Sonia che ha scelto esmya e la miomectomia laparoscopica


Sonia, di Torino, è una fibroma fighters che ha seguito un percorso medico da lei scelto e che ora si prepara a dover decidere e affrontare l’intervento di miomectomia per togliere un fibroma sottomucoso. Ha 40 anni e vorrebbe avere un figlio.

L’intervento di miomectomia prospettato dalla sua ginecologa per lei è in via laparotomica addominale . Qualcuna di voi ha avuto e può condividere una esperienza simile con Sonia e consigliarle quale è il migliore percorso in prospettiva di una gravidanza che, per Sonia sarebbe desiderata e auspicabile il prima possibile?
Ecco il suo vissuto, a voi la parola.
“Dopo storie di amiche e toccato anche a me è come un virus, la scoperta era quasi certezza, cicli lunghi emoraggici, pancia sempre gonfia pur essendo magra , perdite intermestruali, e durante i rapporti, la corsa al pronto soccorso, e il responso fibroma sottomucoso di 9 cm , cura con Esmya e dopo ci sarà l intervento con la speranza che si sia ridotto, io ho appena compiuto 40 anni avrei voluto un figlio che non è mai arrivato col mio attuale compagno e spero dopo l operazione di essere in tempo, intanto convivo con i mie mal di testa, e altri sintomi dati da Esmya

In seguito ad un ciclo di tre mesi con esmya ho passato un estate piacevole senza ciclo e senza Spotting, psicologicamente va meglio, anche perché senza emorragie non mi sono più sentita stanca, ho avuto molte vampate e cefalee, qualche chilo in più ma il tutto accettabile.
E poi finalmente mi sono recata all’ospedale Maria Vittoria di Torino per la visita, da 9 cm si è ridotto quasi a 7 la dottoressa è rimasta abbastanza contenta, adesso faccio un mese di pausa ed aspetto il ciclo, al secondo ciclo inizio il secondo piano terapeutico, alla fine ci sarà l’intervento di miemectomia laparoscopica.
Non nego di essere un po’ in ansia è un intervento chirurgico delicato e non so cosa proverò e mi sentirò al risveglio ma voglio essere decisa e forte fino in fondo.”


5 thoughts on “Sonia che ha scelto esmya e la miomectomia laparoscopica

  1. Sono in attesa della stessa operazione (anch’io fibroma di 9cm ridotto a 5 dopo due cicli di Esmya e tanti altri mini-fibromini più piccoli) e anch’io in cerca di racconti/suggerimenti/pareri.
    A me però hanno detto che faranno l’operazione in anestesia spinale, quindi locale. Spero sia un poco meglio. Per il resto sono un po’ ansiosa ma non vedo l’ora che me li tolgano!!!

  2. Miomectomia laparoscopica o laparotomica? C’è un pò di confusione nell’articolo… se è laparoscopica stai tranquilla, ti riprendi presto. Io ho fatto laparatomia che è un vero e proprio intervento chirurgico con 20 cm di taglio. Ma in laparoscopia è molto meno invasivo. Fammi sapere come va. Un abbraccio.
    Flavia

  3. Io, nonostante la confusione dei termini nell’articolo, ho pensato si riferisse alla laparotomia… Flavia, tu hai raccontato la tua esperienza su questo blog? Hai qualche consiglio su come affrontarlo, sia prima che dopo?

  4. Ciao Sonia,
    Anch’io dovrò essere operata all’ospedale Maria Vittoria per un fibroma di 8 cm più cisti ovarica sx.
    Hanno optato per una miomectomia laparoscopica.L’intervento verrà effettuato dal Dott. Luca Bello e il Dott. Alovisi
    Tu hai già subito l’intervento? Chi ti ha operato?
    Un’abbraccio
    Stefy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...