Annamaria che subirà un mini laparotomia per i suoi 5 fibromi


Annamaria ha 45 anni e ha 3 figli.

Nel 2003, dopo la nascita del suo terzobimbo,  i medici le diagnosticano 4 fibromi e le propongono di sottoporsi ad isterectomia (“tanto l’utero a cosa serve?“).
Annamaria  rimane sconvolta da questa notizia e si rivolge ad altri medici, ma non trova nessuno in grado di presentarle soluzioni alternative.

Oggi Annamaria combatte contro questi maledetti fibromi:

  • 1 fibroma istmico postero laterale dx di mm90x80
  • 1 fibroma sottosieroso e sottomucoso
  • 3 miomi intramurali di cui 2 anteriori di mm20 e mm15 e uno posteriore di mm18

Il fibroma più grosso è particolarmente fastidioso perchè genera pressione e dolori alla schiena ed è causa di un’anemia che Annamaria trascina da anni.

Di recente Annamaria si è sottoposta a 3 visite presso 3 ginecologi diversi : il primo le ha detto che
le avrebbe rimosso i fibromi in mini miectomia, il secondo le ha consigliato di togliere tutto l’utero mentre il terzo, un laparoscopista, dopo un’attenta visita con ecografia mi le ha proposto di provare la terapia con Esmya per 3 mesi e per poi verificare se sarà possibile rimuovere solo il fibroma oppure sarà necessario praticare una isterectomia in laparoscopia.

Annamaria è stata un po’ indecisa sul da farsi. All’inizio ha preso seriamente in considerazione l’ipotesi dell’isterectomia ma poi ha pensato che probabilmente non è un intervento così facile e senza conseguenze così come viene presentato dai medici, e comunque se l’utero si può conservare è sempre meglio!

Ha poi valutato la terapia con Esmya, ma era in pensiero per gli effetti collaterali, anche perchè lei non ha mai preso medicine nella sua vita, e aveva anche paura di sottoporsi ad una terapia inutile, o quasi, e di ritrovarsi tre mesi dopo al punto di partenza.

Ha pensato anche agli ultrasuoni e ai farmaci omeopatici che pare riducano i miomi ( io purtroppo non ho ancora avuto tempo di approfondire questo aspetto).

Dopo aver valutato i pro ed i contro di ogni alternativa, Annamaria ha fatto una scelta coraggiosa ed ha deciso di sottoporsi a mini laparotomia.

Io sono convinta che questa sia la soluzione migliore per essere certa (o quasi) di dire per sempre addio ai maledetti. Brava Annamria! E’ così che si prende il toro per le corna! In bocca al lupo e aspettiamo presto tue buone notizie.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...