Gloria terrorizzata dalla laparotomia cui dovrà sottoporsi


Gloria ha 36 anni, abita a Roma e a breve dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico in laparotomia per la rimozione di alcuni fibromi, il più grosso dei quali di 5cm. E’ molto spaventata all’idea dell’intervento e ha bisogno di tutto il nostro supporto!

Ciao!

Ti Scrivo perché sono terrorizzata dall’intervento che dovrò fare tra un mese per rimuovere il fibroma di oltre 5 cm e gli i diversi altri presenti.
Il dottore mi ha detto che non potrà farmi la laparoscopia appunto per la quantità degli stessi.
Non sono mai stata operata, e ho molta..tanta paura.
Mi chiedevo poi, se un domani avrò un figlio..dovrò necessariamente effettuare il cesareo?
A partire dall’anestesia.. ho il terrore. Help me!

Ho scritto a Gloria che è normale avere paura! Siamo umane, dobbiamo affrontare situazioni che non conosciamo … è davvero “giusto” avere paura! Quello che però Gloria può fare è “prepararsi” a questo intervento sapendo bene a cosa va incontro e come si svolgerà il tutto.

Per quel che riguarda il discorso del parto dopo la laparotomia ho risposto a Gloria che non è detto che debba essere per forza cesareo .. dipende un po’ dalla situazione dell’utero, da quanto tempo passerà e dal parere del suo ginecolo. Diciamo che c’è un’altra probabilità ma non è detto. Esiste poi tutta una scuola di pensiero sul parto naturale dopo un cesareo (o dopo un intervento), perciò il mio consiglio è senz’altro di pensare una cosa alla volta .. al parto potrà pensare dopo!

Qualcuna ha esperienza di parto naturale dopo un intervento in laparotomia?


22 risposte a "Gloria terrorizzata dalla laparotomia cui dovrà sottoporsi"

  1. Ciao Gloria,
    dire che sono una fifona, è dire poco!
    Ho subito una laparoscopia per la rimozione di 18 cm di cisti ovariche. Paura di andare in ospedale, paura che qualcosa vada storto, paura del dopo anestesia totale, paura dello stato dell’utero per il futuro, insomma tutto. Non si ha scelta quindi bisogna farlo. Facile a dirsi vero? Eppure l’ho fatto. Tremando, brontolando, pensando anche di non risvegliarmi più!! Sono andata lì con tutte le paure nonostante tutti i conforti dei miei cari e dello staff medico. E ce la fai! Perché ce la fai! Certo. Mi sono informata bene sul prima, durante, dopo. Conoscevo praticamente a menadito tutto il protocollo. Mi dava la sensazione di avere un minimo di controllo della situazione. Ho imparato ad ascoltare ed accompagnare queste paure e insieme ce l’abbiamo fatta! Quindi anche tu!

    1. Lina ciao!
      Questa sera mi hanno detto: “Sei più fifona di un’uomo!”
      Wow che conplimento,vero?!
      Detto questo..mi rincuora leggere che le mie emozioni, pensieri e paure sono comuni e che.. tutto si supera con forza,coraggio & pazienza.
      Il pensiero “se non mi risveglio” è diffuso allora..
      Anche se come indole cerco di avere tutto sotto controllo,qui in questo caso ho deciso di alzare le mani e.. non cercare troppe info sul procedimento.

      Grazie per il supporto Lina❤️

      1. Ragazze la paura di non risvegliarmi era il mio chiodo fisso. Durante il secondo intervento, quello eseguito dal dr Camanni, lo dissi all’anestesista mentre ero già in sala operatoria. Lui rispose “Non è mai successo”. Questo mi aveva parecchio tranquillizzata, e mi sono addormentata serena .. o quasi! Perciò sappiate che questa roba del non svegliarsi più è un’eventualità che NON SUCCEDE.

  2. Ciao Gloria,
    Abbiamo la stessa età e ho fatto il tuo stesso intervento a febbraio. Anche io come te non ero mai stata operata…mai stata in ospedale..per cui posso capire il tuo stato d animo. È vero…fa paura… affrontare qualcosa di nuovo lo è sempre…sopratutto una cosa così. Ma il fatto di avere il mio compagno e mia madre vicino mi ha aiutato molto. Io ero agitatissima l ultima cosa che ricordo quando ero in sala operatoria è stato “inizio a darti qualcosa x l anestesia” …e poi puff…mi sono svegliata 3 ore dopo in stanza con il mio compagno e mia mamma…super stordita.. l anestesia totale è abbastanza pesante..sopratutto il giorno dopo..ma ho avuto la fortuna di avere delle infermiere straordinarie. L unica cosa davvero fastidiosa e che mi ha fatto male è il drenaggio… ma poi quando te lo sfilano va decisamente meglio… io sono stata 5 giorni in ospedale…e a casa per circa un mese e mezzo. Il recupero è lungo e difficile.. e ancora non ci sono saltati fuori…ma la gioia di non avere più quei maledetti 8 fibromi me lo fa sopportare. Per quanto riguarda il parto anche a me hanno detto cesareo..e per me non è decisamente un problema….quando sarà l importante che il mio futuro bimbo stia bene… io posso sopportare un altro taglio!
    Per cui forza e coraggio!!! Capico tantissimo il tuo stato d animo! Se vuoi altre info sono disponibile!
    Un abbraccio!!

    1. Margherita ciao!
      È bello leggere che la tua mamma e il tuo compagno.. ti hanno dato l’aiuto di cui avevi bisogno.
      Ecco,mi hai parlato di sala operatoria..Ho i brividi al solo pensiero, per questo chiederò di “darmi qualche goccetta” cosi da essere un pochino più stordita..ed essere meno pesante, perché ci manca solo di “ammorbare” tutti per la mia paura.
      Pensa mi sono accorta di questi fibromi grazie ai diversi controlli ginecologici..perché prendendo la pillola non ho alcun sintomo o fastidio.
      Tu credo ne abbia avuti per come mi hai scritto.

      Grazie per il supporto Margherita❤️

      1. Ciao! Pensa che la mia prima ginecologa…maledetta lei…mi disse che ne avevo uno solo…io non ho mai avuto problemi o sintomi…mi manda da un chirurgo e questo mi dice che ne ho due grossi identici uno fianco all’altro e altri sparsi…puoi immaginarti come ci sono rimasta. E le lacrime che ho versato.
        Per la sala operatoria effettivamente è abbastanza traumatica ma il personale intorno cerca sempre di farti parlare…rilassarti…però fidati è questione di 20 minuti e poi ti addormentano. Ti faccio ancora i miei migliori auguri! Un bacione!

  3. Ciao! Capisco la tua paura e la condivido in pieno siccome tra due mesi dovrò affrontare anche io un intervento …ma a me tolgono l utero intero. Ho tre fibromi di cui uno di 9 cm in una posizione scomoda, quindi voilà… ho 38 anni e non avrò figli, ma per me ora l importante è stare meglio.
    Hai il mio supporto! 💛

    1. Cara Manuela, immagino tu abbia già valutato tutte le possibili alternative all’isterectomia, come l’embolizzazione, gli hifu, o la rimozione dei soli fibromi .. in ogni caso se possiamo esserti utili in qualche modo faccia sapere!

    2. hai solo 38anni e non puoi accettare di farti togliere l’utero. NON FARLO!!!!! valuta altre tecniche. prova ad esempio l’embolizzazione. sia qui che su internet ci sono tanti consigli utili

  4. Ciao gloria io sono stata operata in laparotomia per la rimozione di molti fibromi più grossi dei tuoi e adesso mi hanno prospettato il cesareo ma sono sicura che dipenda dalla situazione del tuo utero anche dopo l intervento e dalla posizione dei fibromi quindi stai tranquilla per questo dopo che avrai subito una laparotomia il cesareo è il minore dei Mali e sicuramente lo fai x una grande gioia quindi ti cambierà poco! Per l intervento stai tranquilla anche io pensavo di avere paura invece è andato benissimo poco dolore dopo giusto qualche ora ma credo che anche quello sia soggettivo, ad ogni modo in bocca al lupo e facci sapere!

    1. Ciao!
      Hai ragione,sarà tutto più semplice.
      Le grandi gioie aiutano le strade in salita ad essere meno faticose.

      Vi aggiorno,ovvio.

      Grazie per il supporto Mirella❤️

  5. Ciao Gloria,presente!!!Laparotomia a giugno 2018,anche io primo intervento chirurgico e prima anestesia,ovviamente terrorizzata dall’intervento e dal post,anche a lungo termine.
    Mi ha aiutato tanto il sentirmi nelle mani giuste dopo tanti pareri richiesti.Sono poi riuscita a fare l’intervento con l’anestesia spinale e la cosa mi ha molto rasserenata. Il post intervento me lo aspettavo peggio,in realtà i miei problemi sono stati la perdita di sangue e la febbre,però ero in piedi già la sera dell’intervento.Una volta a casa è stato un miglioramento progressivo e anche abbastanza veloce!
    Stai serena,non sarà una passeggiata,ma non è nemmeno un’esperienza che devi affrontare con terrore!!!
    Quanto al cesareo anche a me hanno detto che dovrò farlo quasi sicuramente in caso di gravidanza!
    Mirella scusa ma sei incinta?io sto cercando una gravidanza e mi farebbe piacere sapere che qualcuna è riuscita a rimanere incinta dopo l’intervento,fammi sapere se ti va!

    1. Fede ciao.
      Avere la sicurezza e serenità di essere nelle mani giuste, credo sia fondamentale.
      Mi opererò in un grande ospedale di Roma, e il chirurgo mi é stato consigliato dalla mia ginecologa di fiducia..Insomma, bisogna rasserenare i pensieri ed affidarsi.
      Riguardo la spinale, avrei ancor più paura..E poco coraggio.

      Grazie per il supporto Fede❤️

  6. Ciao!operata a agosto 2016 , miomectomia laparotomica per numerosi fibromi tra i 5 e 8 cm… tanta paura anch’io soprattutto quella di non poter diventare mamma per una qualsiasi complicanza durante l’operazione o post operatoria.. invece é andato tutto bene, sono solo rimasta in ospedale qualche giorno in più per l’emoglobina bassa e il recupero pieno ce l’ho avuto dopo 1 mesetto. Ho dovuto aspettare un anno prima di provare ad avere un bambino e dopo 4 mesi avevo il test positivo tra le mani… ora il mio cucciolo ha appena fatto 8 mesi. Nel mio caso il parto naturale non é mai stato preso in considerazione, mi hanno programmato un cesareo a 38+4 e il recupero, nonostante il taglio verticale come per la laparotomia é stato molto più veloce… ho partorito il giovedì la domenica pomeriggio eravamo già a casa.

    1. Ciao Sabrina,che bella notizia,mi dà molta speranza.Per caso prima di cercare la gravidanza ti hanno fatto qualche esame particolare (esame delle tube,isteroscopia ecc)?Spero che tu riesca a farmi sapere o che Ele possa metterci in contatto!!!

      1. Si,ho fatto isteroscopia con biopsia endometriale ma prima dell’operazione, in day hospital, non ho sentito nulla perché ero in sedazione profonda (mi sembra di ricordare si definisca cosi l’anestesia che mi hanno fatto). Dopo l’operazione ho fatto le visite di controllo dalla mia ginecologa. Non speravo nemmeno io di rimanere incinta così presto vista anche la mia età… ed ero pronta a fare altre analisi ed esami… credo di aver concepito la settimana dopo aver compiuto 39 anni.

  7. ciao Gloria, ho letto che hai tanta paura dell’anestesia. a questo punto prova ad informarti sull’embolizzazione. niente anestesia e niente tagli sull’addome. ovviamente devi consultare un radiologo interventista. su questo blog ci sono i nomi di alcuni dottori

  8. Grazie Sabrina,speriamo capiti anche a me!!!Sono un po’ preoccupata dal rischio aderenze e,anche se cerco da poco,rimane sempre la paura di poter avere problemi a concepire naturalmente a causa degli effetti dell’intervento.Anche tu come me hai tolto diversi fibromi,i miei erano numerosi ed entro i 5 cm.Ogni caso è a sè,ma avere la testimonianza di chi ce l’ha fatta permette di tenere accesa una seppur piccola speranza.
    Spero di coronare il mio sogno nonostante l’intervento.
    Grazie ancora per la risposta e una carezza al tuo piccolino

  9. Ciao Gloria,

    si ha paura, è normale, anzi, sarebbe strano il contrario. Siamo persone, pensiamo, abbiamo sentimenti e dei progetti di vita che sembrano sgretolarsi quando ti mettono di fronte a diagnosi come le nostre.

    Ho 32 anni e con il mio fidanza vogliamo avere dei figli.
    Il 13 marzo il mio dottore, F. Bogliatto, mi dice che meglio toglierli prima di una gravidanza perchè potrei non portarla a termine.
    Il 5 aprile mi opera a Ivrea, anche se io vivo a Torino ma lui è primario lì, e siccome mi fido di lui e mi segue da 3 anni e mezzo ho deciso di farmi operare sempre da lui.

    Avevo una paura che non ti dico, sono entrata in sala operatoria tremando come una foglia in piena tempesta e mi scorrevano le lacrime come se avessero aperto i rubinetti.

    Mi hanno fatto l’anestesia spinale, non mi ha fatto male, solo un leggero fastidio. L’intervento è durato 1 ora 30 min e mi hanno tolto 6 fibromi in tutto, il più grande era come una palla da tennis, una sfera perfetta di 6,5 cm, e un’altro di 4 cm e gli altri 4 di 1 cm (tutti tra intramurali e sottosierosi). Avevo un utero completamente deformato.
    Il Dott. Bogliatto mi ha ripulito e ricostruito l’utero, il taglio è un opera d’arte (punti riassorbibili dati come fanno per gli interventi di chirurgia estetica).
    Quando mi hanno portato in stanza, volevo solo dormire, e ho dormito Gloria, ho dormito per 8 ore consecutive, mi sono svegliata qualche volta solo perchè avevo sete e mia mamma mi bagnava le labbra con l’acqua.

    Sono stata solo due notti in ospedale e la mattina del terzo giorno mi hanno dimessa. Due settimane dopo ho avuto il ciclo normalmente, niente più emorragie e corse in bagno e assorbenti lunghi e spessi, niente più 8 giorni di ciclo ma 5 giorni scarsi e flusso normale.

    3 settimane dopo l’intervento sono andata ad Amsterdam una settimana con il mio fidanzato, e ho camminato dai 15 ai 20 km al giorno, stavo benissimo e mi ha fatto benissimo camminare tanto. E ieri, un mese e 10 giorni dopo l’intervento, ho fatto la visita post operatoria e il mio utero adesso è tutto pulito.

    Il mio dottore mi ha detto che tra ottobre/novembre posso iniziare a cercare una gravidanza ma che mi aspetta il cesareo. Dipende molto da quanto tempo passa dall’intervento al parto.

    La mamma di una mia amica ha partorito la mia amica con parto cesareo e il secondo figlio (dopo 7 anni con parto naturale). Ci vuole tempo prima che le pareti dell’utero si rimargino del tutto. Ma ti dirò Gloria, se il cesareo è come questo intervento, o come quanto ha scritto Elena nel suo racconto step by step della nascita di Matteo, io tifo cesareo :).

    In bocca al lupo Gloria, e vedrai che andrà tutto bene. Non pensare al cesareo, pensa che ritornerai a vivere serenamente e continuare a fare progetti per la tua vita senza quei maledetti dentro di te.

    Un abbraccio,
    Aida

    1. Riguardando il post mi sono accorta ora,che la tua riaposta non era partita. Operazione andata, ho fatto un post e mandato ad Eleonora che credo aggiorni il mio post. Grazie anche a te,le tue e le parole di tutte le altre ragazze mi aiutato❣️

Rispondi a Ele Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.