Maria Stefania, l’intervento di 5 ore e l’embrioadozione


Maria Stefania ha 53 anni e vive ad Ascoli Piceno.

Il suo più grande desiderio è sempre stato quello di diventare mamma ma purtroppo le vicende della sua vita non l’hanno consentito. Sei anni fa Maria Stefania si è messa ha dieta e ha cominciato a fare degli accertamenti per capire perchè non rimaneva incinta per fare un tentativo ma purtroppo, in concomitanza con un’isteroscopia avvenuta negli ultimi giorni del ciclo mestruale, è andata in menopausa.

Già allora sapeva di avere alcuni fibromi di 8 cm, 4 cm , 2,5 cm) che però oltre al ciclo abbondante non le davano, e non le danno oggi, nessun fastidio.

Quando mi ha scritto Maria Stefania mi ha raccontato di lottare da oltre 13 anni per adottare un bambino e che al momento la sua unica alternativa era l’embrioadozione (adozione di un embrione). Per tentare questa strada però doveva prima sconfiggere i suoi maledetti fibromi.

Dietro mia segnalazione ha così contattato il Dr Rolli che l’ha subito ricevuta nello studio di Rimini, quello a lei più vicino. All’inizio il dr. Rolli ritenuto che la sua tecnica non fosse applicabile al caso di Stefania. Poi, dopo  vari approfondimenti ha deciso di tentare comunque per asportare solo i due fibromi più grandi che avrebbero potuto ostacolare l’attecchimento dell’embrione.

In attesa dell’intervento il dr. Rolli ha prescritto a Maria Stefania la terapia con Esmya per cercare di rimpicciolire i miomi. Maria Stefania era però titubante, sia perchè allora Esmya era ancora molto costosa, sia perchè temeva gli effetti collaterali di questo farmaco.

L’ultima volta che ho sentito Maria Stefania, a luglio scorso, era molto spaventata per tutto quello che avrebbe dovuto affrontare..

Pochi giorni fa ho ricevuto da Maria Stefania dei bellissimi aggiornamenti!

Ha deciso di non effettuare la terapia con Esmya perchè questo farmaco, bloccando  il progesterone, non era forse indicato per lei che è in menopausa.

Ha invece deciso di farsi operare dal dr. Rolli all’ospedale di Asiago. Il dottore però non è potuto intervenire in culdotomia, come da accordi presi, e dopo aver tentato anche il laparoscopia ha dovuto procedere in laparotomia. La povera Maria Stefania è rimasta in sala operatoria 5 ore e mezza e durante l’intervento i medici le hanno asportato otto, uno dei quali grosso come un’arancia!

Maria Stefania non ha sentito dolore alcuno perchè per tutto il tempo le è stata applicata una pompa con antidolorifico.
A casa l’unico fastidio è stato l’insensibilità nella zona della ferita.

Maria Stefania mi ha confermato che il dr Rolli è una persona squisita, di grande sensibilità e dedizione al suo
lavoro ed io sono davvero contenta che ci siano medici come lui.

Adesso Maria Stefania dovrà attendere almeno fino a fine marzo prima di tentare l’adozione embrionale.
Un grosso, gigantesco, in bocca al lupo cara amica per il tuo progetto di diventare mamma. Aspettiamo con ansia tue notizie!

 

 


2 thoughts on “Maria Stefania, l’intervento di 5 ore e l’embrioadozione

  1. ciao. innanzitutto spero che tu stia bene.
    mi ha sorpreso la tua storia perché io avevo rinunciato al solo pensiero di avere un bimbo da molto tempo …ho già subito un intervento di asportazione di fibromi anni fa (ora ho 48 anni).
    ora parlano di togliermi l’utero e, scoprire come voi tutte combattete contro quello che ti viene prospettato come l’inevitabile mi sta dando la forza per provare a cercare nuove soluzioni.
    tu, poi, mi stai dando un grande insegnamento: non ci si deve “vergognare” di volere un bambino e provarci (dico vergognarsi per il tono con cui ti parlano certi ginecologi ti fanno sentire una povera illusa).
    grazie per la lezione.
    vorrei provare a prendere contatti con il Dott. Rolli.
    potrei sapere costi e tempi per la visita? (chiedo i costi perché mi hanno già dissanguato altri)
    in bocca al lupo per tutto

  2. Ciao Monica,
    La visita preventiva presso lo studio del Dr. Rolli mi sembra costi 120,00 euro. L’intervento di asportazione dei fibromi all’ospedale di Asiago non si paga perche’ e’ sostenuto dal Sistema sanitario nazionale. Ti posso assicurare che il Dr. Rolli e’ una persona speciale!!!!
    Un bacio a te ed a Eleonora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...