nel 2012 Lei ha pubblicato sul sito dell’Associazione CCSVI un post che è stato prontamente rimosso per aver violato l’art. 39 dell’Associazione.stessa. Grazie per elogi, ne siamo tutti molto lusingati.

  9. Coraggio Eleonora,non lasciarti abbattere dallo schifo e dal marciume che,purtroppo,fanno parte di questo mondo.
    Tu hai fatto,fai e farai tanto bene e penso che tante,come me,possano testimoniarlo.
    Se è vero che il male non dorme mai è pur vero che il bene c’è,anche se silenzioso e tutto il bene innescato dalla gratuità del tuo agire fanno da argine al male che ti attacca.
    Perciò coraggio carissima e AVANTI!

  10. Ragazze GRAZIE, GRAZIE e infinitamente GRAZIE. Sento tutto il vostro calore, la vostra vicinanza, la vostra solidarietà. E’ magnifico perchè è proprio questo il “clima” che vorrei sempre sul mio blog. La piena accoglienza, la partecipazione, l’affetto per le altre.
    Mi avete fatta commuovere e anche scendere qualche lacrimuccia. Elena mi hai fatto ridere con il tuo ‘Eleonorocka’!! Che bello avervi qui, che bello avervi aiutate … VI ADORO!

  11. Anche se in ritardo, credo anch’io che si possa aiutare gli altri con il cuore senza secondi fini. Ti credo Eleonora perché anch’io lo stavo facendo, fino a quando non ho ricevuto inaccettabili e-mail di accuse infondate da parte di un certo dott. Tommaso Lupattelli.

  12. il tuo blog è utilissimo a tante ragazze e donne con fibromi. Tutte siamo in cerca di consigli e testimonianze e questo blog è davvero il top!!!!!!

  13. Niente e nessuno potrà mai sminuire l’ ONESTÀ la DEDIZIONE che hai sempre dimostrato giorno dopo giorno.
    Noi crediamo in te e in ciò che hai fatto, che fai e che farai.
    Non c’è molto altro da aggiungere.

  14. Carissima, io ti devo solo ringraziare. Ho affrontato la diagnosi, la terapia con Esmya, e successivamente l’intervento con la sensazione di poter avere conforto, confronto e consiglio in ogni momento del mio percorso. Avere la certezza di una “famiglia” come quella che tu hai creato qui, che parla, sente, e comprende la stessa “lingua” è di grandissimo conforto e aiuto. Grazie!

  15. Assolutamente Eleonora! Noi siamo con te al 200%!!! Il blog è sicuramente stato creato per dare speranza e forza a tutte le donne che come noi devo combattere questi Maledetti, non voglio e non posso credere ad altro sinceramente…

  16. Che dire di più? Continua così…in fondo se hai dato così fastidio magari è perché hai colpito nel segno, no? E poi con insulti e minacce palesi e per giunta scritte forse forse quella che può fare un’azione giudiziaria e chiedere un risarcimento alla fine sei proprio tu! Almeno fai capire che bisogna smetterla di fare il tiro al bersaglio su di te e su questo utilissimo blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...