Ancora un sospetto di sarcoma: Federica, non cedere!


Federica ha 44 anni e abita in provincia di Bologna.

Durante un controllo di routine la sua ginecologa le diagnosticato due fibromi, di discrete dimensioni (uno 5 x 6 cm). Per ora  i suoi fibromi sono quasi asintomatici, le provocano un flusso molto abbondante nei primi due giorni di mestruazioni.

La notizia però l’ha allarmata perché Federica è reduce di un anno e mezzo di controlli al seno per un filloide (che poi i medici le hanno tolto, con successo). Secondo i medici sia fibromi all’utero che il filloide al seno sono probabilmente dovuti a uno squilibrio ormonale. La ginecologa le ha suggerito di andare in ospedale, al Sant’Orsola dia Bologna, per richiedere il trattamento con esmya, e poi valutare il da farsi dopo tre mesi di trattamento.

Quello che però ha davvero spaventato Federica è che la stessa ginecologa le ha prospettato isterectomia nel caso esmya non funzioni. Per fortuna Federica si è informata e ha scopertoche esistono in realtà anche alternative piu conservative. E tra l’altro, aggiungo io, non è detto che il fibroma di Federica debba essere rimosso. E’ quasi asintomatico, e di dimensioni relativamente contenute. Insomma, perchè tutto questo allarmismo?

Federica mi aveva scritto per avere informazioni riguardo gli ultrasuoni focalizzati e sull’embolizzazione, e intanto aveva deciso di prenotare una visita a d’accesso a pagamento in regime di libera professione al Sant’Orsola (perchè con la mutua i tempi di attesa erano troppo lunghi).

Pochi giorni fa Federica mi ha scritto per aggiornarmi riguardo la visita, che ha rivelato un  utero fibromatoso, con due fibromi grandi e altri piccolini. Non solo! Secondo il medico che l’ha visitata uno dei fibromi grandi ha delle zone d ombra e un area scura tipo necrosi, così Federica dovrà effettuare una risonanza magnetica per escludere che si tratti di un sarcoma.

Ovviamente adesso Federica è un po’ spaventata, anche perché la dottoressa le ha esplicitamente detto che anche la risonanza potrebbe non dare certezze e purtroppo in caso di dubbio l’intervento di rimozione dell’utero è da programmare in tempi brevi.
Federica, NON E’ VERO!
Qualora la risonanza magnetica non desse risposte certe, com’è possibile che accada, puoi sottoporti a isteroscopia diagnostica per effettuare una biopsia del tessuto del tuo fibroma.  L’isterectomia non devi nemmeno prenderla in considerazione! Quanto mi arrabbio a leggere queste cose. Non è accettabile. Non esiste.
Federica, fattelo mettere scritto (e firmato) che consigliano isterectomia perchè il tuo fibroma presenta necrosi. Chiedilo, e vedrai che ritratteranno tutto.
Federica, non devi rinunciare al tuo utero. Ti hanno dato informazioni non corrette, e io li odio.

8 thoughts on “Ancora un sospetto di sarcoma: Federica, non cedere!

  1. Eccomi qui, sono Federica e confermo tutto, parola epr parola, paura e ansia compresa. La parola sarcoma non mi esce più dalla testa, e ormai dormo pochissimo. Ma ho deciso di affrontare la cosa con approccio razionale, lottando e senza farmi prendere troppo dal panico. Ringrazio innanzitutto Eleonora, per il sostegno e le informazioni, e anche Antonella, alle quali sto rompendo le scatole come fossero una sorta di “telefono amico”. Seguendo il sugegrimento di Eleonora ho deciso di togliermi ogni dubbio e ho prenotato una isteroscopia diagnostica con biposia, che farò (a pagamento) a metà giugno (la prima data utile nei due ospedali che mi avevano consigliato). Se l’esito mi rassicurerà, deciderò poi la strada migliore per me. Sinceremente ho visto che molti ginecologi, non appena devono che hai passato i 40 (e se dici loro di “non voler più avere figli”), ti prospettano subito la rimozione dell’utero, manco fosse una passeggiata di salute. Sono impaurita per la mia salute (spero tanto il sospetto di un sarcoma non sia fondato) ma anche indignata per questo tipo di atteggiamento. Non appena mi sarà possibile, tolti di mezzo i “brutti pensieri” (spero!), vorrei sondare per l’embolizzazione con il dott Morucci. Ma per ora un passo alla volta…. invito anche io tutte e non cedere, a informarsi e lottare… e ringrazio pubblicamente Eleonora e Antonella, che temo dovrò ancora disturbare con le mie “ansie”. Alla fine, questi “maledetti” mi hanno fatto conoscere una bella comunità di donne, che lottano e sono solidatli tra loro…

  2. Valentina..non ri abbattere!!Anche nella mia risonanza uno dei miei fibromi si presentava con area colliquativa,cioè’ necrotizzato al centro..Avevo 4 fibromi e il più grande di quasi 12 centimetri. Ho portato la mia risonanza al dottor Lupattelli ,(un angelo)che a settembre mi ha embolizzata salvandomi l’ utero che tutti i medici volevano togliermi!! Adesso sto benone!!! Eleonora ha pubblicato qui tutta la mia storia!!! E se hai bisogno di informazioni sono a tua disposizione!! Se vuoi chiedi la mia mail a Ele…sarò’ felice di aiutarti!!!

      1. Tranquilla. Sei stata molto gentile… e poi tutti in ufficio mi chiamano (non so perché..) Stefania 🙂

    1. Grazie! Ogni vostra testimonianza mi rincuora tanto! E, come ho gia detto a Eleonora, questo blog e la comunità di donne che ha aggregato, possono essere davvero di aiuto a tante donne che, come me, vengono terrorizzate da diagnosi “senza speranza” (e senza delicatezza e tatto aggiungo io). Ora, anche grazie a voi, ho chiare le tappe del percorso che devo intraprendere. Farò la risonanza pelvica e se anche quella lascia dei dubbi, mi sottoporro a isteroscopia diagnostica (con biopsia). Se i responsi saranno positivi, mi metterò in coda per l embolizzazione. Col cavolo che gli regalo l utero senza lottare

    2. Scusa ancora il disturbo, una domanda l avrei: come hai avuto certezza che il tuo fibroma con necrosi centrale fosse effettivamente “solo” un fibroma? Con la sola risonanza? A me la dottoressa ha fatto cadere nel panico dicendo proprio che la risonanza potrebbe non essere risolutiva. Se è un discorso delicato puoi scrivermi in privato. Grazie!

    3. Ciao.. come faccio a contattare Ele per avere la tua mail. Vorrei sapere se anche a te, a seguito della comparsa di necrosi, i medici hanno fatto terrorismo alludendo a possibili degenerazioni… comunque tra due giorni ho la risonanza. Solo temo un po”…

  3. Grazie Federica per aver raccontato la tua esperienza che purtroppo è comune e questo post sul cosiddetto “sospetto” deve diventare, insieme altri post che Ele ha già affrontato, un Kit d’info e di difesa contro questi medici orrendi rimettendo inutilmente anche la salute mentale della paziente.

    Ben detto Federica con cavolo che gli diamo l’utero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...